sabato, 23 maggio 2015


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

gc32    tp52    azzurra    este 24    regate    dinghy    vela d'altura    volvo ocean race    meteo    maxi    ima    giraglia    rs feva    class 40    press    sb20    matteo miceli   

DINGHY

Trofeo SIAD Bombola d'Oro: vince Paolo Viacava con Mailin

trofeo siad bombola oro vince paolo viacava con mailin
redazione

VELA - E’ terminato oggi a Portofino il Trofeo SIAD Bombola d'Oro, la regata dedicata ai Dinghy 12’ organizzata dallo Yacht Club Italiano con la partnership di SIAD, azienda leader che produce e commercializza gas tecnici e speciali per l'industria meccanica, farmaceutica, chimica e alimentare. La prova di oggi ha preso il via alle 14 sotto un cielo coperto e piovoso, con un vento da sudest di 5 nodi di intensità che è andato via via scemando. Arrivo della regata al fotofinish: vince Paolo Viacava con Mailin, seguito a brevissima distanza da Vincenzo Penagini su Plotzlich Barabba e da Francesco Rebaudi con Kinnor.Al termine della regata svoltasi venerdì e della prova di oggi, il vincitore del Trofeo SIAD Bombola d’Oro 2012 – per la tredicesima volta consecutiva - è Paolo Viacava con Mailin.
Paolo Viacava si aggiudica quindi il Trofeo Challenge SIAD Bombola d’Oro, la coppa YCI e la medaglia d’oro che gli saranno consegnati durante la premiazione in programma a Portofino alle ore 16 e 30.
Attilio Carmagnani con Karmasutra vince il Trofeo Challenge Bombola D’Argento, riservato al primo classificato delle barche classiche (scafo in legno con armo in legno).
Il Trofeo Challenge Perpetuo “Giovanni Falck” destinato alla migliore squadra costituita da tre timonieri appartenenti allo stesso Club (uno dei tre deve aver compiuto almeno 60 anni o essere di sesso femminile o essere timoniere di un’ imbarcazione di legno) va alla squadra composta da Attilio, Emilio e Alberto Carmagnani.
Si aggiudica il premio per il Primo timoniere femminile la canadese Nicky Arnoldus con Behemot.Premi per i primi tre classificati delle barche classiche: primo Attilio Carmagnani con Karmasutra, secondo Maurizio Manzoli con Scignoria, terzo Emanuele Ottonello con Giulia.
Premi anche ai primi tre classificati del Trofeo Master Over 60: primo Filippo Jannello con Cicci, secondo Vincenzo Penagini su Plotzlich Barabba, terzo Attilio Carmagnani con Karmasutra.Il premiochallenge “Over 70” assegnato al primo degli over 70 è vinto da Angelo Oneto con Più Duecento.
Tra tutti i dinghy iscritti (e che abbiano preso la partenza salvo cause di forza maggiore in tutte le prove in programma) è stato sorteggiato, tra i presenti alla premiazione, un premio del valore di 10.000 € da destinare alla Fondazione Tender to Nave Italia Onlus quale contributo al progetto indicato dalla Fondazionestessa per il 2012.

La classifica generale del 16° Trofeo SIAD Bombola d’Oro:
1. Mailin - Paolo Viacava
2. Kinnor - Francesco Rebaudi
3. Cicci - Filippo Jannello
4. Plotzlich Barabba - Vincenzo Penagini
5. Ota Duvi - Vittorio D’Albertas
6. Superpippo - Emilio Carmagnani
7. Ricomincio da qui - Emanuele Tua
8. Mambrì - Luca Carlo Montella
9. Karmasutra - Attilio Carmagnani
10. Cianin Cianin - Bjorn Vang Mathisen

Il Trofeo SIAD Bombola d’Oro 2012 costituisce la prima regata del Circuito Nazionale della Classe, aperto a tutte le tipologie di Dinghy 12’, da quelli di legno d’epoca a quelli di legno moderni, dai bellissimi e pratici scafi di vetroresina e legno a quelli di sola vetroresina.
Il Trofeo SIAD Bombola d’Oro è inoltre prova del circuito internazionale Trofeo George Cockshott, messo in palio dal nipote del progettista inglese che diede alla luce questa piccola grande barca. Sette le Nazioni rappresentate al Trofeo SIAD 2012: Francia, Svizzera, Germania, Canada, Turchia, Gran Bretagna e Italia.

La regata si è svolta in collaborazione con il Circolo Velico di Santa Margherita Ligure e con il patrocinio dei Comuni diPortofino e Santa Margherita Ligure.


20/05/2012 17.53.00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Matteo Miceli: bentornata Eco40!

Dopo 25.000 miglia percorse attorno al globo in condizioni estreme è stata recuperata Eco40, alter ego di Matteo, una creatura cresciuta con la passione, la dedizione scientifica e l’amore verso il pianeta

1000 vele per Garibaldi: parte il 30 maggio la Roma-Caprera

La Transtirrenica porterà i regatanti da Roma a Caprera per poi impegnarli in due regate costiere su un campo di regata molto tecnico

Vahinè 7 trionfa alla Settimana dei Tre Golfi

“No wind, no race” così si conclude oggi la Settimana dei Tre Golfi, valida anche per il Campionato Nazionale del Tirreno. A Cippa Lippa 8 il premio per la Combinata tra la Regata dei Tre Golfi e la Settimana appena conclusa

VOR: anche su Periscope la Team Vestas Wind In-Port race

Le liste equipaggio dei sei team in gara, con gli ultimi cambi e novità...

Castiglione della Pescaia: cinquanta barche per cinquant’anni, al via il Mondiale Soling

Cinquanta barche da 15 Nazioni per celebrare i cinquant’anni della classe internazionale Soling. Dal 22 al 28 maggio il Club Velico Castiglione della Pescaia ospita il Campionato del Mondo dell’ex Classe Olimpica

Tre Golfi: giornata conclusiva con Vahiné 7 ancora al comando

Regata decisiva quella di oggi con cui si conclude, a Capri, la Settimana dei Tre Golfi, organizzata dal Circolo del Remo e della Vela Italia, quest’anno in collaborazione con lo Yacht Club Capri

Optimist Ocean Race - VIDEO

Il sogno di un Optimist di affrontare l'Oceano

Gentlemen's Cup: Protagonist, meritato successo di "Luca"

La Terza e ultima prova, si è rivelata una regata molto combattuta con le prime barche appaiate in testa alle posizioni con Luca che alla fine della ultima bolina è riuscita a girare davanti di poco rispetto a Bessi Bis, Il Peso della Farfalla e Pata-ta

Centro Velico Caprera: stage a Santa Marinella, Malcesine e Domaso

“Assaggia lo spirito di Caprera”: 3 eventi in 3 location diverse per avvicinarsi al mondo della più grande scuola Vela del Mediterraneo

Gavitello d’argento, le danesi affilano le prue

La flotta italiana X-35 pronta a darsi battaglia nelle acque di Punta Ala per un must del circuito riservato alle ‘piccole’ di casa X-Yacht che quest’anno assegna anche il titolo tricolore