lunedí, 24 novembre 2014

BRINDISI-CORFÙ

VELA - Tante proteste alla Brindisi/Corfù: c'è solo un vincitore "ufficioso"

Giuria di regata impegnata sino al tardo pomeriggio, ma la classifica ufficiale overall e quelle di classe della XXVII Regata Internazionale Brindisi - Corfù si potranno avere solo domani alla luce dell’esame delle proteste presentate da alcuni equipaggi. Detto ciò, secondo gli organizzatori del Circolo della Vela Brindisi, in via ufficiosa la barca vincitrice della Regata Internazionale Brindisi - Corfù 2012 è il First 40.7 “First Flight” di Carriero – Gazzabin – Valente - DeGiorgi, Lega Navale Italiana di Gallipoli, che correva nella classe Orc B. Al secondo posto il Bavaria 38 Match “Excellent” di Marco Andrisano, Circolo della Vela Taranto, iscritta nella classe Orc C. Terza, “Perbacco”, il Grand Soleil 46 BC di Arcangelo Rinaldi, Circolo Velico Ondabuena.
Per quanto riguarda i maxi della Classe A, prima all’arrivo in tempo reale Idrusa del Montefusco Sailing Project, alle 0,25 ora italiana. Alle 0,50 l’arrivo di Fetch IV di Michele Scianatico, Cus Bari, quindi terza alle 0,59 sempre in tempo reale Drake Passage, Enzo Pirato – Alberto Leghissa, Diporto Nautico Sistiana. Quindi i primi tra i maxi hanno compiuto la traversata in meno di 12 ore. Ma con il calcolo del tempo compensato Orc la classifica ufficiosa dei maxi vede vincitrice Moonshine di Edoardo Ziccarelli, Lega Navale Pesaro, seguita nell’ordine da Fetch IV, quindi Sanofi Idrusa, poi Buena Vista di Luigi Pannarale, Lni Bari, e Drake Passage.
Si conferma l’incidente all’imbarcazione Lupa di Mare dello Yachting Club Ravenna, armatore Gabriele Ceccaroni, che a causa di una errata manovra con lo spinnaker, finito in acqua frenando violentemente la barca, si è piegata di 90 gradi ed ha rotto poi l’albero in fase di rimorchio. Nessun danno alle persone e pronto intervento della guardia costiera ellenica. L’incidente è avvenuto stamani a nord-est dell’isola di Merlera.


14/06/2012 22.36.00 © riproduzione riservata





I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

MSC Armonia: più lunga e più bella dopo la cura Fincantieri

I lavori hanno previsto l’inserimento al centro dello scafo della nave di un nuovo troncone, varato alla fine del mese di luglio, ottenendo in questo modo circa 200 nuove cabine

Route du Rhum: la ricetta di zia Anne per cucinare Andrea Mura

Anne Caseneuve è la terza donna a vincere questa difficile corsa in solitario dopo Florence Arthaud (24 anni fa) e Ellen MacArthur (12 anni fa)

Invernale Riva di Traiano: video colllisione Milu - Costellation

Riva di Traiano, 1a giornata del Campionato Invernale Trofeo Paolo Venanzangeli. Collisione Milu - Costellation

Guardia Costiera: il filmato dei salvataggi di oggi in acque libiche

Le segnalazioni sono giunte alla Centrale Operativa di Roma tramite telefonate satellitari che indicavano la presenza in acque S.A.R. libiche di 11 unità con a bordo migranti in difficoltà - il filmato dell'operazione

VOR: condizioni "orrende" nella prima notte di regata

Per rischio cicloni stabilita una ulteriore zona di esclusione alla navigazione nel tratto verso l'arcipelago delle Seychelles

Route du Rhum: Pedote rallenta e poi riparte

Un nuovo problema (risolto) per Giancarlo Pedote e Fantastica in corsa verso Guadalupe. Il racconto di Giancarlo Pedote dall'Oceano

Route du Rhum: avaria al sistema di comunicazione satellitare di Giancarlo Pedote

Il nuovo imprevisto rende più difficile per Giancarlo Pedote e il Class 40 Fantastica di Lanfranco Cirillo affrontare le ultime 350 miglia

(Dai team) VOR: il Team SCA si prepara per la partenza della seconda tappa

Allenamento fisico, riposo e corretta alimentazione per le ragazze del Team SCA, in preparazione alla navigazione da Città del Capo ad Abu Dhabi. Si parte mercoledì 19 novembre alle ore 18:00

Andrea Mura: piedi in Guadalupa, testa al Vendée Globe

Qualche battuta tra Andrea Mura e i giornalisti in banchina. Questa Route du Rhum è già alle spalle. Il pensiero corre al Vendée Globe.

Route du Rhum: secondo posto in classe Rhum per Andrea Mura

Una corsa contraddistinta da una splendida rincorsa: Mura, scivolato al quinto posto, ha coraggiosamente e inesorabilmente risalito le posizioni fino al secondo posto assoluto finale e primo dei monoscafi