lunedí, 11 dicembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

invernale    volvo ocean race    il portodimare    cala de medici    press    regate    vela    campionati invernali    laser    canoa    windsurf    confitarma   

CIRCOLI VELICILI VELICILI VELICI

VELA (dai circoli) I velisti del CNSM al Mondiale Master 470

Dal 30 luglio al 6 agosto nelle acque di Bracciano si sono disputati il Campionato Italiano e il Campionato Mondiale 470 Master.

Molti gli atleti veneti che hanno accettato la sfida, tra i quali i beniamini di casa CNSM, i trevigiani Renzo e Roberto Zaina da anni affiatatissimi sulla deriva olimpica, insieme a Francesco Valla e Pietro Calzavara nella categoria Masters, Andrea Gravili e Roberto De Marchdella Grandmasters.

Il programma prevedeva il 30 e 31 luglio lo svolgimento del Campionato Italiano Master e a seguire dopo un giorno di riposo e i controlli di stazza, l’atteso appuntamento Mondiale dal 2 al 6 agosto, con atleti alcuni dal passato agonistico, provenienti da Italia, Germania, Nuova Zelanda, Svizzera, Unione Sovietica, Ungheria, Francia e Israele.

Il Campionato Italiano, disputato su cinque prove con 44 equipaggi è iniziato come da previsioni, con un vento di termica da sud ovest con intensità variabile da 8/12 nodi ben distribuito e con pochissimi salti di vento che ha permesso alla coppia padre-figlio Renzo e Roberto Zaina di portare a termine tre prove con discreti piazzamenti.
Anche il secondo giorno di regata è stato proficuo per la coppia, malgrado un improvviso salto di vento verso sinistra li abbia penalizzati nell'ultima prova, facendoli chiudere in 9° posizione in classifica assoluta.

Il Mondiale prevedeva undici prove di regata con un solo scarto.
L’inizio, caratterizzato da un vento che si è fatto attendere, ha permesso lo svolgimento di una sola prova con vento di grecale molto rafficato e intensità fino a 18 nodi.
Meglio è andata nei giorni successivi, anche grazie all’ottima organizzazione del club ospitante, la Planet Sail di Bracciano, che ha predisposto velocemente i cambi nel campo di regata, permettendo lo svolgimento di tutte le tre prove di giornata con vento di termica tra gli 8 e i 13 nodi. Il campo di regata è risultato per chi non lo conosceva bene, anche per gli equipaggi che puntavano al titolo, molto difficile da interpretare, con repentini cambi di direzione.
La penultima giornata di regate è stata la più dura per Zaina-Zaina. Il vento aumentato fino a venti nodi, dovuto anche ad un'instabilità che entrata nelpomeriggio, unita ad un problema tecnico che li ha costretti al ritiro nell'ultima prova, ha pregiudicato il risultato finale, essendo previsto un solo scarto.

Il gran finale del Campionato Mondiale Masters, con un forte vento di tramontana con punte di 25/28 nodi che ha messo tutti a dura prova, ha visto concludere Zaina-Zaina 16° assoluti.
Meno fortunati Valla-Calzavara 33° nella categoria Masters e Gravili-De March 26° in quella Grandmasters.


09/08/2016 16:44:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Riva di Traiano: l'arcobaleno non basta

Ancora una volta poco vento sul campo di regata di Riva di Traiano. Partiti solo i X2 e subito fermati. Una sola regata disputata in tre giornate.

Quarta giornata all'Invernale del Circeo

In IRC 1 Primo CAVALLO PAZZO l'X35 di Enrico Danielli portacolori del RYCC Savoia con Raimondo Cappa al timone, autore di una prova magistrale, rimanendo sempre al centro del campo di regata

La Talisker Whisky Atlantic Challenge

L’oceano Atlantico attraversato a bordo di una canoa che per tutto il corso dell’impresa rappresenta l’unico riparo dalle intemperie e dai pericoli e Solbian realizza un’installazione senza precedenti

Extreme Sailing Series: Alinghi vince l'ultimo Act

Il team svizzero chiude al secondo posto il Circuito delle Extreme Sailing Series 2017

Volvo Ocean Race: domani la In-port race di Città del Capo

L'8 dicembrei torna in mare per la In-port race di Città del Capo, dopo che le barche sono state sottoposte a un'attenta manutenzione e i velisti hanno ricaricato le batterie in vista delle prossime, intense, settimane nell'Oceano meridionale

Pershing presenta il nuovo Owner Set by Poltrona Frau

E celebra i primi 10 anni di sodalizio fra due icone del Made in Italy

Dolphin e Meteor animano il 27° Cimento del Garda

La classifica provvisoria è guidata da "Fantastica" di Anna e Giulia Navoni, alla barra Davide Bianchini, team Campione Italiano in carica

Volvo Ocean Race: Dongfeng Race Team vince la In-port di Città del Capo red-line

Secondi dopo una grande rimonta gli spagnoli di MAPFRE, che mantengono la testa della classifica e terzo AkzoNobel

Fincantieri: varata a Marghera “Nieuw Statendam”

Madrina della cerimonia è stata Anne Marie Bartels, socia élite del programma fedeltà President’s Club di Holland America Line e che da giovane fu tra le prime ad attraversare l’Atlantico da Rotterdam a New York

Ultimo appuntamento di Autunno In Mare con la XV Edizione del Trofeo Nicolaiano

Il trofeo Nicolaiano organizzato dal Centro Universitario Sportivo di Bari ha una connotazione speciale inserendosi nell’ampio progetto di grande solidarietà

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci