mercoledí, 13 dicembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

ambiente    riva    volvo ocean race    nautica    ucina    invernale    il portodimare    cala de medici    press    regate    vela    campionati invernali    laser   

ALTURA

Vela d'altura: iniziato a Portorosa l'Invernale Peloritano

vela altura iniziato portorosa invernale peloritano
redazione

Sole, vento e temperatura tiepida. Non poteva esserci giornata migliore per dare inizio al Campionato Invernale Peloritano organizzato dal VelaClub Palermo domenica sulle acque di Portorosa con lo sfondo del fantastico scenario delle Eolie.

La regata - 1a prova
La flotta è agguerrita, nessuno cede spazio ed allo start le barche tagliano la linea di partenza senza che nessuna si attardi. Mascalzone Siculo, First 45 affidato alle mani di Dimitri Salonia, ed Emile Gallè X38 diretto da Franco Badessa prendono la testa, sfruttando le generose dimensioni delle loro vele ed iniziando un lungo duello. Ma, appena dietro, i due First gemelli, Surprise di Riccardo Carbone e Mizar del duo Bolignani-Pollicino, sanno che devono mantenere il contatto per sfruttare al massimo il vantaggio dato dal loro invidiabile rating. Su Surprise non si sbaglia niente, si cerca di viaggiare liberi dalle coperture, le manovre sono impeccabili, così come le transizioni alle boe. Le barche più grandi taglieranno per prime il traguardo, ma Surprise riesce a mantenersi abbastanza a ridosso quanto basta che il computer gli dia ragione. Nel frattempo, in un altro duello, Sic Tutius di Marco Ruggeri regola la diretta avversaria Albachiara di Giovanni Pizzimenti, dove l'equipaggio gira al massimo confermando grandi miglioramenti.

La regata - 2a prova
Il vento si spegne da sud est subito dopo la fine della prova, per ripresentarsi gagliardo da Nord Ovest, pochi minuti dopo. Il campo di regata viene subito risistemato e si riparte con 18 nodi di vento. Nuova partenza compatta a meno di Sic Tutius che preferisce evitare la bagarre e perde qualche lunghezza fin da subito, ma Marco Ruggeri non si perde d'animo e comincia una lenta risalita verso il gruppo di testa. Su Surprise e Mizar si lavora al massimo consapevoli che acqua piatta e vento forte permetteranno di minimizzare i distacchie e quindi acciuffare la vittoria della prova. Così sarà e Surprise si prende un'altra bella soddisfazione, mentre Mizar riuscirà ad incunearsi tra Emile Gallè e Mascalzone Siculo. Marco Ruggeri intanto recupera e piazzerà la sua Sic Tutius a ridosso dei battistrada.

Il Campionato Invernale Peloritano inizia così sotto i migliori auspici. La flotta sta lavorando al meglio in vista degli impegni primaverili, la Regata dell'Infiorata a Marzameni, a metà maggio, e la Eolian Sailing Week di Salina nell'ultima settimana dello stesso mese. Due eventi di richiamo in due località da sogno. Si torna in acqua tra quattordici giorni con l'annunciato innesto di atleti professionisti, la cui presenza porterà ad innalzare il livello tecnico e dare ulteriore equilibrio ad un campionato così interessante. Surprise si gode la testa della classifica per due settimane, ma non potrà sicuramente stare tranquilla al ritorno alle regate.

Foto di Vivienne Nuccio


01/02/2017 19:24:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La Commissione Nautica della Confindustria Toscana a Marina Cala de’ Medici

Un confronto su “Nautica e Portualità”a cui hanno partecipato i più rilevanti gruppi industriali della cantieristica regionale

La Talisker Whisky Atlantic Challenge

L’oceano Atlantico attraversato a bordo di una canoa che per tutto il corso dell’impresa rappresenta l’unico riparo dalle intemperie e dai pericoli e Solbian realizza un’installazione senza precedenti

Volvo Ocean Race: domani la In-port race di Città del Capo

L'8 dicembrei torna in mare per la In-port race di Città del Capo, dopo che le barche sono state sottoposte a un'attenta manutenzione e i velisti hanno ricaricato le batterie in vista delle prossime, intense, settimane nell'Oceano meridionale

Invernale Argentario: freddo e maltempo, ma il campionato va avanti

Sabato si è regatato, domenica no. In tutte le divisioni le classifiche sono molto corte e la battaglia in campo è aperta

Pershing presenta il nuovo Owner Set by Poltrona Frau

E celebra i primi 10 anni di sodalizio fra due icone del Made in Italy

Volvo Ocean Race: Dongfeng Race Team vince la In-port di Città del Capo red-line

Secondi dopo una grande rimonta gli spagnoli di MAPFRE, che mantengono la testa della classifica e terzo AkzoNobel

Dolphin e Meteor animano il 27° Cimento del Garda

La classifica provvisoria è guidata da "Fantastica" di Anna e Giulia Navoni, alla barra Davide Bianchini, team Campione Italiano in carica

Fincantieri: varata a Marghera “Nieuw Statendam”

Madrina della cerimonia è stata Anne Marie Bartels, socia élite del programma fedeltà President’s Club di Holland America Line e che da giovane fu tra le prime ad attraversare l’Atlantico da Rotterdam a New York

Kingii premiato con la Menzione d’Onore all'ADI Compasso d’Oro International Award 2017

“Un riconoscimento che premia l’impegno di Kingii Corporation nella ricerca e nell’innovazione che caratterizzano gli sforzi progettuali alla base della nuova versione di Kingii Wearable"

Meteorsharing, il punto al termine della stagione

Cominciata nel modo migliore grazie alla vittoria di Lucia Mauro a bordo di "Gatto Nero" al Cimento Invernale di Desenzano, è proseguita con gli oramai classici Match Race organizzati a Venezia e Jesolo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci