lunedí, 23 ottobre 2017

FINCANTIERI

Varata la settima fregata multiruolo “Federico Martinengo”

varata la settima fregata multiruolo 8220 federico martinengo 8221
redazione

Si è svolta oggi presso lo stabilimento di Riva Trigoso (Genova) la cerimonia di varo della fregata “Federico Martinengo”, settima di una serie di 10 unità FREMM – Fregate Europee Multi Missione, commissionate a Fincantieri dalla Marina Militare Italiana nell’ambito dell’accordo di cooperazione internazionale italo-francese, con il coordinamento di OCCAR, l'organizzazione congiunta per la cooperazione europea in materia di armamenti.
Madrina del varo è stata la signora Mina De Caro, vedova di Giuseppe Porcelli, Comandante della Fregata “Scirocco”, che perse la vita nel 1997 durante un’attività operativa condotta nell’ambito della Forza Navale NATO nel Mediterraneo.
Alla cerimonia sono intervenuti, fra gli altri, Gen. Claudio Graziano, Capo di Stato Maggiore della Difesa, Amm. di squadra Valter Girardelli, Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, Giovanni Toti, Presidente della Regione Liguria e Giuseppe Bono, Amministratore Delegato di Fincantieri.
A seguito del varo, l’unità proseguirà le attività di allestimento presso il Cantiere Integrato Navale Militare nel sito di Muggiano, a La Spezia, e sarà consegnata nei primi mesi del 2018. Nave “Federico Martinengo” sarà caratterizzata, come le altre, da un’elevata flessibilità d’impiego e avrà la capacità di operare in tutte le situazioni tattiche. Ha una lunghezza di 144 metri, una larghezza di 19,7 metri e un dislocamento a pieno carico di circa 6.700 tonnellate. Può raggiungere una velocità superiore ai 27 nodi con una capacità massima di personale trasportato pari a 200 persone.
Il programma FREMM, che rappresenta lo stato dell’arte della difesa italiana ed europea, nasce dall'esigenza di rinnovamento della linea delle unità della Marina Militare della classe Lupo (già radiate) e Maestrale (prossime al raggiungimento del limite di vita operativo), costruite da Fincantieri negli anni Settanta.
Nel corso del 2013 sono state consegnate “Carlo Bergamini” e “Virginio Fasan”, nel 2014 “Carlo Margottini”, nel 2015 “Carabiniere”, mentre nel 2016 è stata la volta di “Alpino”. Con l’esercizio dell’opzione, nell’aprile 2015, per la costruzione della nona e della decima unità, la cui consegna è prevista dopo il 2020, si è data completa attuazione al programma italiano.
L’iniziativa vede la partecipazione in qualità di prime contractor per l’Italia di Orizzonte Sistemi Navali (51% Fincantieri, 49% Finmeccanica) e per la Francia di Armaris (DCNS + Thales).
Questa cooperazione ha capitalizzato l’esperienza positiva del precedente programma italo-francese “Orizzonte” che ha portato alla realizzazione di due cacciatorpediniere per la Marina italiana, l’“Andrea Doria” e il “Caio Duilio”.

 


04/03/2017 18:10:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Al via la 12ª edizione della Totano’s Cup

La manifestazione prevede una regata per imbarcazioni a vela e un trasferimento in flottiglia per quelle a motore da Marina Cala de’ Medici fino all’Isola di Capraia

“Piu’ Vela per Tutti” IX Edizione Campionato Invernale Otranto 2017 – 2018

Quello di domneica è stato un inizio impegnativo per le 15 barche in acqua, poiché il mare era formato e il vento non scendeva sotto i 18 nodi

Sabato 21 ottobre al via La Cinquanta del Circolo Nautico Santa Margherita

A Caorle anche Michele Zambelli che sarà alle ore 21.00 presso l’Aula Magna Parrocchiale per un incontro aperto a tutti dal titolo “Il mio Oceano”

Fincantieri: al via i lavori in bacino della sesta unità per Viking

La nave, la cui consegna è prevista nel 2019, si posizionerà nel segmento di mercato di unità di piccole dimensioni

Alla Fraglia Vela Riva il Trofeo Torboli

Si confermano primi Demurtas e Cesana. Domenica disputate altre due prove con vento da nord

Match Race Internazionale l’Argentario è pronto a ben figurare

La squadra del CNVA, nelle acque dell’Argentario, affronta quotati campioni internazionali nell’ evento di match race di Grado 2

La Coppa Italia d’Altura cambia pelle e sceglie Riva di Traiano per il 2018

Una nuova formula, con il Circolo vincente che sceglierà la sede per il 2019, e nuove date per le regate, che si svolgeranno a metà luglio 2018

Tavolo tecnico sullo sviluppo della nautica e della cantieristica

Inaugurato da Confindustria nella sede dei Nuovi Cantieri Apuania a Marina di Carrara.Necessità di fare sistema, qualificazione e supporto alle imprese,i temi messi in evidenza

Tu vuò fà o' catamarano

Joe Valia è il nuovo socio di C-Cat; grande appassionato di barche e navigazione, con due giri del mondo a vela alle spalle di cui il primo su un vecchio 13 metri quando non aveva ancora 18 anni

Hilton Molino Stucky sul podio della IV edizione della Venice Hospitality Challenge

A bordo di Pendragon VI anche il Campione Olimpionico Antonio Rossi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci