martedí, 24 gennaio 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nautica    suzuki    vela olimpica    press    guardia costiera    barcolana    roma per 1/2/tutti    alinghi    vendee globe    vela oceanica    protagonist    j70    azzurra    quantum key west 2017    52 super series   

TP52

Vento instabile, per Azzurra una giornata difficile al mondiale Tp52

vento instabile per azzurra una giornata difficile al mondiale tp52
redazione

Il vento instabile è stato il protagonista principale della giornata odierna, nella quale i TP52 hanno svolto le due regate a bastone previste dal programma: la prima con circa quindici nodi da sudovest e la seconda con raffiche da nord fino a venti nodi. 
Nella prima Azzurra è partita bene anche se schiacciata tra Ran e Phoenix dai quali è riuscita a smarcarsi nei primi minuti di bolina. Successivamente è arretrata in centro flotta ma dopo un buon recupero si apprestava a tagliare il traguardo in quarta posizione quando è stata coinvolta da altre barche in una situazione pericolosa. Per evitare collisioni Azzurra ha perso due posizioni ed è magra consolazione sapere che Sorcha e Platoon sono finiti in fondo alla classifica dopo aver effettuato le rispettive penalità. La regata è stata vinta da Quantum su un coriaceo Ran, che non ha smesso di attaccare fino all’arrivo. Terzo Bronenosec.
La seconda prova è partita subito, con la speranza di concluderla prima del previsto ingresso del vento da nord. Speranza vana: nel corso della prima poppa il Comitato di regata ha annullato poiché le barche hanno dovuto issare il fiocco per raggiungere il gate di poppa. Un vero peccato per Azzurra, che aveva ben interpretato il cambio di direzione del vento ed era in posizione favorevole al secondo posto al momento dell’annullamento.
Dopo una lunga attesa, nel tardo pomeriggio è partita finalmente la sesta regata del Mondiale TP52 di Mahon, con vento da nord sui 18 nodi e mare molto incrociato. Pur con una partenza discreta sul lato favorevole, a sinistra, Azzurra non è riuscita a emergere venendo risucchiata dalla flotta nel corso della prima bolina. Il settimo posto finale è frutto della volontà di recupero nei lati successivi, ma certamente non soddisfa.
“Non è stata una giornata positiva – commenta il tattico Vasco  Vascotto – l’unica regata che stavamo per vincere è stata annullata. Il campo di regata dice che c’è un team extraterrestre, poi seguono tutti gli altri e noi stiamo combattendo per essere i primi degli umani”.
Gli fa eco lo skipper Guillermo Parada: “E’ sempre triste aver la consapevolezza di non fare le cose al meglio, e oggi è uno di quei giorni dove nulla è andato per il suo verso. Dobbiamo fare un’onesta analisi delle cause ed essere sicuri che ciò non accada più, almeno avremo la consapevolezza di aver navigato al massimo delle nostre potenzialità, anche se per ora non siamo al livello di Quantum”.
Le regate riprendono domani alle ore 12.30 e come già oggi sarà possibile seguirle in diretta online grazie alle riprese TV trasmesse sul sito ufficiale www.52superseries.com
Come di consueto aggiornamenti da campo saranno postati sull’account Facebook e Twitter di Azzurra mentre il Virtual Eye sarà disponibile sul sito www.azzurra.it

52 World Championship - Mahon, Menorca
Standings after Day 3


1 Quantum Racing, USA (Doug DeVos USA) (2,1,1,2,1,3) 10pts
2 Provezza, TUR (Ergin Imre TUR) (6,7,3,6,4,1) 27pts
3 Rán Racing, SWE (Niklas Zennström SWE) (9,2,2,10,2,2) 27pts
4 Azzurra, ITA (Pablo/Alberto Roemmers ARG) (1,10,7,1,6,7) 32pts
5 Platoon, GER (Harm Müller-Spreer GER) (5,3,5,7,12,8) 40pts
6 Gladiator, GBR (Tony Langley GBR) (4,4,10,4,8,11) 41pts
7 Bronenosec, RUS (Vladimir Liubomirov RUS) (8,8,9,11,3,4) 43pts
8 Paprec FRA (Jean-Luc Petithuguenin FRA) (3,DNF/13,8,9,5,5) 43pts
9 Alegre, GBR (Andy Soriano USA) (7,5,6,8,9,12) 47pts
10 Sorcha GBR (Peter Harrison GBR) (12,6,4,12,11,6) 51pts
11 Sled, USA (Takashi Okura USA) (11,11,12,3,7,9)  53pts
12 Phoenix, USA (Richard Cohen USA) (10,9,11,5,10,10) 55pts


16/09/2016 22:59:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vendée Globe: Maitre Coq, Matteo Miceli e il pollo sbagliato

In arrivo le ultime due barche con i foil (escluso Pieter Heerema), poi inizia il Vendée Globe dei poveri

Stagione 2017, lo Yacht Club Cala de’ Medici riparte alla grande con un calendario ricco

Il primo dei corsi è in programma per il 21 gennaio e consisterà in una giornata formativa sanitario – marittima in cui verranno trattate le fondamentali conoscenze per la gestione del primo soccorso in ambiente velico e marittimo

Vendée Globe: previsto alle 18:00 l'arrivo di Le Cleac'h

Apoteosi finale per il francese che ha staccato di 85 miglia lo skipper britannico e si avvia a godersi il meritato trionfo a Les Sables d'Olonne

Vendée Globe: Armel Le Cleac'h, la sua vittoria miglio dopo miglio

Tutti i numeri della vittoria dello "Sciacallo", che ha tenuto testa a tutti i tentativi di Alex Thomson senza scomporsi quasi mai

Azimut Yachts accelera la crescita: +15% a valore nei primi 4 mesi dell’anno

La divisione del Gruppo Azimut Benetti, focalizzata sulle imbarcazioni a motore dai 12 ai 35 metri, ha raccolto ordini per oltre 221 milioni di euro

Roma per 2: i primi nomi per il 2017

In gara Matteo Miceli, Stefano Chiarotti, Ambrogio Becaria, Alberto Bona, Luca Sabiu e tutta la classe 950 che si prepara alla sua prima regata oceanica con arrivo a Riva di Traiano

Varato il nuovo superyacht di 74 metri di CRN

Spettacolare e imponente combinazione di competenza ingegneristica e design innovativo, CLOUD 9 è il frutto della stretta collaborazione tra il cantiere CRN

Seatec e Compotec 2017: sull’onda della ripresa

Complice il clima positivo che si è instaurato nel settore nautico Seatec e Compotec 2017 si stanno scaldando per un’edizione ricca di proposizioni

TP52: Quantum concreto, sorpresa Provezza in testa

Quantum Racing prende quota in classifica con un secondo e un primo posto di giornata, seconda piazza nella generale per gli americani

Friuli Venezia Giulia Marinas a Boot Düsseldorf dal 21 al 29 gennaio

Circa 7000 posti barca dai 7 ai 100 metri di lunghezza con profondità all’ormeggio in grado di accontentare tutti i diportisti

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci