venerdí, 24 novembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

volvo ocean race    nautica    guardia costiera    vela    veleziana    mini transat    trasporti    transat jacques vabre    foiling    platu25    j24    windsurf    cala de medici    campionati invernali   

VELE D'EPOCA

Vele d’Epoca a Napoli, vincono Argyll e Naif

vele 8217 epoca napoli vincono argyll naif
Roberto Imbastaro

Argyll e Naif hanno vinto l’edizione 2017 di Le Vele d’Epoca a Napoli, la manifestazione organizzata dal 2003 dal Circolo Savoia. Il primo scafo si è imposto tra gli Yacht d’Epoca, il secondo tra quelli Classici. Un successo arrivato dopo 4 giornate di prove in condizioni meteo impegnative: anche oggi, in occasione dell’ultima regata costiera, sul golfo partenopeo ha soffiato un vento di maestrale di oltre 15 nodi.
Argyll è la barca di Griffith Rhys Jones, noto scrittore, attore e presentatore televisivo gallese. Il progetto è il numero 628 dello studio newyorchese Sparkman & Stephens, dal 2010 ha partecipato ad alcune tappe del Classic Yachts Challenge, tra cui Les Voiles d’Antibes e le Régates Royales di Cannes. A Napoli ha preceduto Marga, scafo costruito nel 1910, e Ausonia. Quarto posto per Endeavour, il team composto da una famiglia svizzera che ogni estate partecipa alle maggiori regate veliche nel Mediterraneo; quinto per Italia, l’imbarcazione medaglia d’oro alle Olimpiadi di Berlino 1936.
Naif era stata invece commissionata dall’imprenditore Raul Gardini: dal 2004 è di Ivan Gardini, figlio di Raul. S’è classificata sul gradino più alto del podio davanti a Leticia do Sol e Ojalà. “L’edizione 2017 delle Vele d’Epoca a Napoli va in archivio con un bilancio più che positivo – dice il presidente del Circolo Savoia, Carlo Campobasso -. Il tempo ci è stato amico e gli equipaggi si sono divertiti in acqua e fuori, con le serate e gli eventi collaterali organizzati dal circolo insieme a Bnl per Telethon e Capri-Napoli Coastal Rowing Asd. Il futuro? Quella del 2018 sarà un’edizione particolare perché coinciderà con i 125 anni del nostro sodalizio”.
L’ultima giornata delle Vele d’Epoca a Napoli s’è aperta con il saluto alla Signora del Vento. Le barche hanno fatto la classica “parata” sfilando alla dritta della murata del veliero, con il quale hanno scambiato i saluti della tradizione marinara. La Signora del Vento è un veliero di tre alberi del 1962, secondo come grandezza solo alla Vespucci con i suoi 85 metri e appartenente all’Istituto Nautico Caboto di Gaeta. “Barca bellissima, è la sua prima uscita dopo una lunga opera di rimessaggio e siamo felici che abbia voluto fare il suo esordio nella baia di Napoli”, ha affermato il presidente del Circolo Savoia Carlo Campobasso, accolto a bordo dal comandante Guido Bencini.
Annullata invece per condizioni meteo avverse la Capri-Napoli di canottaggio.


02/07/2017 17:23:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Riva di Traiano: i Big subito in evidenza

Sole, mare calmo e poco vento. Ma la regata si fa e brilla lo Swan 45 Aphrodite

Terza giornata all'Invernale del Circeo

La classifica generale IRC dopo 5 prove e uno scarto vede in testa TAHRIBA l’Elan E5 dello skipper Francesco Di Diodato portacolori del Nautilus Yacht Club con al timone Pino Stillitano

Progetto "PrimaVela": la Vela sul lago Maggiore

Vela GO è l’ente promotore ed organizzatore di “PrimaVela” che ha dato l’opportunità a una cinquantina di ragazzi dell'Istituto Marcelline di Arona di avvicinare una disciplina sportiva

Volvo Ocean Race: un fine settimana di fuoco

Gli appassionati che seguono la cartografia elettronica, le posizioni e le classifiche della Volvo Ocean Race saranno incollati ai loro schermi per vedere come evolverà la situazione e come sarà il prossimo report

Troostwijk, all'asta uno yacht e la storica "La Spina"

Questo tipo di lotti non sono una novità per Troostwijk che negli ultimi mesi ha indetto aste per diverse imbarcazioni e automobili di lusso.

La leggenda Loïk Peyron insieme ad altri grandi olimpionici sulla Star a Riva del Garda

Obiettivo: preparazione alla finale della Star Sailor League in programma dal 5 al 9 dicembre a Nassau, Bahamas

Nicolò Renna vince i Campionati Sudamericani Techno Plus

all’altra italiana Giorgia Speciale oro tra le femmine. Nel 2018 dovranno guadagnarsi la convocazione olimpica personale con i risultati conseguiti dopo 3 eventi internazionali

Sport di Mare e Inclusione: incontro pubblico a Lignano Sabbiadoro

Tiliaventum asd e Lo Spirito Di Stella Onlus si occupano da molti da molti anni di inclusione attraverso le discipline sportive di mare e l'occasione nasce dalla recente esperienza WOW - WheelsOnWaves

Testa a testa tra STIG e SIKON al Melges 40 Grand Prix di Palma de Mallorca

SIKON, del giapponese Yukihiro Ishida (con il maiorchino Manu Weiller alla tattica) è indiscutibilmente la “boat of the day” con un secondo e un primo posto come parziali

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci