domenica, 18 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela    volvo ocean race    x-yachts    nauticsud    marevivo    cambusa    social media    campionati invernali    ambiente    formazione    porti    libri    nautica    assarmatori    ferreti group    press    premi   

TP52

Vento instabile, per Azzurra una giornata difficile al mondiale Tp52

vento instabile per azzurra una giornata difficile al mondiale tp52
redazione

Il vento instabile è stato il protagonista principale della giornata odierna, nella quale i TP52 hanno svolto le due regate a bastone previste dal programma: la prima con circa quindici nodi da sudovest e la seconda con raffiche da nord fino a venti nodi. 
Nella prima Azzurra è partita bene anche se schiacciata tra Ran e Phoenix dai quali è riuscita a smarcarsi nei primi minuti di bolina. Successivamente è arretrata in centro flotta ma dopo un buon recupero si apprestava a tagliare il traguardo in quarta posizione quando è stata coinvolta da altre barche in una situazione pericolosa. Per evitare collisioni Azzurra ha perso due posizioni ed è magra consolazione sapere che Sorcha e Platoon sono finiti in fondo alla classifica dopo aver effettuato le rispettive penalità. La regata è stata vinta da Quantum su un coriaceo Ran, che non ha smesso di attaccare fino all’arrivo. Terzo Bronenosec.
La seconda prova è partita subito, con la speranza di concluderla prima del previsto ingresso del vento da nord. Speranza vana: nel corso della prima poppa il Comitato di regata ha annullato poiché le barche hanno dovuto issare il fiocco per raggiungere il gate di poppa. Un vero peccato per Azzurra, che aveva ben interpretato il cambio di direzione del vento ed era in posizione favorevole al secondo posto al momento dell’annullamento.
Dopo una lunga attesa, nel tardo pomeriggio è partita finalmente la sesta regata del Mondiale TP52 di Mahon, con vento da nord sui 18 nodi e mare molto incrociato. Pur con una partenza discreta sul lato favorevole, a sinistra, Azzurra non è riuscita a emergere venendo risucchiata dalla flotta nel corso della prima bolina. Il settimo posto finale è frutto della volontà di recupero nei lati successivi, ma certamente non soddisfa.
“Non è stata una giornata positiva – commenta il tattico Vasco  Vascotto – l’unica regata che stavamo per vincere è stata annullata. Il campo di regata dice che c’è un team extraterrestre, poi seguono tutti gli altri e noi stiamo combattendo per essere i primi degli umani”.
Gli fa eco lo skipper Guillermo Parada: “E’ sempre triste aver la consapevolezza di non fare le cose al meglio, e oggi è uno di quei giorni dove nulla è andato per il suo verso. Dobbiamo fare un’onesta analisi delle cause ed essere sicuri che ciò non accada più, almeno avremo la consapevolezza di aver navigato al massimo delle nostre potenzialità, anche se per ora non siamo al livello di Quantum”.
Le regate riprendono domani alle ore 12.30 e come già oggi sarà possibile seguirle in diretta online grazie alle riprese TV trasmesse sul sito ufficiale www.52superseries.com
Come di consueto aggiornamenti da campo saranno postati sull’account Facebook e Twitter di Azzurra mentre il Virtual Eye sarà disponibile sul sito www.azzurra.it

52 World Championship - Mahon, Menorca
Standings after Day 3


1 Quantum Racing, USA (Doug DeVos USA) (2,1,1,2,1,3) 10pts
2 Provezza, TUR (Ergin Imre TUR) (6,7,3,6,4,1) 27pts
3 Rán Racing, SWE (Niklas Zennström SWE) (9,2,2,10,2,2) 27pts
4 Azzurra, ITA (Pablo/Alberto Roemmers ARG) (1,10,7,1,6,7) 32pts
5 Platoon, GER (Harm Müller-Spreer GER) (5,3,5,7,12,8) 40pts
6 Gladiator, GBR (Tony Langley GBR) (4,4,10,4,8,11) 41pts
7 Bronenosec, RUS (Vladimir Liubomirov RUS) (8,8,9,11,3,4) 43pts
8 Paprec FRA (Jean-Luc Petithuguenin FRA) (3,DNF/13,8,9,5,5) 43pts
9 Alegre, GBR (Andy Soriano USA) (7,5,6,8,9,12) 47pts
10 Sorcha GBR (Peter Harrison GBR) (12,6,4,12,11,6) 51pts
11 Sled, USA (Takashi Okura USA) (11,11,12,3,7,9)  53pts
12 Phoenix, USA (Richard Cohen USA) (10,9,11,5,10,10) 55pts


16/09/2016 22:59:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Bruno Bozzetto, la Rete ti ama!

Dal 1 Settembre 2017 al 13 Febbraio 2018 sono stati pubblicati circa 600 articoli online che citano il papà del Signor Rossi, e hanno raccolto oltre 150.000 azioni di engagement (Fonte dati: BauciWeb)

Giovanni Soldini e Maserati: ancora 2700 miglia per Londra

Dopo aver lottato due giorni per superare una depressione tropicale, questa notte poco prima dell’alba, il trimarano italiano è entrato nella fascia degli alisei da Nord Est, sinonimi di venti costanti

Bper Banca Crotone International Carnival Race 2018

Le ultime regate hanno rimesso ordine nella classifica: Gradoni con due vittorie ha consolidato il primato; Schulteis (secondo) ha confermato di essere il suo vero rivale; Nuccorini ha scalzato dal podio Yuill;

Stati Uniti e Russia si impongono nel fine settimana di regate Melges 20

Il campione del Mondo Pacific Yankee conquista la prima tappa Melges 20 World League a Miami

Invernale Riva di Traiano: una giornata che vale doppio

Disputate due prove che rimettono in linea il numero di regate disputate. Nei "per 2" testata l'innovativa formula "Finish&Go"

Undicesima Regata all'Invernale del Circeo

In IRC 1 primo Cavallo Pazzo l'X35 di Enrico Danielli, secondo Twins dei fratelli Gemini, terzo Tityre di Borsò. In IRC2 primo primo VIS IOVIS di Magliozzi, secondo Gunboat Rangiriri di Masucci, terzo Loucura di Gagliardi

Nautica: Ice si prepara a lanciare il nuovissimo Icecat 61

Il carattere sportivo dell'ICECAT 61 è facilmente percepibile dall'ampio uso del carbonio, che viene infuso con resina epossidica della miglior qualità col sistema del sottovuoto per scafo, coperta e paratie

Velista dell'Anno FIV, ecco tutti i finalisti

I nomi e le schede dei finalisti del Velista dell'Anno FIV. La premiazione a Roma, Villa Miani, il 12 marzo p.v., preceduta da una tavola rotonda dedicata all'America's Cup

FIV: siglato l'accordo con la Guldmann per l'attività paralimpica

Guldmann è un'azienda con sede in Danimarca che dedica il suo operato allo sviluppo , alla produzione e alla vendita di tecnologie applicate al benessere delle persone

Annullata la prima giornata del Campionato Vela d'Altura di Bari

Vento tra i 22 e i 29 nodi e onda fino a tre metri bloccano la prima giornata di prove. I 37 equipaggi torneranno in acqua il 25 febbraio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci