sabato, 23 agosto 2014

TRE GOLFI

Tre Golfi: spettacolare partenza in notturna

tre golfi spettacolare partenza in notturna
Roberto Imbastaro

Vela, Tre Golfi - Il tempo di cenare in banchina, con oltre mille ospiti presenti al Circolo del Remo e della Vela Italia organizzatore della 56.ma edizione della regata d’altura “Tre Golfi - Trofeo Marina Yachting”e poi i 47 team impegnati nella prova d’altura hanno appreso del cambio di percorso che li ha visti partire dallo specchio d’acqua di Santa Lucia per far rotta su Ventotene.

Il Vento ha condizionato infatti le decisioni del Comitato di Regata che, visto le avverse condizioni meteo, per favorire la flotta ha ordinato un percorso alternativo, indicando agli equipaggi la nuova rotta. Partenza da Napoli con prua su Ventotene e ritorno con un cancello volante, dopo le prime 80 miglia, a Napoli per poi proseguire, con altre 44 miglia, alla volta dell’Isola de Li Galli e rientro per tagliare il traguardo a Napoli. La decisione, accolta bene da tutti i team, ha così consentito il regolare svolgimento della prova che, essendo inserita nei calendari di eventi come Trofeo d’Altura del Mediterraneo e il Campionato Italiano Offshore, deve avere una percorrenza minima di 100 miglia.

Un leggero vento di levante i 5-6 nodi ha accompagnato l’intera flotta nelle prime ore di navigazione che ha consentito a tutte le imbarcazioni di lasciare il Golfo di Napoli alle prime luci dell’alba. A Ventotene, ha girato al comando, alle 9,30, Edimetra dell’armatore Ernesto Gismondi, già vincitore dell’edizione 2009, seguita da Junoplano di Sandro Buzzi e leggermente distaccata Saphira con al timone l’atleta delle Fiamme Gialle Paolo Cian già timoniere del team sudafricano di Coppa America Shosholoza.

Il rinforzo del vento di levante, sino 8-9 nodi, ha reso facile il periplo dell’isola del Golfo di Gaeta per le tre imbarcazioni al comando che hanno guadagnato velocemente prima Ischia e poi Napoli. Al cancello di Napoli, posto proprio nelle acque di Santa Lucia, il primo team a passare è stato quello di Edimetra che, alle 16.32 di sabato, ha fermato i cronometri, mente con soli sei minuti di ritardo, 16.38 è passato Junoplano e in ritardo i quasi 50 minuti Saphira. La maggior parte della flotta è apparsa nel golfo napoletano verso le 19.

Nella seconda parte del percorso, Napoli –Li Galli – Napoli,  Edimetra dovrà provare a conservare il vantaggio sia su Junoplano, se vuole vincere in tempo reale, che su Saphira, per aggiudicarsi anche il trofeo in tempo compensato visto che l’imbarcazione di Gismondi  dovrà scontare la maggiore superficie velica e di lunghezza al team condotto da Paolo Cian. L’arrivo finale a Napoli, dei primi equipaggi è previsto per le prime ore del mattino di domenica 23, mentre per la flotta  e per coloro che sono indietro il termine limite fissato è quello serale delle 22,07 di domenica


29/05/2010 19.04.00 © riproduzione riservata







I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giancarlo Pedote: il "Test di raddrizzamento" nella 6^ puntata di SeaYou

E’ on line da oggi, lunedì 18 agosto, sul sito di ItaliaVela (www.italiavela.it), la sesta puntata di SeaYou, il programma televisivo ideato da Giancarlo Pedote

Palermo-Montecarlo: la regata di warm-up a Mondello

Primi bordi per la Palermo-Montecarlo del decennale, con la regata warm-up a Mondello. Domani mercoledi 20 alle 10,30 la presentazione ufficiale alla vigilia della partenza

VOR: Abu Dhabi stabilisce il nuovo record dei monoscafi nella Round Britain & Ireland Race

Abu Dhabi Ocean Racing ha lanciato un importante segnale agli avversari della prossima Volvo Ocean Race aggiudicandosi la vittoria nella Sevenstar Round Britain and Ireland Race e sbriciolando il precedente record- ph. Rick Tomlinson

La vela agli Youth Olympic Games di Nanchino

Si sono appena aperti ufficialmente a Nanchino, in Cina, gli Youth Olympic Games 2014, seconda edizione dei Giochi Olimpici estivi giovanili. Presente alla cerimonia d’inaugurazione la spedizione italiana al gran completo

Contest Extreme Skipper: vince il chioggiotto Daniel Boscolo Cegion

Daniel Boscolo Cegion, 19 anni, di Chioggia, si è aggiudicato il 1° Contest Extreme Skipper, ideato e promosso da Sergio Frattaruolo e dalla Extreme Sail Academy

MOD70 Musandam-Oman Sail: nuovo record alla Round Britain

Nuovo record di percorrenza alla Sevenstar Round Britain and Ireland Race 2014 per il trimarano MOD70 Musandam-Oman Sail

Palermo-Montecarlo: Mario Girelli "balla da solo"

Mario Girelli ha chiesto ed ottenuto di partecipare in solitario alla Palermo Montecarlo con il sio Class 40 Patricia II

Al via i Mondiali delle classi Paralimpiche

Sarà lo statunitense Gary Jobson, velista dal passato glorioso, noto commentatore tv e attuale Vice Presidente dell’ISAF, ad aprire ufficialmente domani, alle ore 18 - ph. Taccola

Prime regate agli Youth Olympic Games di Nanchino

Prime regate a Nanchino, in Cina, per gli Youth Olympic Games, i giochi olimpici giovanili

RC44 World Championship: il titolo va a Bronenosec

Sul podio sono saliti anche Charisma (Poons-Slingsby), finito secondo a sei punti dal leader, e Team Aqua (Bake-Appleton)