martedí, 30 giugno 2015


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    dinghy    fincantieri    fiv    multi 50    caorle    vele d'epoca    vela olimpica    470    orc    meteo    roma giraglia    888    flying dutchman    match race    press    volvo ocean race   

TRE GOLFI

Tre Golfi: vince il Tp52 di Aniene 1° classe

tre golfi vince il tp52 di aniene 176 classe
Redazione

Il Tp52 Aniene 1ª Classe inizia alla grande la sua stagione vincendo la 58ª edizione della Regata dei Tre Golfi, organizzata dal Circolo del Remo e della Vela Italia. Il team capitanato per l'occasione da Matteo Aglietti e da Paolo di Marco del Circolo Canottieri Aniene 1892, ha dominato sin dall'inizio la 58ª edizione della regata dei 3 Golfi. Dal golfo di Napoli verso Punta Licosa (Salerno) poi su verso Gaeta (Ventotene) per tornare verso il Golfo di Napoli (Castel dell'Ovo) effettuando le 170 miglia previste. Il Tp52 Aniene 1ª Classe ha sfruttato le termiche locali e le transizioni delle varie punte per allungarsi sulla flotta, un lavoro certosino portato a termine da un gruppo affiatato di velisti come Simone Spanghero, Nevio Sabadin, Matteo Mason, coordinati dal Team Manager Giorgio Martin. Un susseguirsi di "cambio vele", di accorgimenti tattici, tant'è che già all'alba venivano persi i contatti visivi con la flotta che seguiva. Ventisei ore condotte con grande sensibilità che si traducono in una vittoria schiacciante in tempo reale, così come in tempo compensato con un vantaggio sul secondo di quasi due ore, Altair 3, e di poco più su Fra Diavolo, giunto terzo. La trasferta napoletana si traduce in un successo che ha consentito all'equipaggio capitanato da Matteo Aglietti di conquistare punti preziosi per il Campionato Italiano Off Shore.
Da segnalare che dopo ben sette anni la Tre Golfi si è disputata con la formula piena, ovvero con l'intero percorso delle 170 miglia, grazie a condizioni meteo marine ideali per affrontare il trasferimento della flotta lungo il percorso
"E' stata una regata molto tecnica dove ogni singola situazione è stata affrontata dal gruppo in maniera perfetta - ha dichiarato soddisfatto lo skipper Matteo Aglietti - i continui cambi di vele, secondo le necessità tecniche, sono state la chiave vincente grazie al l'equipaggio che non si è mai risparmiato nelle 26 ore di regata. Questa prima tappa rientra nel progetto di sviluppo nella classe altura del Circolo Canottieri Aniene, dove un gruppo di soci, coordinato da Alessandro Maria Rinaldi si alternerà a bordo del Tp52 per competere al Titolo Italiano Off Shore. Saranno tre le regate alla quali la barca griffata Alviero Martini 1ª Classe parteciperà: la Tre Golfi, la 151 miglia e la Giraglia Rolex Cup."
"Le condizioni iniziali di poco vento erano veramente complicate - sono le parole di Nevio Sabadin, afterguard del Tp52 Aniene 1ª Classe - poi siamo riusciti ad allungarci bene sui grandi come Aleph e Altair 3 sfruttando le termiche locali e regatando bene nelle zone di transizione sulle punte della costa e delle isole, regolando e cambiando vele ad ogni minima variazione del vento. Con questa condotta di regata si riesce sempre ad avere ottimi risultati, sono molto felice di questo risultato".
L'equipaggio del Tp52 Aniene 1ª Classe è formato da un gruppo di velisti triestini capitanati da Giorgio Martin, Team Manager del gruppo, Matteo Mason, Matteo Stroppolo, Guglielmo Giotto, Simone Spangaro, Nevio Sabadin, Alessandro Linussi, Andrea Pergola, Giovanni Bannetta, Fabio de Simoni e Fulvio Manuelli.


14/05/2012 12:39:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Venezia: arriva il “Riva Days La Serenissima”

L’evento, inserito all’interno del raduno “Riva Days La Serenissima”, è stato organizzato dalla Riva Historical Society, la Federazione internazionale che riunisce circa 700 armatori di tutto il mondo

Figaro:nella notte Xavier Macaire vince la tappa di Dieppe e la Solitarie ma....

Xavier Macaire o Yann Elies? Una protesta in corso potrebbe cambiere il vincitore della Solitaire du Figaro 2015

Roma-Giraglia: Line Honours per Libertine, Durlindana 3 prima nella X2

Il Comet 45 condotto da Marco Paolucci e Lorenzo Zichichi, ha impiegato 42 ore 54 minuti e 22 secondi per percorrere le 251 miglia teoriche del percorso ad una velocità media di circa 5.8 nodi

Genova: il 27 giugno in acqua per la Millevele

Appuntamento sabato 27 giugno per Millevele 2015, la grande festa della vela aperta a tutte le imbarcazioni organizzata dallo Yacht Club Italiano

Roma Giraglia: dopo 3 ore in testa c'è Durlindana 3

Al briefing meteo, tenuto da Ezio Sarti, si è capito che sarà, coma quasi tutte le edizioni, una regata molto difficile e tatticamente esasperata ph-ItaliaVela

A Torre Guaceto i migliori windsurfer italiani under 18

Il Campionato Italiano, cuore di un appuntamento che prevede sette intensi giorni di regate, precede di poco il mondiale in Polonia, definendo così in maniera cruciale la leadership atletica di molti partecipanti

85 anni di regate sul Garda grazie al cutter “Galeotto”

In origine era il cutter austriaco "Sirius", successivamente, recuperato dal fondo lago (l'armatore, l'Arciduca d'Austria, non voleva che finisse in mani italiane) venne ribattezzato "Galeotto"

Sehkraft vince la 7ma edizione dello S&S Swan Rendez-vous

Si è conclusa in una giornata di sole e vento di maestrale medio-leggero la 7a edizione dello S&S SWAN RENDEZ-VOUS prestigiosa manifestazione organizzata dal Circolo della Vela Marciana Marina e riservata agli Swan

La Roma Giraglia si conclude con un Manuel Brinati Superstar

Manuel Brinati, 13 anni, in coppia con il padre Valerio, ha vinto la Roma Giraglia overall in doppio. In equipaggio, successi di Libertine (ORC) e Sir Biss (IRC)

Roma-Giraglia: domani alle 18 la partenza

Il passaggio dell'Elba è sempre un punto cruciale e bisogna decidere secondo il meteo del momento, perché sfruttare, eventualmente, i forti venti del canale di Piombino potrebbe essere un grande vantaggio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci