venerdí, 23 giugno 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vele d'epoca    altura    vela olimpica    tp52    press    optimist    fraglia vela riva    mascalzone latino    regate    rs feva    swan    52 super series    alcatel j/70    azzurra    suzuki    vela paralimpica    nautica   

MELGES 20

VELA - (Dai Team) Melges 20: Audi Giacomel Eberhard chiude al sesto posto

Passata in archivio con un totale di sei prove valide, la seconda tappa dell'Audi Sailing Series Melges 20 ha visto Audi Giacomel Eberhard - Out of Reach chiudere al sesto posto della classifica generale.

Nel corso della giornata conclusiva, il team di Guido Miani non è riuscito a confermare il secondo posto ottenuto ieri pomeriggio, al termine di quattro prove che avevano promosso Pecceré di Mirko De Falco al comando della graduatoria.

Oggi, al fronte di condizioni medio-leggere, Audi Giacomel Eberhard - Out of Reach è inciampato in un diciassettesimo che ha impedito all'equipaggio del tattico Gabriele Benussi di scartare il dodicesimo rimediato nella terza prova. I campioni europei Melges 20 hanno comunque reagito da par loro e nella prova conclusiva sono tornati alla carica, chiudendo la serie con un terzo che, al tirar delle somme, è risultato essere il secondo miglior parziale dopo il successo ottenuto nella quarta regata.

A conquistare il successo di tappa è stato il citato Pecceré, che ha messo in fila il leader del circuito Turnover (Vallivero-Perazzo-Fonda) e Mascalzone Latino (Onorato-Wilmot-Savelli).

Il prossimo appuntamento con le Audi Sailing Series Melges 20 è fissato per la metà di luglio (13-15) a Malcesine, sede di tappa tra le più apprezzate dai protagonisti del circuito.

Oltre al main sponsor Audi F.lli Giacomel, la stagione di Audi Giacomel Eberhard - Out of Reach è supportata dalla maison di alta orologeria Eberhard&Co, official sponsor, e da Musto, coinvolto in qualità di sponsor tecnico.


03/06/2012 23:54:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Campionato Italiano Assoluto d’Altura: due prove per tutta la flotta

Ottimo avvio nelle acque di Monfalcone per il massimo appuntamento tricolore d’altura

Endlessgame si destreggia tra i buchi di vento e batte i diretti concorrenti

In una estenuante edizione della Regata della Giraglia, caratterizzata da pochissimo vento, il Red Devil Sailing Team interpreta al meglio la delicata situazione meteo e precede sul traguardo i grandi rivali della stagione, Mascalzone Latino e Kuka 3

Giraglia Rolex Cup 2017: il Tp52 Freccia Rossa vince l’edizione 65

Vadim Yakimenko, armatore di Freccia Rossa TP52, vincitore della Coppa Challenger della Giraglia Rolex Cup 2017 ha dichiarato: "Ci sono 5 eventi must della vela all'anno a livello internazionale e senza ombra di dubbio la Giraglia è uno di questi

I ragazzi di Simone Camba riportano a Cagliari Azuree

I ragazzi di NewSardiniaSail porteranno a Cagliari dalla Grecia Azuree, la barca a vela dell'associazione. Un'esperienza preziosa per i giovani in affido dal Dipartimento di Giustizia

Tutto pronto per la 21.A Edizione della Cooking Cup con il nuovo Title Sponsor Prosecco Doc

Compagnia della Vela di Venezia e Barcolana assieme per lo sport marketing nelle regate in Alto Adriatico

Record iscritti al Campionato Italiano Assoluto Altura "Trofeo Stroili"

75 imbarcazioni nelle acque di Monfalcone per il tricolore

Ferri-Colledan quarti dopo il primo giorno della Baby Coppa America

Nella classifica provvisoria gli azzurrini sono alle spalle di Nuova Zelanda (a prua la figlia di Chris Dixon...), Svezia e Gran Bretagna. Per Francesco e Alvise un 3-5-5 di giornata

Tutto pronto per il XXII Trofeo Challenge Ammiraglio Giuseppe Francese

Al via la manifestazione dedicata ad un uomo che ha dato tanto alla Versilia e alla città di Viareggio

Giraglia Rolex Cup 2017: Line Honour per il Maxi Momo

Dopo un impegnativo match race con il public enemy Caol Ila – separato da meno di 10 minuti dopo 241 miglia a vista – le barche sono arrivate con il contagocce per tutta la giornata di oggi.

VIDEO - America's Cup: è ancora New Zealand

Peter Burling sta massacrando James Spithill, alla faccia di chi non credeva che fosse abbastanza aggressivo o forte in partenza

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci