mercoledí, 10 febbraio 2016


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

guardia costiera    regate    vela a vela    meteo    primo cup    premi    vela olimpica    vele d'epoca    libri    mini 6.50    circoli velici    circolo vela gargnano    attualità    j24    manifestazioni   

REGATE

VELA - Concluso il Trofeo Causi

La regata organizzata dal Club Vela Sori e dal CAVM Recco, è composta da due regate, la prima organizzata, oggi 26 maggio davanti a Sori mette in palio il Trofeo Causi, la seconda , davanti a Recco mette in palio il Trofeo Pendola e si disputerà domani 27 maggio. I due club hanno agito in simbiosi mettendo in campo una perfetta organizzazione, e dando vita ad una manifestazione davvero ben riuscita ed apprezzata sia dai concorrenti che dal pubblico.
Una a giornata nuvolosa ma con mare calmo, ha caratterizzato l’evento, ed una brezza costante che si è distesa al momento opportuno ha consentito l’effettuazione entrambe le prove anche se la seconda è terminata sotto la pioggia.
Impeccabile l'organizzazione, l'assistenza in mare e la giuria presieduta da
Gian Filippo Noceti.
I regatanti si sono dati battaglia in mare, ma, al termine delle due prove, si sono ritrovati amichevolmente a terra per una pizza ed un brindisi prima della premiazione.

Alla presenza delle autorità cittadine sono stati premiati per i risultati della giornata:

classe laser standard 1° classificato Alexovits Andrea C.V.Vernazzolesi
2° classificato Franza Giorgio C.V. Vernazzolesi
3° classificato Serra Andrea C.V. Sori
classe laser radial 1° classificato Chiaramonte Alessio C.V.Sori
classe laser 4.7 1° classificato Ibba Asia C.N. Sturla

Tutti i concorrenti hanno comunque ricevuto gadget e premi in ricordo della giornata.


26/05/2012 20:18:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

I Mini 650 invitati alla Giraglia Rolex Cup

Per i Mini 650 l'iscrizione sarà riservata agli equipaggi in doppio e la prova sarà valida per il Campionato Italiano della classe - ph. Carlo Borlenghi

Bob & Steve: la storia marinara di due vecchietti terribili

Nel luglio del 2015 hanno lasciato le coste della Norvegia tentando di attraversare l’Oceano Atlantico per tornare nel Maine ma sono ancora in Inghilterra dopo una serie infinita di SOS

Premiati i migliori velisti dell’Emilia – Romagna

I portacolori dell’Emilia Romagna sui campi di regata nazionali e internazionali premiati al Museo della Marineria di Cesenatico con Michele Zambelli e il vice presidente della Federazione Italiana Vela Francesco Ettorre

Lo “Start” 2016 del Circolo Vela Gargnano Lago di Garda

La nuova annata ricomincerà proprio con i giovani e il piccolo doppio inglese che dal 23 al 26 marzo, durante il ponte di Pasqua, darà vita al 1° EASTER MEETING

Vigne Surrau si conferma al comando del Circuito Zonale 2016 della Flotta Sarda J24

Le vittorie sono state firmate da Ita 431 Lega Navale Carloforte- Carloforte Sail Charter (timonato in questa seconda giornata non da Davide Gorgerino ma da Roberto Spinelli) e da Ita 405 Vigne Surrau

J24: La Superba sempre in testa al 41° Invernale di Anzio-Nettuno

Dopo la pausa per le festività la numerosissima Flotta J24 di Roma è scesa nuovamente in acqua per disputare una nuova manche del 41° Campionato Invernale di Anzio-Nettuno

Anzio: Blu Tango Blu domina la 7^ giornata, gli Half Ton inseguono

Blu tango Blu il First 40.7 di Roberto Rosa vince nettamente le due prove di giornata di 7,3 miglia e si porta in testa nella classifica generale IRC e ORC dopo sette regate ed uno scarto.

Monaco: partita la Primo Cup

Primo giorno di regate per il primo weekend della trentaduesima edizione della Primo Cup Trophée Credit Suisse allo Yacht Club de Monaco

32° Primo Cup – Trophée Credit Suisse: Day 3, gran finale

Domenica di vela impegnativa e gran finale per la flotta internazionale di 75 barche impegnate nel weekend inaugurale della Primo Cup – Trophée Cup Suisse 2016 allo Yacht Club de Monaco

Toscana: prima manifestazione nazionale dei comandanti di unità da diporto

Il lavoro deve marciare avanti alla burocrazia, fino a oggi i lavoratori marittimi sono stati inascoltati e ogni giorno perdiamo quattro o cinque comandanti che decidono di andare a lavorare all'estero

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci