sabato, 22 luglio 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    melges 32    optimist    52 super series    solitari    guardia costiera    circoli velici    windsurf    benetti    formazione    nautica    fincantieri    mini 6.50    trofeo del mare    vela    press    cambusa   

REGATE

VELA - (dai circoli) Lo YC Porto Rotondo sfiora la qualificazione alla fina dell'Italian Sailing League

Lo Yacht Club Porto Rotondo sfiora la qualificazione alla finale nazionale dell’Audi Italian Sailing League, campionato tra circoli che oggi a Porto Cervo ha visto concludersi la seconda tappa di selezione, vinta dal Club Vela Portocivitanova, davanti a Marina Militare e Yacht Club Adriaco. A conquistare gli ultimi due posti utili per la trasferta di Napoli di ottobre, i team di Aeronautica Militare e Reale Yacht Club Canottieri Savoia. Quest’ultimo ha preceduto di soli tre punti l’equipaggio capitanato da Andrea Mura, socio onorario del club.

Allo Yacht Club Porto Rotondo non sono bastati i buoni piazzamenti nelle ultime due delle tre prove, corse anche oggi con brezza appena sufficiente a regatare, per avere ragione degli avversari partenopei. Al team -composto anche dall’istruttore della scuola vela Camillo Zucconi, da Ferdinand Palomba e Giovanni Maria Lombardo, certezze della squadra agonistica-, va comunque la soddisfazione di aver risalito di una posizione la classifica e di rivelarsi come il migliore fra i tre equipaggi sardi (in gara, anche lo Yacht Club Costa Smeralda e il Sailing Club Cagliari).

“Mi sarebbe piaciuto conquistare la qualificazione per il club, che un anno fa mi ha eletto suo socio onorario”, il commento di Andrea Mura al termine delle premiazioni, “le regate sono state molto tecniche e rapide, giocate sul regolamento e sulle partenze, che abbiamo vinto quasi sempre andando a perdere dopo la prima bolina. Purtroppo abbiamo pagato delle banalità e il vento molto leggero: la nostra unica vittoria è arrivata con 20 nodi, evidentemente erano quelle le nostre condizioni e se fossero durate, forse avremmo conquistato la qualificazione”


10/07/2016 21:45:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Torna la Nimbus Vintage Cup, Regata-Revival per Derive Classiche

L’evento è promosso da Nimbus Surfing Club di Fiumetto e Comitato dei Circoli Velici Versiliesi con il patrocinio della FIV e dei comuni di Forte dei Marmi e Pietrasanta

America's Cup: la sfida a Auckland nel 2021 torna all'antico

Barca e equipaggi dovranno essere del paese sfidante. A Auckland si torna alle origini

Domani a Marina Cala de’ Medici la terza serata di cortometraggi “Cinemadamare”

Sarà proiettato il suo corto “Una bellissima bugia”, realizzato con la Scuola di cinema di Grosseto (di cui Santoni è allievo per il corso di regia e sceneggiatura) e vincitore di molti premi

Platu 25, Sciacca: il trionfo di Euz II Villa Schinosa

A settembre ci sarà il mondiale a Mondello: “Lo prepararemo come sempre, con la massima attenzione. Cercheremo di fare il massimo, poi sarà il campo a dare il verdetto”.

Platu 25, Sciacca: Euz II Villa Schinosa prende il comando

Tutte e quattro le prove della giornata sono state vinte da Euz II Villa Schinosa, che riprende così lo scettro del campionato e distanzia di 7 punti gli storici rivali di Five For Fighting 3, a un solo giorno dalla fine del campionato

Rolex Farr 40 World Championship: Plenty emerge dal Maestrale

Secondo e terzo posto per gli italiani Enfant Terrible e Pazza Idea

Plenty vince in Costa Smeralda il 20° Rolex Farr 40 World Championship

Vicecampione 2017 è Enfant Terrible di Alberto Rossi, tattico Vasco Vascotto, ieri autore di parziali eccellenti che lo hanno portato a chiudere a soli 3 punti da Plenty

152° anniversario Guardia Costiera

L’Ammiraglio Melone, nel corso del proprio intervento, ha voluto ricordare le parole rivolte dal Presidente della Repubblica al personale del Corpo in occasione della sua visita di ieri al Comando Generale

Rolex Farr 40 Worlds: Plenty allunga in Costa Smeralda

Seguono, ma con distacco, Flash Gordon ed Enfant Terrible. Domani la conclusione

"Waszp" E "420" due Campionati Mondiali di Vela a Campione ad agosto sul Lago di Garda

Sarà la festa della velocità. Di fatto anche l'anteprima di uno degli scafi che sarà protagonista delle Olimpiadi a partire dal 2024 o del 2028

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci