lunedí, 15 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

invernali    soldini    regate    circoli velici    vela olimpica    barcolana    melges 20    melges20    nautica    marevivo    j24   

AZZURRA

Una regata costiera difficile per Azzurra

una regata costiera difficile per azzurra
redazione

La regata costiera di 35 miglia tra le isole prospicienti Sebenico è stata caratterizzata dall'assolo di Sled, al comando fin dalla partenza. La barca nippo-americana, tattico il neozelandese Ray Davies vincitore della 35^ America’s Cup,  ha saputo interpretare al meglio la brezza resa particolarmente instabile dalla complessa orografia, andando ad aumentare progressivamente il suo vantaggio, seguito dall'exploit dei francesi di Paprec che nelle fasi finali hanno saputo resistere alla rimonta di Platoon, terzo.
Azzurra ha avuto una buona partenza, virando subito mure a sinistra per navigare sul lato destro, favorevole, girando la boa di bolina ingaggiata con Gladiator, terzo. Al gate di poppa la leggera brezza è calata con ampi buchi, relegando Azzurra al settimo posto. Da qui è partito l'inseguimento con frequenti scambi di posizioni tra la flotta compatta durante l'intera, lunga bolina tra le isole, con il vento salito fino a 12 nodi e andato ad aumentare ancora nel lato di lasco. In settima posizione all'issata del gennaker, Azzurra ha recuperato posizioni su Alegre e Onda, bruciando però il vantaggio nell'approccio all'isolotto di Dugo quando Alegre è andato in copertura e Azzurra è stata raggiunta dagli inseguitori.
La regata si è conclusa con un decimo posto che non soddisfa, ma è uno stimolo in più a far meglio nel prosieguo dell'evento.
La classifica generale provvisoria vede al comando Platoon seguito da Quantum e Onda.
Domani sono in programma due regate a bastone con previsione di vento da i 7 e 15 nodi da sudovest. La partenza è stata posticipata alle ore 13, come di consueto le regate potranno essere seguite in livestreaming con il Virtual Eye sul sito  52superseries.com e azzurra.it e sui canali social di Azzurra con aggiornamenti direttamente dal campo di regata.
Guillermo Parada, skipper di Azzurra: “Non è certamente stata una buona giornata per noi. Ci è sempre mancato quel poco per posizionarci dove avremmo dovuto essere, inoltre abbiamo fatto un paio di errori tattici e di manovra. Con una flotta così competitiva si paga sempre un prezzo molto alto anche per i più piccoli errori. Ma la barca è a punto e veloce, lo spirito a bordo è comunque alto, abbiamo soltanto avuto un altra regata difficile da lasciarci alle spalle. Domani è un altro giorno”.
Sibenik 52 SUPER SERIES Classifica generale provvisoria dopo 3 prove
1. Platoon (GER) (Harm Müller-Spreer) (1,4,3) 8 p.
2. Quantum Racing (USA) (Doug DeVos) (4,1,8) 13 p.
3. Onda (BRA) (Eduardo de Souza Ramos) (2,7,5) 14 p.
4. Sled (USA) (Takashi Okura) (12,3,1) 16 p.
5. Provezza (TUR) (Ergin Imre) (5,9,4) 18 p.
6. Paprec Recyclage (FRA) (Jean Luc Petithuguenin) (6,12,2) 20 p.
7. Gladiator (GBR) (Tony Langley) (10(+2 PEN),2,7) 21 p.
8. Luna Rossa (ITA) (Patrizio Bertelli) (7,5,9) 21 p.
9. Azzurra (ARG/ITA) (Alberto/Pablo Roemmers) (3,10,10) 23 p.
10. Alegre (USA/GBR) (Andrés Soriano) (9,8,6) 23 p.
11. Phoenix (RSA) (Hasso/Tina Plattner) (8,6,11) 25 p.
12. XIO Hurakan (ITA) (Marco Serafini) (11,11,12) 34 p.


24/05/2018 20:34:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

FLASH - Oro per Giorgia Speciale alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires

Giorgia Speciale ha dominato nella classe dei Techno 293 Plus femminile ed ha conquistato l'Oro alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires

Barcolana, se non sono 2000 non ci si diverte

Superata la soglia dei 2000 iscritti. Spirit of Portopiccolo riconsegna la Coppa, ma è pronto a riprendersela.

Barcolana 50: prima regata per il Team MSC

Con MSC Team parte da Trieste l’esperienza velica della compagnia di navigazione con la barca classe Psaros33. In partnership con Marevivo, l’organizzazione dedicata alla conservazione marina, MSC promuoverà la passione e il rispetto per il mare

Olimpiadi Giovanili: la Speciale sempre in testa, Nicolò Renna sale al 2° posto

Nel Techno 293 Plus Giorgia Speciale scarta il terzo posto quale peggior risultato. Nicolò Renna vince una prova e sale al 2° posto in classifica

Olimpiadi Giovanili: Giorgia Speciale parte col botto

L'anconetana Giorgia Speciale si prende la testa della classifica al termine di una giornata praticamente perfetta che la vede piazzare due primi posti

Olimpiadi Giovanili: Speciale e Renna oggi in acqua per una medaglia

Appuntamento in acqua con primo segnale di avviso alle ore 12:00 locali (17:00 italiane) con le finali delle tavole a vela previste alle 12:05 (17:05 italiane) quella maschile e alle 12:45 (17:45 italiane) quella femminile

Il Sandokan di Salgari non è quello della Tv

Vittorio Sarti ha presentato il «Dizionario salgariano» e per gli appassionati c'è anche la pagina FB "Navigando con Salgari"

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Olimpiadi Giovanili: buone notizie dalla vela azzurra

Sofia Tomasoni sale al 2° posto nei Kiteboard femminili, Nicolò Renna sempre 2° nei T293 maschili e Giorgia Speciale consolida il 1° posto nei T293 femminili

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci