mercoledí, 31 agosto 2016


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

centomiglia    regate    vele d'epoca    guardia costiera    formazione    press    primavela    dinghy    codacons    nautica    roma giraglia    vela    porto    moth   

TRE GOLFI

Tre Golfi: spettacolare partenza in notturna

tre golfi spettacolare partenza in notturna
Roberto Imbastaro

Vela, Tre Golfi - Il tempo di cenare in banchina, con oltre mille ospiti presenti al Circolo del Remo e della Vela Italia organizzatore della 56.ma edizione della regata d’altura “Tre Golfi - Trofeo Marina Yachting”e poi i 47 team impegnati nella prova d’altura hanno appreso del cambio di percorso che li ha visti partire dallo specchio d’acqua di Santa Lucia per far rotta su Ventotene.

Il Vento ha condizionato infatti le decisioni del Comitato di Regata che, visto le avverse condizioni meteo, per favorire la flotta ha ordinato un percorso alternativo, indicando agli equipaggi la nuova rotta. Partenza da Napoli con prua su Ventotene e ritorno con un cancello volante, dopo le prime 80 miglia, a Napoli per poi proseguire, con altre 44 miglia, alla volta dell’Isola de Li Galli e rientro per tagliare il traguardo a Napoli. La decisione, accolta bene da tutti i team, ha così consentito il regolare svolgimento della prova che, essendo inserita nei calendari di eventi come Trofeo d’Altura del Mediterraneo e il Campionato Italiano Offshore, deve avere una percorrenza minima di 100 miglia.

Un leggero vento di levante i 5-6 nodi ha accompagnato l’intera flotta nelle prime ore di navigazione che ha consentito a tutte le imbarcazioni di lasciare il Golfo di Napoli alle prime luci dell’alba. A Ventotene, ha girato al comando, alle 9,30, Edimetra dell’armatore Ernesto Gismondi, già vincitore dell’edizione 2009, seguita da Junoplano di Sandro Buzzi e leggermente distaccata Saphira con al timone l’atleta delle Fiamme Gialle Paolo Cian già timoniere del team sudafricano di Coppa America Shosholoza.

Il rinforzo del vento di levante, sino 8-9 nodi, ha reso facile il periplo dell’isola del Golfo di Gaeta per le tre imbarcazioni al comando che hanno guadagnato velocemente prima Ischia e poi Napoli. Al cancello di Napoli, posto proprio nelle acque di Santa Lucia, il primo team a passare è stato quello di Edimetra che, alle 16.32 di sabato, ha fermato i cronometri, mente con soli sei minuti di ritardo, 16.38 è passato Junoplano e in ritardo i quasi 50 minuti Saphira. La maggior parte della flotta è apparsa nel golfo napoletano verso le 19.

Nella seconda parte del percorso, Napoli –Li Galli – Napoli,  Edimetra dovrà provare a conservare il vantaggio sia su Junoplano, se vuole vincere in tempo reale, che su Saphira, per aggiudicarsi anche il trofeo in tempo compensato visto che l’imbarcazione di Gismondi  dovrà scontare la maggiore superficie velica e di lunghezza al team condotto da Paolo Cian. L’arrivo finale a Napoli, dei primi equipaggi è previsto per le prime ore del mattino di domenica 23, mentre per la flotta  e per coloro che sono indietro il termine limite fissato è quello serale delle 22,07 di domenica


29/05/2010 19:04:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

È Made In Italy l’arredamento delle navi da crociera piu’ belle del mondo

La storica azienda Tino Sana srl continua a solcare i mari con le sue creazioni, realizzando gli interni delle più nuove e prestigiose città galleggianti

A Torbole Garda Trentino le Olimpiadi delle Universita'

Alla laser performance Collegiate Cup n testa il team italiano cus Bologna-6lord

Riva di Traiano: febbre X2 alla Roma-Giraglia

C'è un boom di iscrizioni alla Roma-Giraglia x2 che partirà l'8 settembre p.v., ad iniziare dal campione italiano offshore in doppio Stefano Chiarotti, che correrà con il suo Sun Fast 3600 Lunatika-NTT Data

Sarà la vela a portarci su altri pianeti

Confermata l'esistenza di un pianeta simile alla terra nel sistema di Proxima Centauri. Per arrivarci in tempi umani si ricorrerà alle vele solari con il progetto dell'astrofisico Stephen Hawkings

"Agorà, il salotto del Porto": incontri in piazza nel borgo di Marina Cala de' Medici

Rassegna in programma dal 3 al 23 settembre organizzata da Marina Cala de’ Medici in collaborazione con Sinergy, direzione artistica e conduzione di Cinzia Gorla

Palermo - Montecarlo: Scricca e Lunatika i migliori del lotto

Nella foto Stefano Chiarotti e Giancarlo Pedote si abbracciano all'arrivo a Montecarlo vincitori nella X2 e secondi overall in ORC dopo Scricca di Leonardo Servi

Y.C. Sanremo: un oro all'Europeo Giovanile Eurosaf

Quattro le classi partecipanti ( 420, laser radial, 29er e tavole RS:X), per un totale di circa 110 concorrenti ed 8 nazioni: Austria, Italia, Germania, Inghilterra, Romania, Repubblica Ceca, Slovenia e Polonia

Hawaii: Obama quadruplica l'estensione del parco marino Papahanaumokuakea

Il Papahanaumokuakea Marine National Monument si estenderà per oltre 1,5 milioni di chilometri quadrati con l'obiettivo di proteggere la barriera corallina e l'habitat di oltre 7mila specie a rischio fra cui balene e tartarughe marine

Palermo-Montecarlo: Line Honours per Rambler

Rambler 88 dell’armatore americano George David si è aggiudicata la vittoria in tempo reale alla XII Palermo-Montecarlo

Scatta domani il Melges 20 World Championship 2016

I colori sono quelli delle 15 bandiere nazionali presenti a bordo dei 56 scafi che, da giovedi 25 a sabato 28 agosto, regateranno sul campo di regata predisposto dal Club Nautico Scarlino

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci