giovedí, 23 novembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nautica    guardia costiera    vela    veleziana    mini transat    trasporti    volvo ocean race    transat jacques vabre    foiling    platu25    j24    windsurf    cala de medici    campionati invernali   

MELGES 20

VELA - (dai Team) Buona la prima, meno la seconda: questa la prima giornata dei Mascalzoni

Una giornata a fasi alterne quella di oggi per Mascalzone Latino junior di Achille Onorato, impegnato sul Lago di Garda, a Malcesine, per la terza tappa dellʼAudi Sailing Series classe Melges 20.

Due le prove disputate e tanti colpi di scena con unʼOra, il tipico vento da sud del lago, che non è riuscito ad entrare deciso, causa la perturbazione che ha imperversato nella zona a partire da questa mattina.

Una prima regata che ha visto lo scafo condotto da Achille Onorato partire mure a sinistra ad un paio di lunghezze dalla boa, districandosi con gran destrezza negli incroci con le barche che provenivano con diritto di rotta.
Dopo unʼottima prima bolina in cui il tattico australiano Nathan Wilmot ha optato per navigare centro sinistra tanto da consentire ai Mascalzoni di presentarsi al primo giro di boa in seconda posizione, dietro a Leviathan di Davide Albertini con Flavio Favini alla tattica e lʼolimpionica Federica Salvà, nel primo tratto di poppa il giovane Onorato ed i suoi passano allʼattacco e riescono a guadagnare qualche lunghezza sul battistrada, girando il gate in prima posizione.

Una seconda bolina perfetta, in controllo sullʼavversario che è diventato Cinghiale dellʼamericano Wilber Robert con alla tattica Chris Rast che negli U.S.A., nel pozzetto di Bacio di Michael Kiss, è da anni sulla cresta dellʼonda.
Nellʼultimo lato di poppa che porta verso il traguardo, gli americani riescono a navigare più bassi e con un pò più di pressione tanto da riuscire ad ingaggiarsi e alla strambata decisiva che li porta verso il traguardo riesce a passare davanti.

Mascalzone Latino junior chiude comunque secondo davanti a Candida Sailing Team di Alessio Marinelli con in pozzetto lo sloveno Branko Brcin.

La seconda ed ultima regata della giornata non sorride al team partenopeo. I Mascalzoni partono male e rimbalzano parecchio nel campo di regata, sempre piuttosto in contro fase rispetto al vento. Eʼ una regata in cui non sono mancati i colpi di scena: basti pensare che Candida Sailing Team, penultimo al primo giro al gate di poppa, conclude la regata al secondo posto.

Se la prima bolina aveva premiato coloro che avevano scelto di navigare sulla sinistra del campo, sotto Malcesine, la seconda ha sorriso a coloro che si sono diretti verso la bresciana.
Così che a vincere la prova è stato Audi F.lli Giacomel Out of Reach di Guido Miani, davanti a Candida Sailing Team e Legionario di Giancarlo Capolino autore anchʼegli di un incredibile recupero.

Mascalzone Latino jr conclude con un infelice ventiquattresimo posto, che al termine della giornata gli vale la tredicesima posizione in classifica generale.

Guida la classifica generale provvisoria, con un terzo ed un secondo posto, Candida Sailing Team di Alessio Marinelli (5 punti) davanti a Legionario di Giancarlo Capolino (9 punti) e Audi F.lli Giacomel Out of Reach di Guido Miani (10 punti).

Allʼappello mancano ancora quattro prove e la speranza è di poterle disputare tutte e quattro domani. Eʼ per questo che il comitato ha convocato i 28 partecipanti già alle 8.00 del mattino con lʼintento di far disputare le prime regate con il Peler, classico vento da Nord, per poi concludere il programma nel pomeriggio, se lʼOra riuscirà ad entrare entro le ore 15.25, tempo limite per poter dare lʼultimo segnale di partenza.


14/07/2012 21:37:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Riva di Traiano: i Big subito in evidenza

Sole, mare calmo e poco vento. Ma la regata si fa e brilla lo Swan 45 Aphrodite

Riva Boutique: eccellenza e artigianalità per un Natale in grande stile

Lo store online ufficiale di Riva si arricchisce di nuovi accessori realizzati con lo stile e la qualità del cantiere mito della nautica mondiale, perfette idee regalo per le festività

Terza giornata all'Invernale del Circeo

La classifica generale IRC dopo 5 prove e uno scarto vede in testa TAHRIBA l’Elan E5 dello skipper Francesco Di Diodato portacolori del Nautilus Yacht Club con al timone Pino Stillitano

L’Ocean Film Festival World Tour fa tappa a Roma

Kayak, surf, vela, esplorazione subacquea: una selezione di medio e cortometraggi per tutti gli appassionati di mare e avventura - Il 20 novembre al cinema Moderno ore 20:15

Progetto "PrimaVela": la Vela sul lago Maggiore

Vela GO è l’ente promotore ed organizzatore di “PrimaVela” che ha dato l’opportunità a una cinquantina di ragazzi dell'Istituto Marcelline di Arona di avvicinare una disciplina sportiva

Francesco Cappuzzo campione nazionale Wave Windsurf per la seconda volta

Il campione in carica ha prima battuto nella finale del single elimination il milanese Jacopo Testa, campione nazionale Freestyle 2017, giunto terzo, e nell'avvincente finale del double elimination ha sconfitto di misura Andrea Rosati

Volvo Ocean Race: un fine settimana di fuoco

Gli appassionati che seguono la cartografia elettronica, le posizioni e le classifiche della Volvo Ocean Race saranno incollati ai loro schermi per vedere come evolverà la situazione e come sarà il prossimo report

Troostwijk, all'asta uno yacht e la storica "La Spina"

Questo tipo di lotti non sono una novità per Troostwijk che negli ultimi mesi ha indetto aste per diverse imbarcazioni e automobili di lusso.

Nicolò Renna vince i Campionati Sudamericani Techno Plus

all’altra italiana Giorgia Speciale oro tra le femmine. Nel 2018 dovranno guadagnarsi la convocazione olimpica personale con i risultati conseguiti dopo 3 eventi internazionali

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci