sabato, 3 dicembre 2016

OPTIMIST

Tutto pronto a Lecco per la quarta edizione della Interlaghina Optimist

tutto pronto lecco per la quarta edizione della interlaghina optimist
redazione

Ci siamo. E’ ormai tempo di issare le vele nel Golfo di Lecco per la IV edizione della regata velica Interlaghina (Trofeo Artimedia), il Meeting Internazionale per la classe Optimist (timonieri dai 9 ai 15 anni) organizzato nei giorni 22 e 23 ottobre dalla Società Canottieri Lecco nell’ambito nel nutrito programma di LARIOeVENTI. Meeting che precede di una settimana la storica regata del Campionato Invernale Interlaghi per cabinati giunto alla sua 42^ edizione.
E la notizia più bella è sicuramente la presenza di una delegazione dei giovanissimi velisti russi dell’Accademia Vela dello Yacht Club di San Pietroburgo. Un gruppo di una decina di persone con sette atleti, coach ed accompagnatori. E’ questa la terza volta che i forti velisti di San Pietroburgo vengono nella nostra città per l’Interlaghina. Ma non solo russi. Ci sarà infatti, a dare un tocco di internazionalità alla regata, anche la squadra svizzera dello Yacht Club Ascona. Inoltre saranno in acqua i velisti della Canottieri Lecco, Lega Navale Mandello, Circolo Vela Bellano, Dervio, Gravedona e dei laghi lombardi.
Una festa per la vela giovanile ma anche un motivo di competizione per i timonieri italiani della XV Zona della Federvela essendo questa la settima e conclusiva prova del loro campionato. L’Interlaghina – Trofeo Artimedia vedrà al via nel Golfo di Lecco le categorie Cadetti (nati tra il 2005 e il 2007) e Juniores (nati tra il 2001 e il 2004). Le regate si disputeranno nel pomeriggio di sabato 22 ottobre, a partire dalle 13 con la Breva, vento da Sud, e domenica 23 ottobre, dalle 8,30, con il Tivano, vento da Nord. Le prove da disputare saranno sino ad un massimo di 6 per tutti.
Alla squadra vincitrice, ovvero quella con il miglior punteggio fra le due categorie Cadetti e Junior,  andrà il Trofeo Artimedia realizzato, su bozzetto di Marta Beretta (tecnica del mosaico). Inoltre verranno premiati i primi tre concorrenti di ogni categoria con le opere realizzate sempre dal laboratorio Artimedia di Lecco, in legno e terracotta. Il progetto con Artimedia, che fa parte di una rete di servizi socio-educativi e socio-sanitari rivolta a persone adulte con disabilità, e con una sua sede proprio fianco a fianco con la Canottieri Lecco, rientra in un progetto di sinergie instauratosi ormai da qualche anno. Al regatante più giovane il Panathlon club Lecco, da sempre vicino all’Interlaghina, assegnerà invece un trofeo. 
Nel “fuori regata” è prevista, sabato 22, alle 11, nella sede della Canottieri Lecco, una dimostrazione di salvataggio ma anche di comportamento in acqua in caso di difficoltà, tenuta dai Vigili del Fuoco Sommozzatori di Milano grazie soprattutto al coordinamento di Andrea Negri. La domenica, dopo le regate mattutine, rinfresco di chiusura per tutti regatanti e premiazioni, dalle ore 14, con un concerto dei giovani musicisti della Banda Manzoni Junior di Lecco.
Contemporaneamente all’Interlaghina Optimist, nelle stesse date, su un altro campo di regata tra Abbadia Lariana e Lecco, con la regia del Circolo Vela Tivano di Valmadrera si svolgerà l’Interlaghina Laser e 420.
Da segnalare inoltre che dal 22 ottobre all’2 novembre, nella sede della Canottieri Lecco e del Circolo Vela Tivano di Valmadrera (Lc) in località Parè, è prevista una mostra d’arte dal titolo “L’acqua” con opere grafiche, pittoriche e scultoree ispirate allo sport, realizzate da un gruppo di artisti ed insegnanti che operano sul territorio della provincia di Lecco e più precisamente: Maria Rosaria Caso, Giuseppe Bontempi, Salvatore Falco, Giovani Lauriola, Fabrizio Martinelli, Lorena Olivieri, Agnese Maria Pilat, Luigi Petralia.


19/10/2016 12:31:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vendée Globe: le spettacolari immagini di Banque Populaire e Hugo Boss alle Kerguelen

Per la prima volta grazie alla Marina Militare francese le fantastiche immagini del Vendée Globe alle Kerguelen uno dei passaggi più a sud e più difficili di questa corsa estrema

Marco Maroni nuovo Presidente della Canottieri Garda

E festeggia i suoi 125 anni con tanti traguardi sportivi

RORC Transatlantic Race: Maserati Multi70 a metà percorso

1611 miglia all'arrivo a Grenada per il Team italiano

Novità 2017 Rio Yachts: Grantursimo 58 S e Spider 40

Più di 55 anni di esperienza producono due modelli sorprendenti per soluzioni, estetica e marinità

Msc Crociere e Fincantieri celebrano il Float-Out di Msc Seaside

Compreso il comparto crociere, la ricaduta economica totale del Gruppo Msc in Italia è di circa 5 miliardi di euro l’anno

RORC Transatlantic Race: Maserati Multi70 pronto a volare nell'Aliseo

Il trimarano italiano mantiene le prue verso il Nord Atlantico per agganciare venti più stabili

MSC Seaside, la nave più grande mai costruita in Italia

Primi passi in mare per la "Nave che segue il sole". Ispirata a un elegante complesso residenziale sulla spiaggia. Sarà pronta nel dicembre 2017

Invernale Riva di Traiano: "Tevere Remo Mon Ile" in cerca di conferme

L'equipaggio del Reale Circolo Canottieri Tevere Remo ha iniziato benissimo il Campionato Invernale e si presenta in acqua domenica 4 dicembre deciso a difendere la leadership in Irc

Maserati Multi70 punta a nord nella RORC Transatlantic Race

Scelte tattiche diverse e venti leggeri di bolina per Maserati Multi70 e Phaedo3 nel secondo giorno della RORC Transatlantic Race

Prima regata in oceano per Maserati Multi70

Partita la RORC Transatlantic Race con venti deboli da Sud Ovest

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci