lunedí, 19 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

orc    kitesurf e windsurf    nauticsud    regate    vela    volvo ocean race    x-yachts    marevivo    cambusa    social media    campionati invernali    ambiente    formazione    porti    libri    nautica    assarmatori    ferreti group   

VELA D'ALTURA

Un equipaggio composto in cantiere e si arriva al terzo posto anche con una barca da vacanza e non da corsa

un equipaggio composto in cantiere si arriva al terzo posto anche con una barca da vacanza non da corsa
redazione

 

Puntuale. domenica scorsa,  la partenza della Coppa Arturo Pacifico, challenge perpetuo del Circolo del Remo e della Vela Italia che, come da tradizione,  ha dato il via, nelle acque del golfo  al  Campionato Invernale Vela d’Altura del Golfo di Napoli, organizzato da un unico Comitato composto da  Circolo del Remo e della Vela Italia, Reale Yacht Club Canottieri Savoia, Club Nautico della Vela, Circolo Nautico Posillipo, Sezione Velica Aeronautica Militare, Circolo Nautico di Torre del Greco, Lega Navale Italiana di Napoli e Pozzuoli, Sezione Velica della Marina Militare.
Poca aria, circa 8-10 nodi da Est Nord-Est poi girato ad Est Sud-Est; un campo di regata piuttosto “bucato”, di complessa interpretazione per le 70 imbarcazioni iscritte.
Il vento, leggero, ha costretto il Comitato di Regata a ridurre  il percorso  delle imbarcazioni più grandi che come i minialtura, hanno girato la boa di Cumas, nel golfo di Pozzuoli, anziché raggiungere, come previsto, la meda di Vivara nel canale di Ischia.
Ottima regata per Vlag, di Luca Baldini, del CN Caposele, in testa alla classifica provvisoria del trofeo rossoblù che sarà assegnato all’imbarcazione ORC, gruppo 0-5, che otterrà il  miglior punteggio nella classifica combinata delle due  giornate di regata di cui si  compone la Coppa: quella appena disputata e la prossima, prevista il l 27 novembre.
Secondo in classifica è Suakin II, di Francesco Golia, del R.Y.C.C.Savoia seguito Pragma, di Carla De Martino, della LNI Napoli.
Ottima la performace di Niente Male, di Giuseppe Osci e Riccardo Calcagni, della LNI Pozzuoli,  primo nella Classifica della Classe 0-2, seguito da IaIa II, di Luca Scoppa, LNI Napoli e da Cippa Lippa 8, il Cookson 50 appena acquistato da Pietro Moschini,  del R.Y.C.C.Savoia, a bordo la tattica di Paolo Cian.
Nella classe Gran Crociera sono riusciti a battere il vento debole e tagliare il traguardo Hering Ora si…, di Antonio Pica, primo, e  La Marie, di Giuseppe De Luca, secondo classificato. DNF per il resto della flotta.
Numerosa l’adesione al Campionato nella classe Minialtura, 22 gli iscritti; comanda la classifica dopo la prova di ieri Matador, di Fulvio de Simone e Marco Pecorella, del CRV Italia, seguito da Baby B, Catello Piedepalumbo, della LNI Castellammare di Stabia e Modestamente, di Gianluigi Ascione , del CN Torre del Greco.
Giochi aperti dunque per l’assegnazione del titolo il prossimo 27 novembre, appuntamento con cui si definirà il vincitore della Coppa Arturo Pacifico, questa volta su un percorso sulle boe.


17/11/2016 11:08:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Bruno Bozzetto, la Rete ti ama!

Dal 1 Settembre 2017 al 13 Febbraio 2018 sono stati pubblicati circa 600 articoli online che citano il papà del Signor Rossi, e hanno raccolto oltre 150.000 azioni di engagement (Fonte dati: BauciWeb)

Giovanni Soldini e Maserati: ancora 2700 miglia per Londra

Dopo aver lottato due giorni per superare una depressione tropicale, questa notte poco prima dell’alba, il trimarano italiano è entrato nella fascia degli alisei da Nord Est, sinonimi di venti costanti

Stati Uniti e Russia si impongono nel fine settimana di regate Melges 20

Il campione del Mondo Pacific Yankee conquista la prima tappa Melges 20 World League a Miami

Bper Banca Crotone International Carnival Race 2018

Le ultime regate hanno rimesso ordine nella classifica: Gradoni con due vittorie ha consolidato il primato; Schulteis (secondo) ha confermato di essere il suo vero rivale; Nuccorini ha scalzato dal podio Yuill;

Invernale Riva di Traiano: una giornata che vale doppio

Disputate due prove che rimettono in linea il numero di regate disputate. Nei "per 2" testata l'innovativa formula "Finish&Go"

Nautica: Ice si prepara a lanciare il nuovissimo Icecat 61

Il carattere sportivo dell'ICECAT 61 è facilmente percepibile dall'ampio uso del carbonio, che viene infuso con resina epossidica della miglior qualità col sistema del sottovuoto per scafo, coperta e paratie

Undicesima Regata all'Invernale del Circeo

In IRC 1 primo Cavallo Pazzo l'X35 di Enrico Danielli, secondo Twins dei fratelli Gemini, terzo Tityre di Borsò. In IRC2 primo primo VIS IOVIS di Magliozzi, secondo Gunboat Rangiriri di Masucci, terzo Loucura di Gagliardi

Velista dell'Anno FIV, ecco tutti i finalisti

I nomi e le schede dei finalisti del Velista dell'Anno FIV. La premiazione a Roma, Villa Miani, il 12 marzo p.v., preceduta da una tavola rotonda dedicata all'America's Cup

Volvo Ocean Race: Turn the Tide on Plastic incontra barca alla deriva

Turn The Tide on Plastic ha avvistato Sea Nymph mercoledì 14 febbraio a circa 360 miglia ad est di Guam (VIDEO)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci