sabato, 25 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

turismo    formazione    fraglia vela riva    barcolana    regate    suzuki    press    cala de medici    vela oceanica    guardia costiera    circoli nautici    altura    nautica    fincantieri   

REGATE

Trofeo Arcipelago Toscano: le date del 2017

trofeo arcipelago toscano le date del 2017
redazione

Si è conclusa con un grande successo in termini di partecipazione la seconda edizione del TAT , Trofeo Arcipelago Toscano, creato da Circolo Canottieri Aniene, Circolo Nautico e della Vela Argentario, Yacht Club Santo Stefano, Circolo Velico e Canottieri Porto Santo Stefano, Yacht Club Punta Ala e Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa. I sei importanti Circoli hanno dato vita al primo circuito di regate organizzato con lo scopo di agevolare i  partecipanti a muoversi lungo un percorso suggestivo, al di fuori del periodo di alta stagione, secondo un programma organizzato che renda più facile la partecipazione e che possa quindi coinvolgere un numero sempre maggiore di partecipanti in regate tecnicamente molto valide e scenograficamente accattivanti.

Sono stati complessivamente circa 1.600 i velisti coinvolti  nella  seconda edizione del TAT , che ha avuto un ottimo riscontro in termini di partecipazione e attenzione mediatica , in ognuna delle regate valide per l’assegnazione del Trofeo.

I più che positivi risultati hanno incentivato i Presidenti dei Circoli a mettersi al lavoro per creare un Circuito di regate ancora migliorato dal punto di vista organizzativo e tecnico.

Per Alessandro Masini, presidente dello Yacht Club Punta Ala “ L'idea di racchiudere in un evento alcune delle regate  più belle del Tirreno ci ha subito entusiasmato ed ovviamente dobbiamo cercare di farlo crescere come merita, sono certo che ogni anno i partecipanti saranno più numerosi ed entusiasti di partecipare al TAT. Le regate off-shore sono le più divertenti sia dal punto di vista tecnico che da quello paesaggistico ed è per questo che sono sempre più amate dagli armatori”.

" ​Una regata riesce bene quando il percorso è bello e la location per gli armatori è comoda. E' per questo che abbiamo voluto dar vita ad un circuito di regate offshore con cadenza quindicinale dove l'arrivo di una manifestazione diventa la base di partenza dell'altra, quasi come una navigazione d'altura a tappe nello spettacolare Arcipelago delle Isole Toscane. Anche La Lunga Bolina, organizzata dal Circolo Canottieri Aniene,​​ quest'anno darà la possibilità di trovare ormeggio all'arrivo nel porto di Cala Galera, dove dopo 15 giorni ci si prepara alla partenza della seconda tappa" commenta Alessandro Maria Rinaldi organizzatore de la Lunga Bolina.

Per Piero Chiozzi, presidente dello Yacht Club Santo Stefano “La prima edizione del TAT ha confermato la validità di questa formula che è nata per coordinare le regate offshore organizzate dai nostri club e offrire ai regatanti l’opportunità di partecipare con maggior facilità ad un circuito veramente unico.  Siamo convinti che questa sia la formula giusta per attrarre un sempre maggior numero di regatanti e crediamo che i risultati confermino la validità del progetto”.

“Navigare nell’Arcipelago Toscano, poterne ammirare le bellezze, e vivere a terra tutto quanto la Toscana può offrire lungo costa è una esperienza da non mancare. Anche quest’anno metteremo tutto il nostro impegno per offrire ai partecipanti un progetto sempre più completo e coinvolgente dal punto di vista tecnico e sociale. In questo senso abbiamo il supporto delle Istituzioni e siamo in perfetta sintonia con i Comuni  e le Camere di Commercio “ ha detto Claudio Boccia presidente del Comitato Organizzatore del TAT.

Regata 1: La Lunga Bolina  (  22 Aprile) Circolo Canottieri Aniene - 1892, costituita da un percorso di circa 135 miglia, da Riva di Traiano, Formiche di Grosseto, Porto Santo Stefano, Isola del Giglio, Giannutri, Riva di Traiano o da altri percorsi nell’ambito della stessa area di mare tra le isole dell’ Argentario e Riva di Traiano. Valevole come regata del Campionato Offshore;  

Regata 2: Regina dei Paesi Bassi ( 12-14  Maggio) Circolo Nautico e della Vela Argentario, costituita da un percorso di circa 116 miglia, da Porto Ercole, Talamone, Formiche di Grosseto, Isola di Montecristo, Isola di Giannutri, Porto Santo Stefano. Valevole come regata per il Trofeo Armatore dell’Anno - UVAI;  

Regata 3: Silver Race  : Silver Race  ( 20 - 21 Maggio) Circolo Velico e Canottieri P. S. Stefano e Yacht Club Santo Stefano, costituito da un percorso di circa 93 miglia, da Porto Santo Stefano, giro dell’ Isola d' Elba, Punta Ala;  

Regata 4: 151 Miglia (1-3 giugno) Yacht Club Punta Ala e Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa, costituito da un percorso di circa 151 miglia, da Livorno, Marina di Pisa, Giraglia, Isola d'Elba, Formiche di Grosseto, Isola dello Sparviero, Punta Ala. Valevole come regata del Campionato Offshore.


24/11/2016 14:39:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Mini 6.50: all'Arcipelago 650 si cerca il vento

Corrono insieme anche due dei protagonisti della prossima Roma per 1/2/Tutti, Ambrogio Beccaria e Luca Sabiu. DOpo i 10 nodi di ieri, oggi solo 4 nodi da Ovest per una flotta compatta

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

CICO 2017: Mattia Camboni è Campione Italiano con un giorno d'anticipo

Un titolo che invece è ancora in ballo nella flotta femminile, dato il distacco tra la leader Marta Maggetti (Fiamme Gialle) e l’Olimpionica di Rio Flavia Tartaglini (Fiamme Gialle)

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Coppa Adriatico, la novità targata Il Portodimare

La regata si disputerà a Chioggia dal 12 al 14 maggio ed ai vincitori di classe garantirà l'iscrizione gratuita al Campionato Italiano Assoluto di vela d'altura di Monfalcone

Morgan IV vince il Campionato Invernale di Vela d'Altura di Bari

Vincitori per la minialtura “Cocò” di Natuzzi Vitantonio con Marco Magrone al timone (CN Bari). A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera

La conclusione del CICO 2017 di Ostia

I titoli Italiani sono andati a Mattia Camboni (RS:X M), Francesco Marrai (Laser Standard), Joyce Floridia (Radial), Marta Maggetti (RS:X F), Ratti-Porro (Nacra 17), Tita-Zucchetti (49er)

Fincantieri: a Marghera al via i lavori in bacino per “Nieuw Statendam”

Il blocco dell’unità, lungo 11,3 metri, largo 34,8 e dal peso di 260 tonnellate, fa parte della sezione di centro nave di “Nieuw Statendam”, la cui consegna è prevista alla fine del 2018

L'Arcipelago 650 in salsa francese

All’1 e 44 minuti della mattina del 19 marzo i primi a tagliare il traguardo sono gli skipper di FRA 868 Alternative Sailing, i bravissimi Remì Aubrun e Nicolas Ferrelel

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci