sabato, 19 aprile 2014


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

rolex china sea race    transat ag2r    420    garda    vele d'epoca    pasquavela    press    windsurf    salone di genova    premi    rolex volcano race    regate    mini 6.50    marina di loano    rc44   

MONDIALE ORCI ANCONA

VELA - (dai Team) Prime regate per UKA UKA RACING al mondiale ORCi di Ancona

Prima giornata di regate ad Ancona per il Campionato del Mondo Orc International e primo risultato positivo per UKA UKA RACING, il Comet 38 S armato dal civitanovese Lorenzo Santini, patron del team che negli ultimi anni ha conquistato ben tre titoli Mondiali nella classe monotipo Melges 24, tra i protagonisti più attesi della rassegna iridata che si concluderà sabato.

Oggi le 115 barche scese in acqua per la prima giornata di regate (59 scafi nel Gruppo A e 56 nel Gruppo B) hanno incontrato condizioni meteo invernali, con pioggia, mare mosso, temporali sparsi e un vento tra i 14 e i 18 nodi d’intensità (330° la direzione) che ha consentito la disputa di una sola regata invece che le due previste dal programma.

Una prova che UKA UKA RACING, scafo timonato dal civitanovese Alessio Marinelli con il barese Daniele De Tullio alla tattica, ha concluso al secondo posto nel Gruppo B dietro l’M 37 Low Noise di Giuseppe Giuffré e davanti al Grand Soleil 39 Morgan di Nicola De Gemmis, due tra i principali antagonisti di UKA UKA RACING, in acqua con i colori del Circolo Nautico Numana “Silvio Massaccesi”, per la conquista del titolo Mondiale. Nel Gruppo A, invece, vittoria per il Tp 52 Enfant Terrible di Alberto Rossi, campione del Mondo Orc International in carica.

Oltre a Marinelli e De Tullio, l’equipaggio di UKA UKA RACING è formato dal Team Manager Alessandro Battistelli (randa), dal Comandante della barca Fabrizio Lisco (trimmer) e da Andrea Ballico (trimmer), Matteo Santini (afterguard), Giacomo Poggetti (drizze), Roberto Innamorato (albero) e Corrado Rossignoli (prua).

“Oggi siamo andati bene, è stato un buon esordio”, ha dichiarato il timoniere di UKA UKA RACING Alessio Marinelli, reduce dai successi all’Italian Cup di Civitanova Marche e al Trofeo Stecconi di Ancona. “Sono contento perché l’equipaggio ha manovrato molto bene, in condizioni difficili. Domani ci aspetta la regata lunga e considerate le previsioni sarà una navigazione impegnativa: noi comunque siamo pronti e la barca è preparata per dare il meglio in tutte le condizioni”.

Il programma dell’Orc International World Championship prevede per domani alle ore 12 la partenza della regata lunga, mentre da giovedì a sabato sono previste altre regate tra le boe, con premiazione finale in programma sempre sabato al Marina Dorica di Ancona, base logistica della manifestazione.


24/06/2013 21.24.00 © riproduzione riservata







I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Chiude in bellezza il Tag Heuer VELAFestival 2014

Il clou della domenica del TAG Heuer VELAFestival è andato in scena alle 15 quando la prima festa italiana della vela ha celebrato la vita e le gesta dell’ammiraglio Agostino Straulino

Roma per 1/per 2/per Tutti: le classifiche in IRC e ORC

Si è conclusa oggi la prima edizione della Roma per Uno, con l’arrivo dell’ultimo partecipante e si sono potute stilare le classifiche in tempo compensato

Roma per 1: i solitari vogliono il bis

Non c'è un resoconto finale della Roma per 1. Quello che si è consumato oggi è l’epilogo di una settimana vissuta… felicemente da tutti i 14 solitari partecipati a questa prima edizione

Caorle: bye bye Primavela, arriva la Duecento

Con cinque prove sulle cinque previste dal bando di regata, si è concluso in bellezza domenica 13 aprile il Campionato Primavela 2014

Campionato Italiano Offshore, la storia di un successo

Interviste a Fabrizio Gagliardi, responsabile FIV per l'Altura e al Presidente dell'ORC Bruno Finzi

Melges 32: a Napoli vince Spirit of Nerina

Si è concluso oggi nella città partenopea l’Act 1 delle Melges 32 Audi tron Sailing Series 2014 con la vittoria di Spirit of Nerina

Transat AG2R: Gedimat in testa alle Canarie

Canarie. Alle 02:35, Thierry Chabagny e Erwan Tabarly sono stati i primi ad attraversare questa boa virtuale, seguiti più di 50 minuti più tardi da Generali, Interface Concept e Skipper Macif

Mini 6.50, GP Italia: Pendibene parte in testa

Andrea Pendibene e Giovanna Valsecchi su Marina Militare sono in testa tra i Serie. Tra i Proto, primi Alberto Bona e Michele Zambelli su Fontanot

Mini 6.50: al GP Italia la coppia Bona/Zambelli

Michele Zambelli sulla linea di partenza del Gran Premio d’Italia, regata Classe Mini 650, dopo l’avventura francese che lo ha visto al secondo posto alla Lorient BSM. In coppia con Alberto Bona, Zambelli esordisce in Italia con Fontanot 788

Conduce il francese Notonier nel Meeting Europe di Torbole

130 Skipper al via della regata che apre la stagione del mezzo secondo del CVT Torbole