domenica, 28 maggio 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

j24    classi olimpiche    cnsm    cinquecento    calvi network    vela    regate    guardia costiera    j70    attualità    federagenti    brindisi-corfù    suzuki    meteor    mini 6.50    barche d'epoca    giraglia rolex cup   

ALTURA

Vela: al via a Palermo l'italiano assoluto Altura - Trofeo Diesse

vela al via palermo italiano assoluto altura trofeo diesse
redazione

Ci siamo, l'attesa è finita, per organizzatori e partecipanti: la parola adesso è al mare e al vento di Palermo. Scatta oggi con lo skipper briefing delle 9 e con le prime regate sulle boe in programma dalle 13, il Campionato Italiano di Vela d’Altura Trofeo Diesse di Palermo 2016. Un'edizione molto attesa, come testimonia il numero record di iscritti: il dato ufficiale è di 70 barche partecipanti, giunte da tutta Italia, mai così tante nell'intera storia del tricolore Altomare.

Ci sarà bagarre dunque da domani mattina, con le prime regate e i primi punti pesanti per la classifica. La partenza della prova di esordio è prevista per le ore 13,00, e le previsioni meteo parlano di tanto sole (ma caldo sopportabile), vento leggero a 6-8 nodi e mare calmo. La flotta di 70 barche è divisa in due categorie in base alla dimensione: Gruppo A (le più grandi) e Gruppo B. Previste due regate Il campo di regata della giornata inaugurale sarà nel tratto di mare davanti alla città, mentre nei prossimi giorni sono previste regate a giorni alterni anche a largo del golfo di Mondello.

Molti i campioni della vela in regata: ex olimpici come Sandro Montefusco, Lorenzo Bodini, Gabriele Bruni, Matteo Ivaldi; specialisti della vela d'altura come Paolo Cian, Cesare Bressan, Matteo Polli; gli armatori più in vista delle ultime stagioni, a cominciare da Francesco Siculiana, presidente dell'UVAI (Unione Vela d'Altura Italiana, l'associazione degli armatori) con il suo Alvarosky, e poi Andrea Pietrolucci (Milù), Renzo Grottesi (Be Wild), Manuel Costantin (Canevel Spumanti) - questi ultimi guidano la nutritissima flotta arrivata dall'Adriatico - Maurizio Pavesi (Le Coq Hardi), Pino Stillitano (Nautilus XM), Alessandro Burzi (Globulo Rosso), Vincenzo De Blasio (Scugnizza), e tanti altri. Molto atteso anche il confronto tra barche, cantieri, filosofie progettuali. 

Per i quasi 1000 velisti partecipanti, poi, c'è un ampio programma di eventi collaterali a terra: spaghettate e degustazioni di prodotti tipici al rientro dalla regata nel villaggio sul porto a La Cala, Crew party, light dinner per gli armatori, premiazione finale sabato 30 alle 18. 

Insomma ci sarà tanto da dire intorno a questo Campionato Italiano di Vela d’Altura Trofeo Diesse,  organizzato dal consorzio Circoli Velici Riuniti Palermo (formato da: Club Canottieri Roggero di Lauria, Circolo della Vela Sicilia, Società Canottieri Palermo, Centro Velico Siciliano, LNI Palermo, Yacht Club Mediterraneo) con la co-organizzazione dello stesso Comune di Palermo. 

SPONSOR E PARTNER

L'organizzazione è curata dal consorzio Circoli Velici Riuniti Palermo: Club Canottieri Roggero di Lauria, Circolo della Vela Sicilia, Società Canottieri Palermo, Centro Velico Siciliano, LNI Palermo, Yacht Club Mediterraneo, con la co-organizzazione dello stesso Comune di Palermo.

Partner istituzionali sono la FIV (Federazione Italiana Vela), l'UVAI (Unione Vela Altura Italiana, l'associazione che riunisce gli armatori di yacht d'altomare), l'ORC (Offshore Racing Congress, organismo internazionale di categoria), Guardia Costiera (il cui apporto al mondo delle regate è sempre determinante), l'Autorità Portuale Palermo, l'ERSU e Assonautica Palermo.

A organizzatori e istituzioni si unisce il pool di Main Sponsor sono: Diesse, che da il nome al trofeo assegnato al campionato; Nuova Sicilauto; Sanlorenzo mercato; Rosato; Brosway; S'Agapò; Lombardini Marine; e Luxwing.

Gli Sponsor sono invece: Murphy&Nye Sailmakers; Assonautica; LineaVela; Salpancore; Marina Villa Igiea; Harken; Spinlock; CaroCavallo; Velasurf; Sails & Sailing; Ceramicando.

E per finire i partner tecnici: Flott; Hotel Porta Felice; Vivai Gitto Palermo; Visiva; Damir; Medi@comm; Neronera visual design studio.



27/07/2016 08:46:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Caorle: la Cinquecento ha il suo "Angelo Negro"

Matteo Miceli al via in doppio su Black Angel di Paolo Striuli. E minaccia di cantare....

Salina Sailing Week 25/28 Maggio

Sarà una edizione con una leggera contrazione numerica dovuta alla immediatamente successiva tappa di Trapani dei Beneteau 25

Monfalcone: un "College" per imparare la vela alla Scuola Vela Tito Nordio

La Scuola Vela Tito Nordio dello Yacht Club Hannibal, la prima Scuola Vela riconosciuta dalla Federazione Italiana Vela è organizzata con il sistema del “college inglese”

Veneto e Friuli Venezia Giulia insieme nel brand "Alto Adriatico"

L’idea è di unire le forze per presentare all’estero le spiagge delle due regioni sotto un unico brand ispirato all’area geografica di appartenenza: l’Alto Adriatico

Mare: allarme plastica

Quante micro e nano plastiche ci sono in mare? E quali effetti hanno sulla catena alimentare? Da dove provengono e quali sono le soluzioni applicabili?

Riva di Traiano - La Maddalena: parte il 2 giugno la 1000 Vele per Garibaldi

125 miglia di traversata e due regate costiere nell'arcipelago de La Maddalena

America’s Cup 2017: l’italiana KASK fornitrice ufficiale dei caschi all’equipaggio inglese di Land Rover BAR

L'azienda bergamasca che da più di dieci anni rappresenta un punto di riferimento nel mondo del ciclismo e in altri comparti sportivi come lo sci alpino e l’equitazione

Bel week end di regate e podi per le squadre Optimist e Laser Fraglia Vela Riva

La Fraglia Vela Riva qualificata ai Campionati nazionali a Squadre Optimist dopo la vittoria alla "Due giorni di Ledro", organizzata dall'Associazione Velica Lago di Ledro

Lauderdale Yacht Club è il vincitore del XXXI Trofeo Marco Rizzotti

Sul podio anche la Nazionale Italia, uscita sconfitta solamente dallo scontro diretto con Lauderdale, e LISOT New York

I Mini 6.50 ricordano Simone Bianchetti

200 miglia in Adriatico per un Trofeo dedicato allo skipper romagnolo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci