giovedí, 23 novembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nautica    guardia costiera    vela    veleziana    mini transat    trasporti    volvo ocean race    transat jacques vabre    foiling    platu25    j24    windsurf    cala de medici    campionati invernali   

ALTURA

Vela: al via a Palermo l'italiano assoluto Altura - Trofeo Diesse

vela al via palermo italiano assoluto altura trofeo diesse
redazione

Ci siamo, l'attesa è finita, per organizzatori e partecipanti: la parola adesso è al mare e al vento di Palermo. Scatta oggi con lo skipper briefing delle 9 e con le prime regate sulle boe in programma dalle 13, il Campionato Italiano di Vela d’Altura Trofeo Diesse di Palermo 2016. Un'edizione molto attesa, come testimonia il numero record di iscritti: il dato ufficiale è di 70 barche partecipanti, giunte da tutta Italia, mai così tante nell'intera storia del tricolore Altomare.

Ci sarà bagarre dunque da domani mattina, con le prime regate e i primi punti pesanti per la classifica. La partenza della prova di esordio è prevista per le ore 13,00, e le previsioni meteo parlano di tanto sole (ma caldo sopportabile), vento leggero a 6-8 nodi e mare calmo. La flotta di 70 barche è divisa in due categorie in base alla dimensione: Gruppo A (le più grandi) e Gruppo B. Previste due regate Il campo di regata della giornata inaugurale sarà nel tratto di mare davanti alla città, mentre nei prossimi giorni sono previste regate a giorni alterni anche a largo del golfo di Mondello.

Molti i campioni della vela in regata: ex olimpici come Sandro Montefusco, Lorenzo Bodini, Gabriele Bruni, Matteo Ivaldi; specialisti della vela d'altura come Paolo Cian, Cesare Bressan, Matteo Polli; gli armatori più in vista delle ultime stagioni, a cominciare da Francesco Siculiana, presidente dell'UVAI (Unione Vela d'Altura Italiana, l'associazione degli armatori) con il suo Alvarosky, e poi Andrea Pietrolucci (Milù), Renzo Grottesi (Be Wild), Manuel Costantin (Canevel Spumanti) - questi ultimi guidano la nutritissima flotta arrivata dall'Adriatico - Maurizio Pavesi (Le Coq Hardi), Pino Stillitano (Nautilus XM), Alessandro Burzi (Globulo Rosso), Vincenzo De Blasio (Scugnizza), e tanti altri. Molto atteso anche il confronto tra barche, cantieri, filosofie progettuali. 

Per i quasi 1000 velisti partecipanti, poi, c'è un ampio programma di eventi collaterali a terra: spaghettate e degustazioni di prodotti tipici al rientro dalla regata nel villaggio sul porto a La Cala, Crew party, light dinner per gli armatori, premiazione finale sabato 30 alle 18. 

Insomma ci sarà tanto da dire intorno a questo Campionato Italiano di Vela d’Altura Trofeo Diesse,  organizzato dal consorzio Circoli Velici Riuniti Palermo (formato da: Club Canottieri Roggero di Lauria, Circolo della Vela Sicilia, Società Canottieri Palermo, Centro Velico Siciliano, LNI Palermo, Yacht Club Mediterraneo) con la co-organizzazione dello stesso Comune di Palermo. 

SPONSOR E PARTNER

L'organizzazione è curata dal consorzio Circoli Velici Riuniti Palermo: Club Canottieri Roggero di Lauria, Circolo della Vela Sicilia, Società Canottieri Palermo, Centro Velico Siciliano, LNI Palermo, Yacht Club Mediterraneo, con la co-organizzazione dello stesso Comune di Palermo.

Partner istituzionali sono la FIV (Federazione Italiana Vela), l'UVAI (Unione Vela Altura Italiana, l'associazione che riunisce gli armatori di yacht d'altomare), l'ORC (Offshore Racing Congress, organismo internazionale di categoria), Guardia Costiera (il cui apporto al mondo delle regate è sempre determinante), l'Autorità Portuale Palermo, l'ERSU e Assonautica Palermo.

A organizzatori e istituzioni si unisce il pool di Main Sponsor sono: Diesse, che da il nome al trofeo assegnato al campionato; Nuova Sicilauto; Sanlorenzo mercato; Rosato; Brosway; S'Agapò; Lombardini Marine; e Luxwing.

Gli Sponsor sono invece: Murphy&Nye Sailmakers; Assonautica; LineaVela; Salpancore; Marina Villa Igiea; Harken; Spinlock; CaroCavallo; Velasurf; Sails & Sailing; Ceramicando.

E per finire i partner tecnici: Flott; Hotel Porta Felice; Vivai Gitto Palermo; Visiva; Damir; Medi@comm; Neronera visual design studio.



27/07/2016 08:46:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Riva di Traiano: i Big subito in evidenza

Sole, mare calmo e poco vento. Ma la regata si fa e brilla lo Swan 45 Aphrodite

Riva Boutique: eccellenza e artigianalità per un Natale in grande stile

Lo store online ufficiale di Riva si arricchisce di nuovi accessori realizzati con lo stile e la qualità del cantiere mito della nautica mondiale, perfette idee regalo per le festività

Terza giornata all'Invernale del Circeo

La classifica generale IRC dopo 5 prove e uno scarto vede in testa TAHRIBA l’Elan E5 dello skipper Francesco Di Diodato portacolori del Nautilus Yacht Club con al timone Pino Stillitano

L’Ocean Film Festival World Tour fa tappa a Roma

Kayak, surf, vela, esplorazione subacquea: una selezione di medio e cortometraggi per tutti gli appassionati di mare e avventura - Il 20 novembre al cinema Moderno ore 20:15

Progetto "PrimaVela": la Vela sul lago Maggiore

Vela GO è l’ente promotore ed organizzatore di “PrimaVela” che ha dato l’opportunità a una cinquantina di ragazzi dell'Istituto Marcelline di Arona di avvicinare una disciplina sportiva

Francesco Cappuzzo campione nazionale Wave Windsurf per la seconda volta

Il campione in carica ha prima battuto nella finale del single elimination il milanese Jacopo Testa, campione nazionale Freestyle 2017, giunto terzo, e nell'avvincente finale del double elimination ha sconfitto di misura Andrea Rosati

Volvo Ocean Race: un fine settimana di fuoco

Gli appassionati che seguono la cartografia elettronica, le posizioni e le classifiche della Volvo Ocean Race saranno incollati ai loro schermi per vedere come evolverà la situazione e come sarà il prossimo report

Troostwijk, all'asta uno yacht e la storica "La Spina"

Questo tipo di lotti non sono una novità per Troostwijk che negli ultimi mesi ha indetto aste per diverse imbarcazioni e automobili di lusso.

Nicolò Renna vince i Campionati Sudamericani Techno Plus

all’altra italiana Giorgia Speciale oro tra le femmine. Nel 2018 dovranno guadagnarsi la convocazione olimpica personale con i risultati conseguiti dopo 3 eventi internazionali

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci