venerdí, 12 febbraio 2016


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

aziende    vela olimpica    roma per 1/2/tutti    altura    extreme 40    j24    tre golfi    nautica    guardia costiera    regate    vela a vela    meteo    primo cup    premi    vele d'epoca    libri    mini 6.50   

MAXI

VELA - Riposo forzato per i Maxi della Loro Piana Regatta

E' il vento l'unico protagonista della seconda giornata della Loro Piana Superyacht Regatta, la manifestazione velica organizzata, dal 7 all'11 giugno, dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con il title sponsor Loro Piana e Boat International Media. Dopo la prima entusiasmante regata di ieri, oggi la flotta dei 27 super yacht non ha potuto prendere il largo a causa degli oltre 30 nodi di vento che hanno sferzato la costa sin dalle prime ore del mattino.
Il commento del Principal Race Officer, Peter Craig: "Abbiamo consultato diverse previsioni meteo e tutte davano oltre 30 nodi ma speravamo comunque di riuscire a farli regatare, non volevamo arrenderci troppo presto. Avevamo sia una barca d'appoggio che un super yacht a darci informazioni dal mare e il vento ha continuato ad aumentare. Ad un certo punto è stato chiaro che gli scafi Cruising non avrebbero potuto regatare in quelle condizioni ma abbiamo atteso un'altra ora nella speranza di far gareggiare almeno i Performance, ma non è stato possibile. Grazie ai circa 20 nodi di vento previsti, in diminuzione nel tardo pomeriggio, domani ci aspetta invece una spettacolare giornata di regate".
In seguito alla penalizzazione decisa questa mattina dal Comitato di Regata dello YCCS, Ganesha, il 38.8 metri del cantiere Fitzroy, slitta dal primo all'undicesimo posto della classifica overall provvisoria della divisione Cruising, che vede ora in testa il 34.2 metri Unfurled, costruita da Royal Huisman. Restano invece invariati i risultati delle divisioni Performance e Wally, su cui dominano rispettivamente Highland Fling e Y3K.


09/06/2011 20:22:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La Roma per 1 si presenta a San Salvatore in Lauro

Presenteranno la regata due solitari d'eccezione, Andrea Mura e Matteo Miceli. La Roma per 1 sarà dedicata ad Alessandro Fiordiponti, iscritto n. 15 alla prima edizione, strappato troppo presto alle rotte terrene

I Mini 650 invitati alla Giraglia Rolex Cup

Per i Mini 650 l'iscrizione sarà riservata agli equipaggi in doppio e la prova sarà valida per il Campionato Italiano della classe - ph. Carlo Borlenghi

Premiati i migliori velisti dell’Emilia – Romagna

I portacolori dell’Emilia Romagna sui campi di regata nazionali e internazionali premiati al Museo della Marineria di Cesenatico con Michele Zambelli e il vice presidente della Federazione Italiana Vela Francesco Ettorre

32° Primo Cup – Trophée Credit Suisse: Day 3, gran finale

Domenica di vela impegnativa e gran finale per la flotta internazionale di 75 barche impegnate nel weekend inaugurale della Primo Cup – Trophée Cup Suisse 2016 allo Yacht Club de Monaco

Monaco: partita la Primo Cup

Primo giorno di regate per il primo weekend della trentaduesima edizione della Primo Cup Trophée Credit Suisse allo Yacht Club de Monaco

RAI Sport: questa sera su Vela a Vela, Malagò, Croce e l'Amm. Lo Sardo

La ventennale rubrica condotta da Giulio Guazzini presenta stasera un servizio realizzato al Circolo Canottieri Aniene di Roma, dove è stato presentato il programma regate 2016 dello Yacht Club Italiano

"Aria" di mare per i ragazzi del Nautico di Trieste

ARIA, imbarcazione storica (8 m SI, progetto Costaguta, 1935) sarà messa a disposizione degli studenti del Nautico di Trieste per una serie di uscite in mare didattiche

Al via i Mondiali 49er, 49er FX e Nacra 17

Grande attesa a Clearwater, in Florida per l’inizio, da martedì, dei Campionati Mondiali delle classi olimpiche 49er, 49er FX e Nacra 17

Primo Cup: Day 2, condizioni perfette e tante regate

Dopo la giornata di esordio in condizioni quasi primaverili, il secondo giorno della Primo Cup - Trophée Credit Suisse allo Yacht Club de Monaco ha visto un completo cambio di scenario

Libri: "Cucinare crudo d'inverno" di Sara Cargnello e Valentina Dalla Pria

Cuocere il cibo significa impoverirlo, perché si distruggono molte vitamine
e minerali proprio nei mesi in cui abbiamo più bisogno di un cibo che ci fornisca energia e quindi calore

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci