lunedí, 27 giugno 2016


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

j70    gc32    solitaire du figaro    yacht club costa smeralda    470    regate    protagonist    guardia costiera    este 24    mascalzone latino    giancarlo pedote    meteo    press   

TRE GOLFI

Tre Golfi: spettacolare partenza in notturna

tre golfi spettacolare partenza in notturna
Roberto Imbastaro

Vela, Tre Golfi - Il tempo di cenare in banchina, con oltre mille ospiti presenti al Circolo del Remo e della Vela Italia organizzatore della 56.ma edizione della regata d’altura “Tre Golfi - Trofeo Marina Yachting”e poi i 47 team impegnati nella prova d’altura hanno appreso del cambio di percorso che li ha visti partire dallo specchio d’acqua di Santa Lucia per far rotta su Ventotene.

Il Vento ha condizionato infatti le decisioni del Comitato di Regata che, visto le avverse condizioni meteo, per favorire la flotta ha ordinato un percorso alternativo, indicando agli equipaggi la nuova rotta. Partenza da Napoli con prua su Ventotene e ritorno con un cancello volante, dopo le prime 80 miglia, a Napoli per poi proseguire, con altre 44 miglia, alla volta dell’Isola de Li Galli e rientro per tagliare il traguardo a Napoli. La decisione, accolta bene da tutti i team, ha così consentito il regolare svolgimento della prova che, essendo inserita nei calendari di eventi come Trofeo d’Altura del Mediterraneo e il Campionato Italiano Offshore, deve avere una percorrenza minima di 100 miglia.

Un leggero vento di levante i 5-6 nodi ha accompagnato l’intera flotta nelle prime ore di navigazione che ha consentito a tutte le imbarcazioni di lasciare il Golfo di Napoli alle prime luci dell’alba. A Ventotene, ha girato al comando, alle 9,30, Edimetra dell’armatore Ernesto Gismondi, già vincitore dell’edizione 2009, seguita da Junoplano di Sandro Buzzi e leggermente distaccata Saphira con al timone l’atleta delle Fiamme Gialle Paolo Cian già timoniere del team sudafricano di Coppa America Shosholoza.

Il rinforzo del vento di levante, sino 8-9 nodi, ha reso facile il periplo dell’isola del Golfo di Gaeta per le tre imbarcazioni al comando che hanno guadagnato velocemente prima Ischia e poi Napoli. Al cancello di Napoli, posto proprio nelle acque di Santa Lucia, il primo team a passare è stato quello di Edimetra che, alle 16.32 di sabato, ha fermato i cronometri, mente con soli sei minuti di ritardo, 16.38 è passato Junoplano e in ritardo i quasi 50 minuti Saphira. La maggior parte della flotta è apparsa nel golfo napoletano verso le 19.

Nella seconda parte del percorso, Napoli –Li Galli – Napoli,  Edimetra dovrà provare a conservare il vantaggio sia su Junoplano, se vuole vincere in tempo reale, che su Saphira, per aggiudicarsi anche il trofeo in tempo compensato visto che l’imbarcazione di Gismondi  dovrà scontare la maggiore superficie velica e di lunghezza al team condotto da Paolo Cian. L’arrivo finale a Napoli, dei primi equipaggi è previsto per le prime ore del mattino di domenica 23, mentre per la flotta  e per coloro che sono indietro il termine limite fissato è quello serale delle 22,07 di domenica


29/05/2010 19:04:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Una Giraglia "tosta" non spaventa Una Vela per la Vita

Per Federico e Oris un bel 7° posto in reale. E il loro impegno di sensibilizzazione sul tema della donazione di organi continuerą qui a Genova alla Millevele per poi spostarsi alla Palermo Montecarlo e alla Middle Sea Race

Finn: a Giacomo Giovanelli il Trofeo Aldo Ferrari

Enrico Voltolini chiude a pari punteggio ma č secondo. Week end di regate nelle acque di Viareggio

A Marina di Pietrasanta sabato e domenica i catamarani della classe UACC

Le acque antistanti il pontile di Tonfano saranno teatro infatti della seconda tappa del circuito nazionale di classe, valida per l’assegnazione del Trofeo “Cesare Tognetti”

A Palermo il Campionato italiano assoluto vela d'altura

Alla prima ā€œchiusuraā€ delle iscrizioni le barche sono giĆ  a quota 53. Le previsioni degli organizzatori: arriveremo a 65 barche e sarĆ  record

Con il Trofeo Bailli de Suffren, la grande vela d'epoca fa tappa a Porto Rotondo

La flotta dello storico trofeo internazionale Bailli de Suffren in arrivo per la prima tappa italiana

I progetti dell'Ail affiancano le regate del tricolore Protagonist 2016

I volontari dell' Ail affiancheranno gli organizzatori della manifestazione, capitanati dalla Classe nazionale, con la loro presenza a Limone in occasione della manifestazione velica che richiamerą i pił titolati velisti delle rive del Garda

Solitaire du Figaro: a Cowes vince Erwan Tabarly

Prima tappa decisa solo davanti a Cowes, dove Tabarly ha staccato di soli 7 minuti Yoann Richomme

CartOrange cresce: giro d'affari +15% nel 2015, aumento del 50% in tre anni

La pił grande rete italiana di consulenti di viaggio ha presentato i dati economici 2015 durante la convention annuale a Cinecittą  Studios, che ha visto la partecipazione anche dell'Ente del Turismo di Israele

Visa Europe rinnova la sua app

L'applicazione di Visa Europe “Visa Travel Tools” ora comprende guide per Paese e notifiche push. I viaggiatori che utilizzano l’app avranno accesso a offerte e sconti a livello internazionale forniti attraverso servizi di geolocalizzazione

A Trieste la presentazione ufficiale della Coppa Primavela e dei Campionati Nazionali Giovanili Classi in Singolo 2016

Si parte con la Coppa Primavela (29 agosto-1 settembre), il trofeo che da 31 anni rappresenta l’iniziazione alla vela agonistica

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicitą.  Approfondisci