martedí, 2 settembre 2014


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

volvo ocean race    primavela    protagonist    press    maxi yacht rolex cup    yacht club costa smeralda    dinghy    laser    mini 6.50    fiv    regate    meteo    mondiali    campionati nazionali   

MAXI

VELA - Riposo forzato per i Maxi della Loro Piana Regatta

E' il vento l'unico protagonista della seconda giornata della Loro Piana Superyacht Regatta, la manifestazione velica organizzata, dal 7 all'11 giugno, dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con il title sponsor Loro Piana e Boat International Media. Dopo la prima entusiasmante regata di ieri, oggi la flotta dei 27 super yacht non ha potuto prendere il largo a causa degli oltre 30 nodi di vento che hanno sferzato la costa sin dalle prime ore del mattino.
Il commento del Principal Race Officer, Peter Craig: "Abbiamo consultato diverse previsioni meteo e tutte davano oltre 30 nodi ma speravamo comunque di riuscire a farli regatare, non volevamo arrenderci troppo presto. Avevamo sia una barca d'appoggio che un super yacht a darci informazioni dal mare e il vento ha continuato ad aumentare. Ad un certo punto è stato chiaro che gli scafi Cruising non avrebbero potuto regatare in quelle condizioni ma abbiamo atteso un'altra ora nella speranza di far gareggiare almeno i Performance, ma non è stato possibile. Grazie ai circa 20 nodi di vento previsti, in diminuzione nel tardo pomeriggio, domani ci aspetta invece una spettacolare giornata di regate".
In seguito alla penalizzazione decisa questa mattina dal Comitato di Regata dello YCCS, Ganesha, il 38.8 metri del cantiere Fitzroy, slitta dal primo all'undicesimo posto della classifica overall provvisoria della divisione Cruising, che vede ora in testa il 34.2 metri Unfurled, costruita da Royal Huisman. Restano invece invariati i risultati delle divisioni Performance e Wally, su cui dominano rispettivamente Highland Fling e Y3K.


09/06/2011 20.22.00 © riproduzione riservata







I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Riva del Garda: parte domani il Mondiale Melges 20

Una flotta record di 57 barche al via da domani del Campionato del Mondo Audi Melges 20 a Riva del Garda Undici le nazioni rappresentate da tre continenti. Sei le medaglie Olimpiche tra gli equipaggi

I segreti di una buona performance nella 7^ puntata di SeaYou di Giancarlo Pedote

E’ on line da oggi sul sito di ItaliaVela (www.italiavela.it), la settima puntata di SeaYou, il programma televisivo ideato da Giancarlo Pedote

Mondiale Melges 20: sorpasso a stelle e strisce

Il Garda Trentino non si smentisce e offre ottime condizioni per ulteriori tre prove portando a 6 regate su 10 il programma di regata - ph. Ph. Studio Borlenghi/Stefano Gattini

Lago di Garda: nel week end il Trofeo Gorla

Sabato e domenica si corre sul Garda il Trofeo Riccardo Gorla, il Mondiale delle long distance in acque non marine

Un "Invernale" per il Mini 6.50

Lo propone Marco Nannini con la sua Associazione Vela d'Altura a Marina del Fezzano a partire dal 29 novembre. Intanto il 27 settembre parte l'Autunnale con il Cetacei Act 2

Extreme 40: a Cardiff trionfa "The Wave, Muscat"

La Baia di Cardiff ha riservato il meglio nell’ultima giornata di regate del quinto Act delle Extreme Sailing Series, con un’avvincente quanto serrata battaglia per la vittoria finale tra Alinghi, The Wave, Muscat e J.P. Morgan BAR

Samba Pa Ti vince il Campionato del Mondo Audi Melges 20

Mascalzone Latino Jr. di Achille Onorato è secondo, Monaco Racing Fleet di Guido Miani terzo

Lago Segrino: II Edizione "Gir de la lumaga"

Grande attesa per il percorso enogastronomico sulle rive del lago Segrino, un viaggio nel tempo, nelle atmosfere e nella suggestione di un territorio tutto da scoprire tra natura, colori e sapori del Lario

Formia: decollano i Campionati Nazionali Giovanili in doppio

Come da prassi ampiamente consolidata verso mezzogiorno i ventilatori del golfo di Gaeta si sono accesi regalando condizioni da urlo, con mare piatto e una brezza da SO tra i 10 e i 15 nodi d’intensità - ph. F. Taccola

Mondiale Melges 20, in testa c'è Stig

Dopo una prima prova non ottima (undicesimo) Alessandro Rombelli su STIG ha piazzato un secondo e un primo che lo hanno portato in prima posizione