martedí, 21 ottobre 2014


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

optimist    vela olimpica    riva di traiano    invernali    solidarietà    star    ufo22    volvo ocean race    vela oceanica    mini 6.50    guardia costiera    aziende    windsurf    soldini    circolo canottieri aniene    match race    veleziana    d-one    matteo miceli    farr 40   

EUROPEO FIREBALL 2012

VELA - Il lago di Bracciano si tinge di bianco

L’evento, patrocinato dal CONI, si svolge dal 21 al 27 Luglio. Carige Assicurazioni, Sperry Top-Sider, Dicofarm e Aires Tech sono gli sponsor.
I primi due giorni vengono dedicati all’accoglienza, alle misurazioni e ai controlli sulle barche e sugli equipaggi, nei seguenti si disputeranno due prove al giorno. I Fireball sono derive a trapezio per due persone con superficie velica di 13,3 mq, più altri 13 di spinnaker. La barca è stata presentata dallo yacht-designer inglese Peter Milne nel 1963. Partecipano al campionato più di cento imbarcazioni provenienti da 11 paesi diversi: Belgio, Francia, Repubblica Ceca, Irlanda, Slovenia, Canada, Gran Bretagna, Germania, Svizzera, Namibia e Italia. Tra gli italiani sono presenti anche due equipaggi formati dagli universitari dell’associazione studentesca Sapienza Vela.
“La sua forma squadrata, la dice tutta sulla sua vocazione planante.” Dice Claudio Locanto, uno dei quattro studenti partecipanti . Invece Claudia idolo alla richiesta di parlare delle caratteristiche della barca risponde: “Posso dirlo in una parola? ...corre!!!”
L’intera organizzazione è stata affidata allo Yacht Club Bracciano Est. Si tratta di un’associazione sportiva dilettantistica fondata nel 1973 ed alimentata, in tutti questi anni di attività, da tanta passione, che spinge a fare della scuola vela giovanile una priorità assoluta. Per questo motivo Sapienza Vela, associazione studentesca nata con lo scopo di diffondere la passione per il mare e la vela nel mondo universitario, ha ricevuto due derive in comodato d’uso.
Lo Y.C.B.E., dall’alto della sua esperienza ( infatti è stato l’organizzatore del mondiale svolto nel 2001) e assistito dalla classe italiana Fireball, ha pianificato servizi come il trasporto per gli spostamenti dagli alberghi alle rive del lago. E’data particolare attenzione anche alle convenzioni con i luoghi di interesse locali come il museo delle forze aeree italiane e i battelli che effettuano giri turistici del lago. La poca distanza tra il lago e Roma è un incentivo per i tifosi degli equipaggi stranieri a seguirli numerosi.
“E’ la prima volta che partecipo a regate di questo calibro, è un’ occasione per metterci alla prova e condividere la nostra grande passione con velisti provenienti da paesi vicini e lontani.” Questo è quello che significa Fireball per il Sapienza-Velista Stefano Compiani.
Tutto fa pensare ad una lieta permanenza degli equipaggi e degli spettatori per un evento che si annuncia una festa europea della vela e dello sport.


17/07/2012 10.05.00 © riproduzione riservata





I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Parte domenica da Riva di Traiano il giro del mondo di Matteo Miceli

Oltre 28.000 le miglia teoriche da percorrere da Roma a Roma, molte di più delle 24.300 "dell’originale", ovvero del Vendée Globe che parte da Les Sables d’Olonne

Pendragon Alilaguna conquista la Veleziana 2014

Subito dietro Pendragon è il piccolo Illyteca di Marino Quaiat timonato da Adriano Condello, vero outsider di giornata e dominatore della categoria 1. A completare il podio è Idrusa Brinmarshop di Paolo Montefusco - ph. Matteo Bertolin

Matteo Miceli: "Mo' torno"

Partenza per il giro del mondo in solitario di Matteo Miceli. Tempo stimato 5 mesi

Sailing Champions League: il Circolo Canottieri Aniene a Copenhagen

Il Circolo Canottieri Aniene schiera la sua squadra con atleti che cercheranno di ben figurare a questa kermesse internazionale molto prestigiosa che andrà in scena a Copenhagen da venerdì a domenica

Middle Sea Race: da Malta un saluto di Sergio Frattaruolo a Matteo Miceli

La nostra tensione per la Rolex Middle Sea Race è nulla in confronto alla sua. Noi abbiamo altri 4 Class 40 da superare, Matteo ha invece 4 Oceani

Una Veleziana da record

A poche ore dalla chiusura ufficiale delle iscrizioni della Veleziana 2014 il numero di partecipanti ha raggiunto i 147, che potrebbero ancora aumentare visto che il Comitato Organizzatore ha deciso di accettare anche i ritardatari

Vendée Globe: i foils ammessi sulle barche della prossima edizione

L'Assemblea Generale della classe IMOCA, riunitasi ieri mercoledì 15 ottobre a Nantes ha confermato le linee guida indicate nel 2013 fino al termine del Vendée Globe 2016/2017. Le appendici restano libere

Partita la Middle Sea Race: bene le italiane B2 e Amapola

In tempo reale in testa c'è il solito Esimit Europa 2 che ha però perso la partenza contro Ran V

VOR: lotta in Atlantico, Team Alvimedica prende la testa

Terzo giorno di navigazione e la situazione è sempre molto fluida, con tutte le sette barche racchiuse in un fazzoletto di miglia - ph .Matt Knighton

Middle Sea Race: la prima volta di Vincenzo Onorato ed il suo Mascalzone Latino

Vincenzo Onorato: “È la mia prima volta alla Middle Sea Race. Ho sempre sentito parlare di questa regata con grande entusiasmo e finalmente eccoci qua"