giovedí, 29 giugno 2017

REGATE

Trofeo Arcipelago Toscano: le date del 2017

trofeo arcipelago toscano le date del 2017
redazione

Si è conclusa con un grande successo in termini di partecipazione la seconda edizione del TAT , Trofeo Arcipelago Toscano, creato da Circolo Canottieri Aniene, Circolo Nautico e della Vela Argentario, Yacht Club Santo Stefano, Circolo Velico e Canottieri Porto Santo Stefano, Yacht Club Punta Ala e Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa. I sei importanti Circoli hanno dato vita al primo circuito di regate organizzato con lo scopo di agevolare i  partecipanti a muoversi lungo un percorso suggestivo, al di fuori del periodo di alta stagione, secondo un programma organizzato che renda più facile la partecipazione e che possa quindi coinvolgere un numero sempre maggiore di partecipanti in regate tecnicamente molto valide e scenograficamente accattivanti.

Sono stati complessivamente circa 1.600 i velisti coinvolti  nella  seconda edizione del TAT , che ha avuto un ottimo riscontro in termini di partecipazione e attenzione mediatica , in ognuna delle regate valide per l’assegnazione del Trofeo.

I più che positivi risultati hanno incentivato i Presidenti dei Circoli a mettersi al lavoro per creare un Circuito di regate ancora migliorato dal punto di vista organizzativo e tecnico.

Per Alessandro Masini, presidente dello Yacht Club Punta Ala “ L'idea di racchiudere in un evento alcune delle regate  più belle del Tirreno ci ha subito entusiasmato ed ovviamente dobbiamo cercare di farlo crescere come merita, sono certo che ogni anno i partecipanti saranno più numerosi ed entusiasti di partecipare al TAT. Le regate off-shore sono le più divertenti sia dal punto di vista tecnico che da quello paesaggistico ed è per questo che sono sempre più amate dagli armatori”.

" ​Una regata riesce bene quando il percorso è bello e la location per gli armatori è comoda. E' per questo che abbiamo voluto dar vita ad un circuito di regate offshore con cadenza quindicinale dove l'arrivo di una manifestazione diventa la base di partenza dell'altra, quasi come una navigazione d'altura a tappe nello spettacolare Arcipelago delle Isole Toscane. Anche La Lunga Bolina, organizzata dal Circolo Canottieri Aniene,​​ quest'anno darà la possibilità di trovare ormeggio all'arrivo nel porto di Cala Galera, dove dopo 15 giorni ci si prepara alla partenza della seconda tappa" commenta Alessandro Maria Rinaldi organizzatore de la Lunga Bolina.

Per Piero Chiozzi, presidente dello Yacht Club Santo Stefano “La prima edizione del TAT ha confermato la validità di questa formula che è nata per coordinare le regate offshore organizzate dai nostri club e offrire ai regatanti l’opportunità di partecipare con maggior facilità ad un circuito veramente unico.  Siamo convinti che questa sia la formula giusta per attrarre un sempre maggior numero di regatanti e crediamo che i risultati confermino la validità del progetto”.

“Navigare nell’Arcipelago Toscano, poterne ammirare le bellezze, e vivere a terra tutto quanto la Toscana può offrire lungo costa è una esperienza da non mancare. Anche quest’anno metteremo tutto il nostro impegno per offrire ai partecipanti un progetto sempre più completo e coinvolgente dal punto di vista tecnico e sociale. In questo senso abbiamo il supporto delle Istituzioni e siamo in perfetta sintonia con i Comuni  e le Camere di Commercio “ ha detto Claudio Boccia presidente del Comitato Organizzatore del TAT.

Regata 1: La Lunga Bolina  (  22 Aprile) Circolo Canottieri Aniene - 1892, costituita da un percorso di circa 135 miglia, da Riva di Traiano, Formiche di Grosseto, Porto Santo Stefano, Isola del Giglio, Giannutri, Riva di Traiano o da altri percorsi nell’ambito della stessa area di mare tra le isole dell’ Argentario e Riva di Traiano. Valevole come regata del Campionato Offshore;  

Regata 2: Regina dei Paesi Bassi ( 12-14  Maggio) Circolo Nautico e della Vela Argentario, costituita da un percorso di circa 116 miglia, da Porto Ercole, Talamone, Formiche di Grosseto, Isola di Montecristo, Isola di Giannutri, Porto Santo Stefano. Valevole come regata per il Trofeo Armatore dell’Anno - UVAI;  

Regata 3: Silver Race  : Silver Race  ( 20 - 21 Maggio) Circolo Velico e Canottieri P. S. Stefano e Yacht Club Santo Stefano, costituito da un percorso di circa 93 miglia, da Porto Santo Stefano, giro dell’ Isola d' Elba, Punta Ala;  

Regata 4: 151 Miglia (1-3 giugno) Yacht Club Punta Ala e Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa, costituito da un percorso di circa 151 miglia, da Livorno, Marina di Pisa, Giraglia, Isola d'Elba, Formiche di Grosseto, Isola dello Sparviero, Punta Ala. Valevole come regata del Campionato Offshore.


24/11/2016 14:39:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

36ma America's Cup: è Luna Rossa il Challenger of Record

Il Royal New Zealand Yacht Squadron accetta la sfida del Circolo della Vela Sicilia, che sarà il Challenger of Record della XXXVI America's Cup

VIDEO: America's Cup: pedalando verso il traguardo

6 a 1 di New Zealand su Oracle incrociando le dita dopo il 9 a 8 di San Francisco

Silvia Zennaro sale in prima posizione nella terza giornata di regata a Kiel

Carolina Albano (CV Muggia) scende in 16° posizione a causa dei tre 14° posti di oggi e Valentina Balbi (YCI) scende anche lei in classifica e ora occupa la 23° posizione

Tutti i vincitori del Campionato Italiano Assoluto Altura "Trofeo Stroili"

Campionato Italiano Assoluto Vela d’Altura 2017 “Trofeo Stroili”: i vincitori assoluti e di classe. Le voci dei protagonisti, le storie di banchina, le emozioni di un Italiano da ricordare

Una frizzante prima giornata a Riva del Garda

Un pomeriggio tipico gardesano, con un'Ora inizialmente raffinata e tesa fino a 20 nodi, poi in diminuzione, ha assegnato la prima vittoria della serie alla neocampionessa europea Claudia Rossi a bordo di Petite Terrible-Adria Ferries

“Vento in poppa" per il Valtur Tanka, sponsor del GC32 Racing Tour

“Siamo orgogliosi di partecipare, in qualità di sponsor, ad un evento così prestigioso. Se la competizione in mare è il cuore di questo evento, l’ospitalità diventa, con Valtur, il valore aggiunto offerto a tutti coloro che partecipano alla gara”

Marina di Scarlino: partito il raduno degli Swan classici

Diciotto le imbarcazioni partecipanti, dal celebre Swan 36 (il primo modello costruito in casa Nautor) allo Swan 76. Va in archivio con una splendida giornata di sole e vento termico il primo di tre giorni di veleggiate costiere

Inaugurato alla Marina di Scarlino il raduno degli Swan classici

Diciotto le imbarcazioni partecipanti, che vanno dal celebre Swan 36 (il primo modello costruito in casa Nautor) allo Swan 76. Tre giorni di veleggiate nelle acque del golfo

America's Cup Endeavour Program RS Feva Junior Regatta: gli italiani Ferri-Colledan quarti

In regata, oltre ai bergamaschi Ferri e Colledan, per la Svizzera presenti anche Ubaldo Bruni, figlio di Francesco Bruni in Team Artemis con al timone Arturo Beltrando. Vittoria neo-zelandese con la figlia di Chris Dickson Rose in coppia con Eli Liefting

Calvi Network è secondo solo a Petite Terrible-Adria Ferries

Branko Brcin, tattico dello scafo portacolori del Lightbay Sailing Team: "Dopo Sanremo e Malcesine è arrivato un altro ottimo risultato, anche se dispiace aver sprecato l'occasione di aumentare il vantaggio"

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci