domenica, 26 febbraio 2017

REGATE

A vela con il cuore la 10° Childrenwindcup e sognando Olympia

vela con il cuore la 10 176 childrenwindcup sognando olympia
redazione

"  #avelacon il cuore" è l'hastag lanciato in occasione della Children Wind Cup e del Miglio Olimpico, tappa di chiusura del circuito multisport Sognando Olympia. Due giorni di grande festa (e sport) al porticciolo di Bogliaco di Gargnano, il cuore della Centomiglia velica del lago di Garda e di tante altre regate internazionali. Tanti ospiti, la vela degnamente rappresentata dall'azzurra di Rio, Giulia Conti una che per vent'anni ha veleggiato con il cuore su tutti i campi di gara del Mondo, il triplete (Mondiale, Europeo e Italiano) conquistato l'anno passato con lo skiff olimpico dell'Fx: "Ecco le vere sfide, quelle dei ragazzini dell'Ospedale dei Bambini di Brescia che hanno vinto la battaglia della malattia,  arrivano oggi con le nostre vele, con il cuore". Giulia rappresentava la vela come Leonardo Manera ha portato il saluto del mondo dello spettacolo con i suoi personaggi, svelando il suo rapporto (difficile, forse) con medici e medicine. Manera che è gardesano doc ha raccontato quando giovanissimo voleva fare il mago, i giochi sperimentati (con scarso successo) con i compagni di classe al Liceo Fermi di Salò. Le altre special guest sono state il Protagonist di Claudio Bazzoli (Spirito Libero nella foto di Carlo Borlenghi), carena campione d'Italia in questo 2016 e prima alla Centomiglia con i tempi corretti Orc (stazza internazionale) nel Trofeo Beppe Croce, primo assoluto nel giro del lago tra le utilitarie dell'acqua. L'altra barca ospite era  il "Pelèr" del Cus Brescia, barca costruita dall'Università di Brescia e già protagonista (terzo posto) al Campionato del Atenei a Venezia. 
Ma i veri protagonisti sono stati i ragazzi dell’Abe (Associazione  Bambino Emopatico), accompagnati da volontari, infermieri, medici e del Reparto di Oncoematologia pediatrica dell’Ospedale dei Bambini del Civile di Brescia, diretto dal dottor Fulvio Porta. A seguirne le prestazioni, rilevando a distanza nove parametri vitali di atleti e velisti con l’avveniristica maglietta di Xeos del Progetto Resco  (Remote System Control),  l’azienda di Roncadelle impegnata sul fronte della telemedicina e del telesoccorso. Testimonial del "Miglio" olimpico è stato Gianni Poli, vincitore della Maratona di New York nel 1986, olimpionico a Seoul nel 1988, argento sulla stessa distanza agli Europei di Spalato, nel 1990. In attività gli stand gastronomici degli amici dell’Abe, con il ricavato destinato alle attività dell’Associazione. La ChildrenWindCup numero 10 è stata anche una regata, raccontata in diretta Tv da Teletutto e nel Web per quasi 6 ore. A vincerla il vecchio leone lacustre Oscar Tonoli che con la "Ines" (un Solaris 36) ha infilato sulla boa di arrivo il glorioso "Blue Falcon" di Giò Vannelli, che per tutta la gara aveva condotto le danze. Un colpo di scena che non ha guastato l'atmosfera di festa e i sorrisi di tutti i partecipati  di #avelaconilcuore, evento curato da Abe, Spedali Civili di Brescia, Circolo Vela Gargnano e 14a Zona Fiv, Consorzio turistico Garda Lombarda, per il Miglio Gruppi sportivi Gargnano e Monte Gargnano.


26/09/2016 22:19:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: in acqua per un combattutissimo finale di stagione

Stefano Chiarotti (CNRT) guida la classifica in doppio ed è tra i finalisti del "Velista/Armatore dell'Anno" della Acciari Consulting/FIV. I Corsi gestio sonno del dr. Stampi

Nauticsud 2017, domani convegno Anrc su i "Porti del Mediterraneo".

Meeting Comune di Napoli ed Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale

Monfalcone: presentato l'Assoluto d'Altura

Campionato Italiano Assoluto Vela d’Altura 2017 “Trofeo Stroili” dello Yacht Club Hannibal. A Monfalcone le massime cariche della vela per la presentazione ufficiale

Sole e vento di maestrale nella seconda Giornata del XVIII Campionato di Vela d’Altura città di Bari

5 le imbarcazioni che si sono sfidate in una giornata ideale per regatare tra le boe, e con esse grandi nomi della vela internazionale, come Paolo Montefusco tattico della Obelix dell’armatore Giuseppe Ciaravolo

La Marina di Monastir è il primo porto turistico in Africa ad ottenere la certificazione ISO 14001 V 2015

Questa certificazione conferma il forte impegno della CTA nei confronti dell’ambiente, evidente anche nel riconoscimento dal 2009 ad oggi del titolo di Bandiera Blu a livello internazionale

CRN al Dubai International Boat Show 2017

Dopo il varo di ‘Cloud 9’ 74 m, CRN porta la sua arte navale sartoriale nel Middle East

Cresce l’impegno di Fincantieri in Australia

Delegazione aziendale a Sydney a sostegno della gara per il programma SEA 5000

Seatec 2017: excellence only!

Le eccellenze della fornitura e subfornitura nautica in mostra al 15° Seatec a supporto della cantieristica da diporto italiana, la migliore e più produttiva del mondo

A Mauro Pelaschier la IV edizione del premio 'Voce dell'Adriatico"

Negli anni precedenti premiati Cino Ricci per il giornalismo, e per la ricerca Andrea Bergamasco e Corrado Piccinetti

Al via domani la RORC Caribbean 600 Race

Previsti venti molto deboli, non ideali per Maserati Multi 70

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci