domenica, 1 febbraio 2015

DINGHY

Trofeo SIAD Bombola d'Oro: vince Paolo Viacava con Mailin

trofeo siad bombola oro vince paolo viacava con mailin
redazione

VELA - E’ terminato oggi a Portofino il Trofeo SIAD Bombola d'Oro, la regata dedicata ai Dinghy 12’ organizzata dallo Yacht Club Italiano con la partnership di SIAD, azienda leader che produce e commercializza gas tecnici e speciali per l'industria meccanica, farmaceutica, chimica e alimentare. La prova di oggi ha preso il via alle 14 sotto un cielo coperto e piovoso, con un vento da sudest di 5 nodi di intensità che è andato via via scemando. Arrivo della regata al fotofinish: vince Paolo Viacava con Mailin, seguito a brevissima distanza da Vincenzo Penagini su Plotzlich Barabba e da Francesco Rebaudi con Kinnor.Al termine della regata svoltasi venerdì e della prova di oggi, il vincitore del Trofeo SIAD Bombola d’Oro 2012 – per la tredicesima volta consecutiva - è Paolo Viacava con Mailin.
Paolo Viacava si aggiudica quindi il Trofeo Challenge SIAD Bombola d’Oro, la coppa YCI e la medaglia d’oro che gli saranno consegnati durante la premiazione in programma a Portofino alle ore 16 e 30.
Attilio Carmagnani con Karmasutra vince il Trofeo Challenge Bombola D’Argento, riservato al primo classificato delle barche classiche (scafo in legno con armo in legno).
Il Trofeo Challenge Perpetuo “Giovanni Falck” destinato alla migliore squadra costituita da tre timonieri appartenenti allo stesso Club (uno dei tre deve aver compiuto almeno 60 anni o essere di sesso femminile o essere timoniere di un’ imbarcazione di legno) va alla squadra composta da Attilio, Emilio e Alberto Carmagnani.
Si aggiudica il premio per il Primo timoniere femminile la canadese Nicky Arnoldus con Behemot.Premi per i primi tre classificati delle barche classiche: primo Attilio Carmagnani con Karmasutra, secondo Maurizio Manzoli con Scignoria, terzo Emanuele Ottonello con Giulia.
Premi anche ai primi tre classificati del Trofeo Master Over 60: primo Filippo Jannello con Cicci, secondo Vincenzo Penagini su Plotzlich Barabba, terzo Attilio Carmagnani con Karmasutra.Il premiochallenge “Over 70” assegnato al primo degli over 70 è vinto da Angelo Oneto con Più Duecento.
Tra tutti i dinghy iscritti (e che abbiano preso la partenza salvo cause di forza maggiore in tutte le prove in programma) è stato sorteggiato, tra i presenti alla premiazione, un premio del valore di 10.000 € da destinare alla Fondazione Tender to Nave Italia Onlus quale contributo al progetto indicato dalla Fondazionestessa per il 2012.

La classifica generale del 16° Trofeo SIAD Bombola d’Oro:
1. Mailin - Paolo Viacava
2. Kinnor - Francesco Rebaudi
3. Cicci - Filippo Jannello
4. Plotzlich Barabba - Vincenzo Penagini
5. Ota Duvi - Vittorio D’Albertas
6. Superpippo - Emilio Carmagnani
7. Ricomincio da qui - Emanuele Tua
8. Mambrì - Luca Carlo Montella
9. Karmasutra - Attilio Carmagnani
10. Cianin Cianin - Bjorn Vang Mathisen

Il Trofeo SIAD Bombola d’Oro 2012 costituisce la prima regata del Circuito Nazionale della Classe, aperto a tutte le tipologie di Dinghy 12’, da quelli di legno d’epoca a quelli di legno moderni, dai bellissimi e pratici scafi di vetroresina e legno a quelli di sola vetroresina.
Il Trofeo SIAD Bombola d’Oro è inoltre prova del circuito internazionale Trofeo George Cockshott, messo in palio dal nipote del progettista inglese che diede alla luce questa piccola grande barca. Sette le Nazioni rappresentate al Trofeo SIAD 2012: Francia, Svizzera, Germania, Canada, Turchia, Gran Bretagna e Italia.

La regata si è svolta in collaborazione con il Circolo Velico di Santa Margherita Ligure e con il patrocinio dei Comuni diPortofino e Santa Margherita Ligure.


20/05/2012 17.53.00 © riproduzione riservata





I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La nuova Azzurra prende vita a Valencia

Tra meno di due mesi la nuova Azzurra scenderà in mare portando ancora una volta nel vento e tra le onde quel nome che oltre trent’ anni fa fece conoscere la grande vela all’Italia, con la prima partecipazione all’America’s Cup

Otranto: VII regata "Più vela per tutti"

Al timone di “Great Expectations”, coadiuvato dal prodiere Gabriele Gorgoni, Sandro Montefusco ha portato l’XYacht412 non proprio in ottima forma nelle ultime regate sul primo gradino del podio

Volvo Ocean Race: tutti arrivati e Bolzan prende il 3° posto

Vince Dongfeng, poi Abu Dhabi e terzo il giovane team turco/americano Alvimedica guidato dallo skipper Charlie Enright con Alberto Bolzan, l'unico velista italiano in regata, che ha colto un molto positivo terzo posto

La Federazione Italiana Vela "scomunica" la Classe Laser

Il Consiglio Federale, in data 23 gennaio, ha disposto la revoca del riconoscimento dell’Associazione Italiana classe Laser (Assolaser)

Discovery Route: parte da Portovenere la sfida di Sergio Frattaruolo

Dalle Grazie alla conquista di uno dei più ambiti e prestigiosi record della vela oceanica: è iniziata dal Cantiere Valdettaro la sfida di Calaluna alla Discovery Route.

Garda: Hyak Onlus in gara alla Trans Lac en Du

Si parte alle 17 dal lungolago sulla rotta Salò-Gargnano-Salò. L'organizzazione curata dalla Canottieri Garda in collaborazione con il Circolo Vela Gargnano

Prime regate all'ISAF World Cup di Miami

Al via alla tappa statunitense della Coppa del Mondo delle classi olimpiche e paralimpiche che dopo l’appuntamento di Melbourne ha portato ben 848 velisti nel Sud-Est degli States

ISAF Sailing World Cup di Miami, seconda giornata

Protagonisti del giorno, per quanto riguarda gli azzurri, i giovani Daniele Benedetti e Mattia Camboni, vincitori di una prova ciascuno nella tavola a vela RS

Varazze: l'Invernale si giocherà tutto nell'ultima giornata

La XXV Edizione del Campionato Invernale del Ponente alla Marina di Varazze è giunto quasi alla fase finale

A Cape Town le balene amano il Sup

A pochi metri dalla riva nella baia di Hout Beach una balena sfiora una ragazza intenta a pagaiare sulla sua tavola