martedí, 23 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

middle sea race    garda    invernali    extreme sailing series    j24    vele d'epoca    veleziana    match race    dolphin    optimist    melges32    regate   

TP52

Vento instabile, per Azzurra una giornata difficile al mondiale Tp52

vento instabile per azzurra una giornata difficile al mondiale tp52
redazione

Il vento instabile è stato il protagonista principale della giornata odierna, nella quale i TP52 hanno svolto le due regate a bastone previste dal programma: la prima con circa quindici nodi da sudovest e la seconda con raffiche da nord fino a venti nodi. 
Nella prima Azzurra è partita bene anche se schiacciata tra Ran e Phoenix dai quali è riuscita a smarcarsi nei primi minuti di bolina. Successivamente è arretrata in centro flotta ma dopo un buon recupero si apprestava a tagliare il traguardo in quarta posizione quando è stata coinvolta da altre barche in una situazione pericolosa. Per evitare collisioni Azzurra ha perso due posizioni ed è magra consolazione sapere che Sorcha e Platoon sono finiti in fondo alla classifica dopo aver effettuato le rispettive penalità. La regata è stata vinta da Quantum su un coriaceo Ran, che non ha smesso di attaccare fino all’arrivo. Terzo Bronenosec.
La seconda prova è partita subito, con la speranza di concluderla prima del previsto ingresso del vento da nord. Speranza vana: nel corso della prima poppa il Comitato di regata ha annullato poiché le barche hanno dovuto issare il fiocco per raggiungere il gate di poppa. Un vero peccato per Azzurra, che aveva ben interpretato il cambio di direzione del vento ed era in posizione favorevole al secondo posto al momento dell’annullamento.
Dopo una lunga attesa, nel tardo pomeriggio è partita finalmente la sesta regata del Mondiale TP52 di Mahon, con vento da nord sui 18 nodi e mare molto incrociato. Pur con una partenza discreta sul lato favorevole, a sinistra, Azzurra non è riuscita a emergere venendo risucchiata dalla flotta nel corso della prima bolina. Il settimo posto finale è frutto della volontà di recupero nei lati successivi, ma certamente non soddisfa.
“Non è stata una giornata positiva – commenta il tattico Vasco  Vascotto – l’unica regata che stavamo per vincere è stata annullata. Il campo di regata dice che c’è un team extraterrestre, poi seguono tutti gli altri e noi stiamo combattendo per essere i primi degli umani”.
Gli fa eco lo skipper Guillermo Parada: “E’ sempre triste aver la consapevolezza di non fare le cose al meglio, e oggi è uno di quei giorni dove nulla è andato per il suo verso. Dobbiamo fare un’onesta analisi delle cause ed essere sicuri che ciò non accada più, almeno avremo la consapevolezza di aver navigato al massimo delle nostre potenzialità, anche se per ora non siamo al livello di Quantum”.
Le regate riprendono domani alle ore 12.30 e come già oggi sarà possibile seguirle in diretta online grazie alle riprese TV trasmesse sul sito ufficiale www.52superseries.com
Come di consueto aggiornamenti da campo saranno postati sull’account Facebook e Twitter di Azzurra mentre il Virtual Eye sarà disponibile sul sito www.azzurra.it

52 World Championship - Mahon, Menorca
Standings after Day 3


1 Quantum Racing, USA (Doug DeVos USA) (2,1,1,2,1,3) 10pts
2 Provezza, TUR (Ergin Imre TUR) (6,7,3,6,4,1) 27pts
3 Rán Racing, SWE (Niklas Zennström SWE) (9,2,2,10,2,2) 27pts
4 Azzurra, ITA (Pablo/Alberto Roemmers ARG) (1,10,7,1,6,7) 32pts
5 Platoon, GER (Harm Müller-Spreer GER) (5,3,5,7,12,8) 40pts
6 Gladiator, GBR (Tony Langley GBR) (4,4,10,4,8,11) 41pts
7 Bronenosec, RUS (Vladimir Liubomirov RUS) (8,8,9,11,3,4) 43pts
8 Paprec FRA (Jean-Luc Petithuguenin FRA) (3,DNF/13,8,9,5,5) 43pts
9 Alegre, GBR (Andy Soriano USA) (7,5,6,8,9,12) 47pts
10 Sorcha GBR (Peter Harrison GBR) (12,6,4,12,11,6) 51pts
11 Sled, USA (Takashi Okura USA) (11,11,12,3,7,9)  53pts
12 Phoenix, USA (Richard Cohen USA) (10,9,11,5,10,10) 55pts


16/09/2016 22:59:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Elements Race: Cagliari ospiterà la 3a edizione

Dopo le prime edizioni organizzate nell'Arcipelago della Maddalena, la manifestazione che unisce Vela e Off Road si sposta nel Sud della Sardegna, a Cagliari, con nuove rotte e a bordo dei GIRO 34

Muore Ian Kiernan, l'uomo della "Mission Impossible" di pulire il Mondo

E’ morto a 78 anni portato via da un cancro un grande uomo, Ian Kiernan, velista ed ecologista, che si era dato il compito di “pulire il mondo”

Parte domenica l'Autunnale Peloritano

Prende il via domenica 21 il Campionato Autunnale Peloritano al Marina di Capo d'Orlando che riapre le sue braccia, ovvero le su banchine, ai velisti dopo il successo del Vela Cup del mese scorso

Caorle: la stagione della vela chiude con La Cinquanta

Il 27 e 28 ottobre ultimo appuntamento con l’altura a Caorle

Garda: grande festa per i Dolphin

Grande festa per la classe velica dei Dolphin che ha premiato i suoi Campioni 2018. La Piccola Vela di Desenzano ha ospitato skipper, armatori, prodieri e Vip per il tradizionale incontro di fine stagione,

Lecco: quasi 100 partecipanti alla VI Interlaghina Optimist

Ben 98 giovanissimi timonieri della classe Optimist hanno dato vita alla prima giornata di regate della VI edizione dell’Interlaghina – Meeting Internazionale di vela organizzato dalla società Canottieri Lecco

Viareggio, arriva in porto la flotta delle vele d’epoca

Oltre 60 barche a vela d’epoca e circa 500 membri di equipaggio stanno convergendo a Viareggio dove dal 18 al 21 ottobre si svolgerà la XIV edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio

Middle Sea Race: Soldini va subito in testa

Dopo aver preso il largo, Maserati Multi 70, partito con randa piena e solent, ha sorpassato PowerPlay e naviga ora in vantaggio a una velocità di 15 nodi

Middle Sea Race: problemi tecnici su Maserati

Subito dopo il via è stato riscontrato un problema tecnico con il pistone idraulico della scotta della randa, che ha perso olio nella camera ad aria. Nel pomeriggio di ieri, si è rotta la scassa del timone di destra

Melges 32 a Cagliari per giocarsi il Mondiale

Diciotto i team al via in rappresentanza di 8 Nazioni (Russia, Germania, Giappone, Norvegia, Principato di Monaco, Svizzera, Polonia, Italia) per un Campionato del Mondo assolutamemte aperto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci