domenica, 20 aprile 2014


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

rolex china sea race    transat ag2r    420    garda    vele d'epoca    pasquavela    press    windsurf    salone di genova    premi    rolex volcano race    regate    mini 6.50    marina di loano    rc44   

EUROPEO FIREBALL 2012

VELA - Il lago di Bracciano si tinge di bianco

L’evento, patrocinato dal CONI, si svolge dal 21 al 27 Luglio. Carige Assicurazioni, Sperry Top-Sider, Dicofarm e Aires Tech sono gli sponsor.
I primi due giorni vengono dedicati all’accoglienza, alle misurazioni e ai controlli sulle barche e sugli equipaggi, nei seguenti si disputeranno due prove al giorno. I Fireball sono derive a trapezio per due persone con superficie velica di 13,3 mq, più altri 13 di spinnaker. La barca è stata presentata dallo yacht-designer inglese Peter Milne nel 1963. Partecipano al campionato più di cento imbarcazioni provenienti da 11 paesi diversi: Belgio, Francia, Repubblica Ceca, Irlanda, Slovenia, Canada, Gran Bretagna, Germania, Svizzera, Namibia e Italia. Tra gli italiani sono presenti anche due equipaggi formati dagli universitari dell’associazione studentesca Sapienza Vela.
“La sua forma squadrata, la dice tutta sulla sua vocazione planante.” Dice Claudio Locanto, uno dei quattro studenti partecipanti . Invece Claudia idolo alla richiesta di parlare delle caratteristiche della barca risponde: “Posso dirlo in una parola? ...corre!!!”
L’intera organizzazione è stata affidata allo Yacht Club Bracciano Est. Si tratta di un’associazione sportiva dilettantistica fondata nel 1973 ed alimentata, in tutti questi anni di attività, da tanta passione, che spinge a fare della scuola vela giovanile una priorità assoluta. Per questo motivo Sapienza Vela, associazione studentesca nata con lo scopo di diffondere la passione per il mare e la vela nel mondo universitario, ha ricevuto due derive in comodato d’uso.
Lo Y.C.B.E., dall’alto della sua esperienza ( infatti è stato l’organizzatore del mondiale svolto nel 2001) e assistito dalla classe italiana Fireball, ha pianificato servizi come il trasporto per gli spostamenti dagli alberghi alle rive del lago. E’data particolare attenzione anche alle convenzioni con i luoghi di interesse locali come il museo delle forze aeree italiane e i battelli che effettuano giri turistici del lago. La poca distanza tra il lago e Roma è un incentivo per i tifosi degli equipaggi stranieri a seguirli numerosi.
“E’ la prima volta che partecipo a regate di questo calibro, è un’ occasione per metterci alla prova e condividere la nostra grande passione con velisti provenienti da paesi vicini e lontani.” Questo è quello che significa Fireball per il Sapienza-Velista Stefano Compiani.
Tutto fa pensare ad una lieta permanenza degli equipaggi e degli spettatori per un evento che si annuncia una festa europea della vela e dello sport.


17/07/2012 10.05.00 © riproduzione riservata







I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Chiude in bellezza il Tag Heuer VELAFestival 2014

Il clou della domenica del TAG Heuer VELAFestival è andato in scena alle 15 quando la prima festa italiana della vela ha celebrato la vita e le gesta dell’ammiraglio Agostino Straulino

Roma per 1/per 2/per Tutti: le classifiche in IRC e ORC

Si è conclusa oggi la prima edizione della Roma per Uno, con l’arrivo dell’ultimo partecipante e si sono potute stilare le classifiche in tempo compensato

Roma per 1: i solitari vogliono il bis

Non c'è un resoconto finale della Roma per 1. Quello che si è consumato oggi è l’epilogo di una settimana vissuta… felicemente da tutti i 14 solitari partecipati a questa prima edizione

Caorle: bye bye Primavela, arriva la Duecento

Con cinque prove sulle cinque previste dal bando di regata, si è concluso in bellezza domenica 13 aprile il Campionato Primavela 2014

Campionato Italiano Offshore, la storia di un successo

Interviste a Fabrizio Gagliardi, responsabile FIV per l'Altura e al Presidente dell'ORC Bruno Finzi

Melges 32: a Napoli vince Spirit of Nerina

Si è concluso oggi nella città partenopea l’Act 1 delle Melges 32 Audi tron Sailing Series 2014 con la vittoria di Spirit of Nerina

Transat AG2R: Gedimat in testa alle Canarie

Canarie. Alle 02:35, Thierry Chabagny e Erwan Tabarly sono stati i primi ad attraversare questa boa virtuale, seguiti più di 50 minuti più tardi da Generali, Interface Concept e Skipper Macif

Conduce il francese Notonier nel Meeting Europe di Torbole

130 Skipper al via della regata che apre la stagione del mezzo secondo del CVT Torbole

Palermo/Ustica/Palermo: Elima in reale, Julies et Jim in compensato

Vittoria del Comet 45 del duo trapanese Cappello-Sugamele nella regata offshore organizzata dal CUS Palermo nel Basso Tirreno

GP Italia, Mini 6.50: nei serie si impone Marina Militare

Andrea Pendibene e Giovanna Valsecchi su ITA520MM chiudono, primi della Classe Serie, il Grand Prix d’Italie. Un altro risultato eccezionale per lo skipper della Marina Militare e la sua co-skipper, in lotta per il titolo italiano.