martedí, 17 ottobre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

press    campionati invernali    volvo ocean race    regate    porti    vele storiche    altura    j24    classi olimpiche    nautica    minitransat    guardia di finanza    gc32    windsurf    soling   

NAUTICA

Varato il nuovo superyacht di 74 metri di CRN

varato il nuovo superyacht di 74 metri di crn
redazione



È stato varato sabato 21 gennaio presso il cantiere CRN di Ancona CLOUD 9, il nuovo superyacht di 74 metri custom disegnato dallo studio Zuccon International Project per il cantiere.
Per questo progetto, destinato a un armatore di superyacht di lungo corso, lo studio ha sviluppato gli aspetti tecnici in collaborazione con l’ufficio tecnico del cantiere, oltre a sviluppare il design delle linee esterne. Dislocato su cinque ponti, CLOUD 9 è uno yacht caratterizzato da volumi imponenti; nonostante questo la percezione complessiva è quella di grande dinamismo. Gli architetti Zuccon, infatti, hanno messo a punto un sistema di linee e superfici molto equilibrato che conferisce al 74 metri un aspetto slanciato e filante: le superfici della sovrastruttura si inclinano gradualmente verso l’interno mano a mano che ci si sposta verso l’alto, generando quindi una sensazione di ‘alleggerimento’ dei volumi. Tale sistema si è rivelato così efficace da essere già stato riproposto nel nuovo progetto dello studio per un superyacht di 79 metri, già in costruzione sempre presso il cantiere CRN. 
Assolutamente particolare poi il rapporto fra gli spazi esterni ed interni, curati da Winch Design. La collaborazione fra Zuccon e Andy Winch è risultata in un perfetto equilibrio fra le linee esterne e gli interni. “Siamo particolarmente contenti del lavoro svolto con Andy Winch” ha voluto sottolineare l’architetto Gianni Zuccon “perché con il suo progetto per gli interni è riuscito a mantenere l’unitarietà con il disegno della sovrastruttura; CLOUD 9 è davvero un progetto che risulta uniforme sia nelle sovrastrutture che negli interni”. Infatti, grazie anche a soluzioni di design che consentono una compenetrazione degli spazi, il layout complessivo risulta molto scorrevole, dando l‘idea di grande fluidità e flessibilità. 
CLOUD 9 può ospitare fino a 16 ospiti in sei cabine ospiti e nell'appartamento armatoriale (a cui si aggiungono le cabine per  22  membri  dell’equipaggio  e  altre due  cabine  per 4 membri dello staff) nel massimo comfort. A loro disposizione esclusive ed eleganti aree all’aperto, come il ponte  privato  a  prua  della  suite  armatoriale  e  il  vasto  beach  club  con  spiaggetta  estesa  a  pelo  d'acqua,  concepite  per  offrire  la  massima  vivibilità  a  contatto  con  sole  e  mare.  
 “Al momento del varo ho realizzato quanto l’impatto estetico del nuovo 74 metri fosse nella realtà molto più forte di quello prospettato in fase di design” ha commentato ancora Gianni Zuccon “e questo credo sia uno dei complimenti più grandi si possano fare ad un’imbarcazione.”
Continua la collaborazione fra lo studio e il Gruppo Ferretti: oltre al 74 metri CLOUD 9 e al nuovo progetto del 79 metri, progettati per CRN nei prossimi mesi del 2017 verranno presentate altri 2 progetti realizzati dallo studio Zuccon International Project per i cantieri del Gruppo.


21/01/2017 20:23:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Fincantieri consegna gli ultimi due OPV alla Guardia Costiera Del Bangladesh

“Urania” e “Danaide” dismesse dalla Marina Militare sono state convertite

Mini Transat: Lipinski il migliore. Buona la prova di Beccaria ed "intrigante" la velocità di Fornaro

Vincono Ian Lipinski tra i Proto e Valentin Gautier tra i Serie. Beccaria 6° nei Serie e Fornaro 16° nei Proto per una scelta tattica eccentrica ma con un'ottima velocità media

Iniziativa di BCsicilia per ricordare i naufraghi della Loreto

La nave degli schiavi affondata a Isola delle Femmine

Germania sul podio con Ungheria e Italia

Gli azzurri di ITA 212 Puthod-Benedetti-Kostner del Circolo Vela Bellano, i quali nonostante avessero iniziato alla grande con due primi posti nelle prime due regate di venerdì, alla fine hanno ceduto agli avversari

Sul Garda la 65° Regata dell'Odio tra Salò e Gargnano

Star Fighter-Docktrime” e l’ufetto “Escopazzo” i primi sul Garda nel 65° Trofeo dell’Odio-3 Campanili

A Serenity e Strale la Coppa A.I.V.E. dell’Adriatico 2017

Entrambe le imbarcazioni hanno bissato il successo già ottenuto nel 2016

Conftrasporto, porti: bene la riforma ma troppa burocrazia

Secondo il presidente di Conftrasporto Uggè, in Italia, nonostante le possibilità operative offerte dal nuova legge, "c'è ancora troppa burocrazia e tutto ciò sta producendo un rallentamento complessivo nel traffico merci"

Spirit of Portopiccolo e Ca' Sagredo Hotel conquistano la Venice Hospitality Challenge 2017

Spirit of Portopiccolo continua infatti a conservare e incrementare la propria imbattibilità inanellando il terzo successo consecutivo dopo le vittorie al Trofeo Bernetti e alla Barcolana

Spagna pigliatutto al The Nations Trophy

Bene l'Italia al secondo posto nella classifica per nazioni e sul podio di tutti e tre i campionati

La Germania allunga il passo nella classifica per nazioni del The Nations Trophy

La Spagna continua a guidare la classifica del The Nations Trophy, a un solo giorno dal termine dell'evento.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci