lunedí, 2 agosto 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

ilca 6    windsurf    420-470    prosecco's cup    vela olimpica    mini 6.50    420 - 470    laser    team    giancarlo pedote   

REGATE

Trofeo Arcipelago Toscano 2021: i vincitori premiati all'Aniene

trofeo arcipelago toscano 2021 vincitori premiati all aniene
redazione

La premiazione del Trofeo Arcipelago Toscano ha avuto luogo oggi sull’argine del Tevere, nella splendida cornice del Circolo Canottieri Aniene di Roma, alla presenza del suo Presidente, Massimo Fabbricini e di Alessandro Maria Rinaldi, socio Benemerito nonché Presidente del Trofeo Arcipelago Toscano insieme ai Presidenti dello YCSS Piero Chiozzi, del CNVA Claudio Boccia e dello YCPA Alessandro Masini, organizzatori del Trofeo e al Presidente dell’UVAI Fabrizio Gagliardi.

La consegna dei premi, avvenuta come di consueto in presenza, ma “senza contatto”, all’aperto sul prato del C.C. Aniene davanti alla Casina dei canottieri, in totale sicurezza per gli intervenuti, è stata preceduta dalla premiazione del Premio Carlo Marincovich 2020, dedicato a chi, con le proprie opere contribuisce alla diffusione della cultura del mare, condotta dalla Presidente della Giuria, Patrizia Melani Marincovich.

 

La sesta edizione del Circuito TAT, si è sviluppata su tre manifestazioni di Vela d’Altura che valevano un totale di 370 equipaggi con più di 2.000 velisti per circa 300 miglia complessive su percorsi estesi tra le isole toscane. Le imbarcazioni hanno navigato tra la fine di aprile e i primi giorni di giugno in quello che rappresenta uno degli arcipelaghi più spettacolari del Mediterraneo. Una curiosità delle regate che costituiscono il Trofeo Arcipelago Toscano è che nonostante i loro percorsi siano tutti ovviamente diversi, ognuna comprende il passaggio agli isolotti de Le Formiche di Grosseto.

 

Annullata la Pasquavela, organizzata dallo Yacht Club Porto Santo Stefano che si è visto costretto a cancellare la prova per le note restrizioni nei giorni di Pasqua, la prima prova del Trofeo Arcipelago Toscano che si è disputata quest’anno è stata La Lunga Bolina & Coastal Race - Trofeo Banca Aletti promossa dal Circolo Canottieri Aniene, partita da Riva di Traiano, con passaggio per le isole di Giannutri, del Giglio, delle Formiche di Grosseto e ritorno per circa 125 miglia. Il Circuito TAT è poi proseguito con l’evento del Circolo Nautico e della Vela Argentario, la Coppa Regina Paesi Bassi, giunta alla sua 42ª edizione, con partenza e ritorno a Cala Galera passando per Talamone e Montecristo per circa 125 miglia. In ultimo, la nota 151 Miglia - Trofeo Cetilar, organizzata dallo Yacht Club Punta Ala e dallo Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa, con un’esplosione di partecipanti che, partendo da Livorno con rotta verso la Gorgona, dopo lo scoglio della Giraglia percorre il giro dell’isola d’Elba fino a sud delle Formiche di Grosseto per arrivare a Punta Ala.

 

I vincitori dell’edizione 2021 del Circuito TAT, emersi dalla classifica finale calcolata sulla partecipazione ad almeno due eventi tra La Lunga Bolina & Coastal Race, Coppa Regina Paesi Bassi e 151 Miglia, premiati dai Presidenti delle regate del Circuito e dal Presidente Uvai sono risultati: 

• per il Trofeo Arcipelago Toscano (classifica ORC), Luduan 2.0 - C.C. AnieneGrand Soleil 48 Race di Enrico de Crescenzo, primo classificato davanti al First 40 Tevere Remo Marevivo di Gianrocco Catalano (vincitore nel 2019) e Scheggia 3, Swan 42 di Nino Merola; 

• per il Trofeo delle Isole (classifica IRC): primo classificato, Super G, Grand Soleil 43 di Alessandro Giannattasioche ha preceduto, nell’ordine, Speedster di Maria De Leo e il Kerr 46 Lisa R di Giovanni Di Vincenzo (che alzò il Trofeo TAT al cielo nel 2015 grazie alla vittoria in ORC, ma con l’X 41 Lisa). Nella graduatoria dedicata ai X 2, alle imbarcazioni condotte da equipaggio ridotto di due sole persone, successo del Sun Fast 3600 Loli Fast di Davide Paioletti.

 

Luduan 2.0 - C.C. Aniene, il Grand Soleil 48 R del consocio Enrico de Crescenzo che corre con i colori del Circolo Canottieri Aniene, con un equipaggio composto in massima parte da soci e soci sportivi, ha conquistato l’ambito Trofeo Arcipelago Toscano grazie al successo riportato alla Coppa Regina Paesi Bassi, il sesto posto overall alla La Lunga Bolina e al quarto posto, sempre in classifica generale, alla 151 Miglia, che gli ha consentito di scalare la classifica del Circuito TAT e conquistare così la vittoria. Per Enrico de Crescenzo si tratta della seconda vittoria del TAT, dopo averlo conquistato nel 2017 (ma con il Grand Soleil 46 Pierservice Luduan).

 

La voglia di fare bene era tanta”, ha affermato l’armatore e skipper Enrico De Crescenzo all’arrivo della 151 Miglia, che ha coinciso con l’ultima regata del Trofeo Arcipelago Toscano. “Eravamo consapevoli delle difficoltà di conquistare il podio in questa regata, visto il numero dei partecipanti e della flotta molto competitiva, ma i ragazzi dell’equipaggio sono stati bravissimi nel far correre sempre al massimo la nostra barca. Con questa performance, che si aggiunge alla vittoria della Coppa Regina Paesi Bassi dell’Argentario, abbiamo raccolto i punti importanti per vincere il Trofeo Arcipelago Toscano. Sono contento di portare questo risultato al mio Circolo che si è impegnato molto nel rilanciare la vela offshore, sia in veste di organizzatore di eventi, tra cui La Lunga Bolina, sia di partecipante a diverse regate nel Tirreno”.

 

L’armatore del Grand Soleil 43 Super G, Alessandro Giannattasio, che ha conquistato il Trofeo delle Isole riservato alla classifica IRC, ha dichiarato: “La vittoria del Trofeo delle Isole 2021 è stata una bellissima emozione e una riconferma della competitività di Super G, dopo il risultato del 2018 con la vittoria in ORC. Una bella gratificazione all’impegno della team regata dello Yacht Club Bergamo e del suo presidente Massimo Golferini. Lemozione e la soddisfazione di partecipare a delle regate nello scenario meraviglioso dellarcipelago toscano è già un premio di per se, grazie anche al contributo del CNVA e di Fabio Andreuccetti che ci ha dato un grande supporto logistico. Arrivederci alla prossima edizione, sperando di essere ancora più competitivi”.

 

Alessandro Maria Rinaldi, Presidente del Trofeo Arcipelago Toscano e coordinatore della regata La Lunga Bolina del C.C. Aniene, ha dichiarato: “Il Trofeo TAT non solo rappresenta uno dei pochi esempi di collaborazione tra più circoli per l’istituzione di un mini circuito offshore, ma è l’occasione conviviale di far parte di una privilegiata comunità di armatori che si godono lo spettacolo naturale dello Isole Toscane. Questa premiazione associata al premio letterario e giornalistico Carlo Marincovich sui temi del mare, ha sottolineato ancora una volta il valore poetico di questo sport che scrive pagine di passione direttamente con la prua delle loro barche così come gli scrittori che hanno, attraverso le proprie opere, contribuito alla diffusione della cultura del mare in Italia. Ringrazio pertanto tutti i partecipanti e gli dò appuntamento all’edizione 2022 insieme ai nostri circoli organizzatori che si sono spesi tantissimo nell’organizzazione di queste regate d’altura”. 

Dopo l'annullamento di Pasquavela, a causa dei noti motivi legati alla pandemia, le tre regate successive del Trofeo Arcipelago Toscano si sono disputate con grande successo organizzativo e partecipativo.

La Lunga Bolina & Coastal Race – Trofeo Banca Aletti ha superato gli 80 iscritti (60 imbarcazioni d’Altura e 20 monotipi Este 24) andando oltre ogni migliore previsione, visto il contesto. Il Circolo Canottieri Aniene 1892 ha fatto uno sforzo importante per organizzare un protocollo sulla sicurezza sanitaria molto valido e merita un plauso per essere stato il primo circolo ad avere organizzato una regata con numeri molto importanti nella stagione 2021. Oltre che il coraggio, ci sono volute idee chiare e grande  capacità organizzativa nell’insegna della #sicurezza&sostenibilità

La Coppa Regina dei Paesi Bassi, la "nonna" tra le regate del Circuito TAT vista la sua lunga storia, ha segnato un significativo aumento degli iscritti per la sua 44° edizione rispetto agli altri anni precedenti raggiungendo quasi quota 30 barche. A Porto Ercole è andato in scena un week end di vela che ha riportato l’atmosfera dei migliori anni della vela di Monte Argentario. Anche il Circolo Nautico e della Vela Argentario si è speso sulla sicurezza sanitaria garantendo la possibilità di fare i tamponi la mattina del giorno di partenza della regata.

La 151 Miglia - Trofeo Cetilar, la più giovane ma la regata "ammiraglia" del Trofeo Arcipelago Toscano, ha segnato un altro successo di partecipazione con oltre 200 iscritti. Il Comitato organizzatore ha reso obbligatori i tamponi anti-covid, una scelta giusta visto l'elevato numero di persone coinvolte nella regata.

Tutte e tre le regate sono state caratterizzate da condizioni meteo eccezionali. Le notti della Lunga Bolina e della 151 Miglia sono state rischiarate da una bella luna (piena e magnifica quella della Lunga Bolina), mentre la nottata della Coppa Regina dei Paesi Bassi è stata "buia" e con vento sostenuto: quindi affascinante sotto un altro punto di vista.


18/06/2021 08:43:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Italia e Israele dominano agli iQFOiL Junior & Youth World Championships

La seconda giornata degli iQFOiL Junior & Youth World Championships, organizzati da Univela Sailing e Canottieri Garda Salò, è iniziata a Campione del Garda con vento oscillante

Tokio 2020: Azzurri tutti in zona podio

Mattia Camboni (1°), Marta Maggetti (4°), Silvia Zennaro (4°) alimentano la speranza di medaglie

Pedote: Fastnet e Jacques Vabre in coppia con Martin Le Pape

Il navigatore francese Martin Le Pape sarà il co-skipper delle regate in doppio in programma per la stagione 2021

Ultima prova per Alberto Riva e EdiliziAcrobatica prima della Mini Transat

Domani 28 luglio Alberto Riva è sulla linea di partenza della Mini Gascogna-Puru Challenge, una regata in 2 tappe per un totale di 580 miglia, da Port Bourgenay a Getxo, e ritorno

Gaeta: vento capriccioso all'Europeo Juniores 420/470

Una quarta giornata a “metà” quella del campionato europeo Juniores di vela, classi 420 e 470, che si sta disputando nelle acque di Formia e del Golfo di Gaeta

Tokio 2020: per Camboni un oro buttato al vento

Mattia Camboni: partenza anticipata nella finale, sfuma una medaglia che aveva in pugno, è solo 5°

Tornano le Vele Storiche Viareggio dal 14 al 17 ottobre 2021

A conferma di un graduale ritorno alla normalità, dopo la stagione 2020 inesorabilmente cancellata dalla pandemia, sono aperte ufficialmente le iscrizioni al XVI Raduno Vele Storiche Viareggio.

Tokio 2020: 3° giorno di regate a Enoshima, Silvia Zennaro ottava

Domani giornata ricca con tanti velisti azzurri impegnati: tornano in acqua Mattia Camboni e Marta Maggetti; prime 3 regate in programma per Ruggero Tita e Caterina Banti; prime 2 per Elena Berta e Bianca Caruso; Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò

Tokio 2020: Camboni e Maggetti sempre "sul pezzo"

Windsurf: Mattia Camboni (8-13-4), è 2° in generale a 3 prove dalla Medal Race; Marta Maggetti (5-6-3), sempre al 4° posto dopo 9 prove- 470: Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (9-9) sono al 9° posto

Europei 420/470 juniores: Gradoni/Dubbini coppia esplosiva

Nella classe 470 Mixed confermata la leadership di Marco Gradoni ed Alessandra Dubbini (sin qui quattro successi su sei prove valide)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci