martedí, 30 maggio 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

turismo    michele zambelli    regate    j/70    ostar    coppa america    fraglia vela riva    fincantieri    vela day    marina di varazze    motonautica    yacht club italiano    porti    j24    centri velici    nautica    cnsm    cinquecento    meteor   

REGATE

VELA - (dai circoli) Lo YC Porto Rotondo sfiora la qualificazione alla fina dell'Italian Sailing League

Lo Yacht Club Porto Rotondo sfiora la qualificazione alla finale nazionale dell’Audi Italian Sailing League, campionato tra circoli che oggi a Porto Cervo ha visto concludersi la seconda tappa di selezione, vinta dal Club Vela Portocivitanova, davanti a Marina Militare e Yacht Club Adriaco. A conquistare gli ultimi due posti utili per la trasferta di Napoli di ottobre, i team di Aeronautica Militare e Reale Yacht Club Canottieri Savoia. Quest’ultimo ha preceduto di soli tre punti l’equipaggio capitanato da Andrea Mura, socio onorario del club.

Allo Yacht Club Porto Rotondo non sono bastati i buoni piazzamenti nelle ultime due delle tre prove, corse anche oggi con brezza appena sufficiente a regatare, per avere ragione degli avversari partenopei. Al team -composto anche dall’istruttore della scuola vela Camillo Zucconi, da Ferdinand Palomba e Giovanni Maria Lombardo, certezze della squadra agonistica-, va comunque la soddisfazione di aver risalito di una posizione la classifica e di rivelarsi come il migliore fra i tre equipaggi sardi (in gara, anche lo Yacht Club Costa Smeralda e il Sailing Club Cagliari).

“Mi sarebbe piaciuto conquistare la qualificazione per il club, che un anno fa mi ha eletto suo socio onorario”, il commento di Andrea Mura al termine delle premiazioni, “le regate sono state molto tecniche e rapide, giocate sul regolamento e sulle partenze, che abbiamo vinto quasi sempre andando a perdere dopo la prima bolina. Purtroppo abbiamo pagato delle banalità e il vento molto leggero: la nostra unica vittoria è arrivata con 20 nodi, evidentemente erano quelle le nostre condizioni e se fossero durate, forse avremmo conquistato la qualificazione”


10/07/2016 21:45:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Caorle: la Cinquecento ha il suo "Angelo Negro"

Matteo Miceli al via in doppio su Black Angel di Paolo Striuli. E minaccia di cantare....

Salina Sailing Week 25/28 Maggio

Sarà una edizione con una leggera contrazione numerica dovuta alla immediatamente successiva tappa di Trapani dei Beneteau 25

Monfalcone: un "College" per imparare la vela alla Scuola Vela Tito Nordio

La Scuola Vela Tito Nordio dello Yacht Club Hannibal, la prima Scuola Vela riconosciuta dalla Federazione Italiana Vela è organizzata con il sistema del “college inglese”

La Cinquecento: Lazy guida la flotta a Sansego

Lazy di Mueller/Hanakamp insieme a Rocket I di Gianluca Chini/Alberto Taddei, guidano la corsa e sembrano marcarsi piuttosto stretti, dando vita a un appassionante match-race

Dicono sia iniziata l'America's Cup

Partita l'America's Cup, ma non se ne è accorto quasi nessuno

I Mini 6.50 ricordano Simone Bianchetti

200 miglia in Adriatico per un Trofeo dedicato allo skipper romagnolo

Il Wider 150, rinominato M/Y ‘Bartali’, è di nuovo in acqua e pronto per la consegna

"Il team Wider ha lavorato intensamente, facendo anche turni extra negli ultimi due mesi per assicurare il completamento delle modifiche richieste e rispettare la data di consegna concordata con il nuovo proprietario"

Lauderdale Yacht Club è il vincitore del XXXI Trofeo Marco Rizzotti

Sul podio anche la Nazionale Italia, uscita sconfitta solamente dallo scontro diretto con Lauderdale, e LISOT New York

E' tornata in Italia "Fiamma Nera", la barca del Duce

Ritorna in Italia “Fiamma Nera”, l'imbarcazione appartenuta a Benito Mussolini, che ha attraccato ieri sera al Porto di Roma

Benetti vara il nuovo BF104 MY Lejos 3

M/Y “Lejos 3” è la quarta unità del fortunato modello Fast 125’ e sarà consegnato all’armatore nei prossimi mesi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci