sabato, 25 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

turismo    formazione    fraglia vela riva    barcolana    regate    suzuki    press    cala de medici    vela oceanica    guardia costiera    circoli nautici    altura    nautica    fincantieri   

OPTMIST

Ultima tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport 2016 in Umbria, sul Lago Trasimeno

ultima tappa del trofeo optimist italia kinder sport 2016 in umbria sul lago trasimeno
redazione

Saranno le regate organizzate al Club Velico Castiglionese, sul lago Trasimeno, a decretare i vincitori del Trofeo Opimist Italia Kinder + Sport 2016, circuito itinerante iniziato lo scorso mese di aprile in Basilicata - a Marina di Pisticci-, che si concluderà nell’imminente week end in occasione della quinta tappa, organizzata a Castiglione del Lago in abbinata al "XX Trofeo A.N.M.I -Zucchero a Vela”, destinato al Circolo con i migliori due cadetti e juniores. Sono attesi circa 250 giovanissimi timonieri dai 9 ai 15 anni, per una regata che per alcuni rappresenta una delle ultime della “carriera” Optimist, la barca scuola e da regata specifica per i giovani, più diffusa al mondo. Per quanto riguarda la classifica generale da evidenziare che finora hanno partecipato al Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport oltre 750 ragazzini (divisi in egual numero tra cadetti e juniores), attestando per ogni singola tappa un numero complessivo di circa 300 partecipanti. Sul Trasimeno ci sarà bagarre per conquistare le prime posizioni assolute del Circuito 2016 sia nella categoria cadetti, che in quella juniores, in quanto la classifica dei primi 5 è molto corta e con quest'ultima tappa sarà possibile anche scartare la peggiore delle cinque, togliendosi pesanti punti per eventuali assenze. Riuscire ad avere sul Trasimeno vento sufficiente per regatare diventa quindi fondamentale per poter ottenere lo scarto di tappa e per alcuni risalire di posizioni fino a raggiungere i gradini più alti del podio. L’organizzazione affidata al Club Velico Castiglionese, presieduto da Franco De Regis, è in moto da diversi giorni e potrà contare sulla fondamentale collaborazione di tutto il Consiglio Direttivo, dei soci e naturalmente del Direttore Sportivo e istruttore Massimo Coltella.

Situazione Classifica generale Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport 2016, Categoria cadetti
Lodevole la partecipazione dei più piccoli (9-12 anni) dato che i primi 10 della classifica generale hanno tutti regatato alle 4 tappe disputate finora. Tra i primi due è addirittura solo 1 il punto di distacco: Lorenzo Pezzilli (CV Ravennate) è in testa con 5-3-10-2 (punti che corrispondono al risultato finale di tappa); lo segue il portacolori del CN Cervia Amici della Vela Giacomo Guardigli, che ha invece realizzato un 2-2-16-1. Sarà sicuramente una bellissima battaglia agonistica. Un po’ più distaccati Kenje Werpers (CN Cervia Amici della Vela), Luca Mengucci (AV Civitavecchia), Paolo Pettini (CV Bari) protagonista della vittoria  della terza tappa. Prima femmina Alice Ruperto (CV Crotone), tallonata però ad 1 punto da Nayeli Ceccano (CDV Roma): anche qui una bella sfida!

Situazione Classifica generale Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport 2016, Categoria Juniores
Sono in cinque a contendersi il titolo maschile del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport 2016, con attualmente in testa alla classifica generale dopo le 4 disputate, il rappresentante del Circolo Vela Bari Domenico Palumbo, che come due dei più vicini inseguitori, ha partecipato a tutte le tappe. Palumbo ha 3 punti di vantaggio su Tommaso Fabbri (CN Cervia Amici della Vela) e oltre 40 su Mauro Ruperto (CV Crotone), ma dovrà vedersela soprattutto con l’azzurrino Marco Gradoni (Tognazzi Marine Village - quarto al mondiale e terzo al mondiale a squadre 2016), assente alla tappa di Mandello, ma con  parziali indiscutibili e inattaccabili: 1-2-2. Anche Ilan Muccino (CV Ravennate), attualmente quinto in generale deve scartare la prima tappa, che è affiancata dagli ottimi parziali 10-4-3. Per quanto riguarda le femmine guida la classifica generale dopo 4 tappe, Irene Calici (SN Pietas Julia, Trieste), seguita dalla romana Giulia Sepe (CDV Roma). Anche in questa categoria comunque potrebbero esserci delle sorprese in caso di scarto.

Grande attesa dunque per la conclusione dell’edizione 2016 del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport, circuito che in questi ultimi anni è cresciuto sia di livello, che di partecipazione, diventando un riferimento importante per tutto il movimento velico giovanile e della classe Optimist in particolare. Agonismo e divertimento, scoprendo località, circoli sempre nuovi, organizzazioni in grado di assecondare le non semplici esigenze di così tanti bambini, con al seguito furgoni e carrelli, la formula vincente della manifestazione, che ben si associa allo spirito di Kinder + Sport e Neil Pryde Sailing, partners della Classe Italiana Optimist. 

In occasione della manifestazione è convocata anche l’Assemblea ordinaria Elettiva dell’Associazione Italiana Classe Optimist, che eleggerà le principali cariche dell’Associazione stessa, tra cui il Segretario e i due membri del Consiglio Direttivo, il collegio dei Provibiri e dei Revisori dei conti.

Una cinquantina i circoli provenienti da tutta Italia che affronteranno il viaggio fino al lago Trasimeno, con furgoni e mega carrelli, pronti per iniziare le regate sabato 24 settembre con skipper’s meeting previsto alle ore 11 con eventuale prima partenza alle ore 12:00.


22/09/2016 20:54:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Mini 6.50: all'Arcipelago 650 si cerca il vento

Corrono insieme anche due dei protagonisti della prossima Roma per 1/2/Tutti, Ambrogio Beccaria e Luca Sabiu. DOpo i 10 nodi di ieri, oggi solo 4 nodi da Ovest per una flotta compatta

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

CICO 2017: Mattia Camboni è Campione Italiano con un giorno d'anticipo

Un titolo che invece è ancora in ballo nella flotta femminile, dato il distacco tra la leader Marta Maggetti (Fiamme Gialle) e l’Olimpionica di Rio Flavia Tartaglini (Fiamme Gialle)

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Coppa Adriatico, la novità targata Il Portodimare

La regata si disputerà a Chioggia dal 12 al 14 maggio ed ai vincitori di classe garantirà l'iscrizione gratuita al Campionato Italiano Assoluto di vela d'altura di Monfalcone

Morgan IV vince il Campionato Invernale di Vela d'Altura di Bari

Vincitori per la minialtura “Cocò” di Natuzzi Vitantonio con Marco Magrone al timone (CN Bari). A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera

La conclusione del CICO 2017 di Ostia

I titoli Italiani sono andati a Mattia Camboni (RS:X M), Francesco Marrai (Laser Standard), Joyce Floridia (Radial), Marta Maggetti (RS:X F), Ratti-Porro (Nacra 17), Tita-Zucchetti (49er)

Fincantieri: a Marghera al via i lavori in bacino per “Nieuw Statendam”

Il blocco dell’unità, lungo 11,3 metri, largo 34,8 e dal peso di 260 tonnellate, fa parte della sezione di centro nave di “Nieuw Statendam”, la cui consegna è prevista alla fine del 2018

L'Arcipelago 650 in salsa francese

All’1 e 44 minuti della mattina del 19 marzo i primi a tagliare il traguardo sono gli skipper di FRA 868 Alternative Sailing, i bravissimi Remì Aubrun e Nicolas Ferrelel

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci