domenica, 25 settembre 2016


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

salone di genova    salone nautico    solitari    altura    press    farr 40    dinghy    j70    trimarani    regate    suzuki    ferreti group    nautica    vela   

TRE GOLFI

Tre Golfi: spettacolare partenza in notturna

tre golfi spettacolare partenza in notturna
Roberto Imbastaro

Vela, Tre Golfi - Il tempo di cenare in banchina, con oltre mille ospiti presenti al Circolo del Remo e della Vela Italia organizzatore della 56.ma edizione della regata d’altura “Tre Golfi - Trofeo Marina Yachting”e poi i 47 team impegnati nella prova d’altura hanno appreso del cambio di percorso che li ha visti partire dallo specchio d’acqua di Santa Lucia per far rotta su Ventotene.

Il Vento ha condizionato infatti le decisioni del Comitato di Regata che, visto le avverse condizioni meteo, per favorire la flotta ha ordinato un percorso alternativo, indicando agli equipaggi la nuova rotta. Partenza da Napoli con prua su Ventotene e ritorno con un cancello volante, dopo le prime 80 miglia, a Napoli per poi proseguire, con altre 44 miglia, alla volta dell’Isola de Li Galli e rientro per tagliare il traguardo a Napoli. La decisione, accolta bene da tutti i team, ha così consentito il regolare svolgimento della prova che, essendo inserita nei calendari di eventi come Trofeo d’Altura del Mediterraneo e il Campionato Italiano Offshore, deve avere una percorrenza minima di 100 miglia.

Un leggero vento di levante i 5-6 nodi ha accompagnato l’intera flotta nelle prime ore di navigazione che ha consentito a tutte le imbarcazioni di lasciare il Golfo di Napoli alle prime luci dell’alba. A Ventotene, ha girato al comando, alle 9,30, Edimetra dell’armatore Ernesto Gismondi, già vincitore dell’edizione 2009, seguita da Junoplano di Sandro Buzzi e leggermente distaccata Saphira con al timone l’atleta delle Fiamme Gialle Paolo Cian già timoniere del team sudafricano di Coppa America Shosholoza.

Il rinforzo del vento di levante, sino 8-9 nodi, ha reso facile il periplo dell’isola del Golfo di Gaeta per le tre imbarcazioni al comando che hanno guadagnato velocemente prima Ischia e poi Napoli. Al cancello di Napoli, posto proprio nelle acque di Santa Lucia, il primo team a passare è stato quello di Edimetra che, alle 16.32 di sabato, ha fermato i cronometri, mente con soli sei minuti di ritardo, 16.38 è passato Junoplano e in ritardo i quasi 50 minuti Saphira. La maggior parte della flotta è apparsa nel golfo napoletano verso le 19.

Nella seconda parte del percorso, Napoli –Li Galli – Napoli,  Edimetra dovrà provare a conservare il vantaggio sia su Junoplano, se vuole vincere in tempo reale, che su Saphira, per aggiudicarsi anche il trofeo in tempo compensato visto che l’imbarcazione di Gismondi  dovrà scontare la maggiore superficie velica e di lunghezza al team condotto da Paolo Cian. L’arrivo finale a Napoli, dei primi equipaggi è previsto per le prime ore del mattino di domenica 23, mentre per la flotta  e per coloro che sono indietro il termine limite fissato è quello serale delle 22,07 di domenica


29/05/2010 19:04:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Andrea Fornaro e il suo nuovo Mini 6.50, l'Ofcet ‘Sideral 918’, presenti al Salone Nautico di Genova

Varato lo scorso 15 luglio presso il Marina di Cala Galera (Monte Argentario), che lo accompagnerà verso la prossima Mini Transat 201

Stefano Chiarotti (CNRT) Campione Italiano Offshore in doppio

Il velista del CNRT verrà premiato dalla FIV a Genova nel corso del Salone Nautico

La stagione autunnale del Team Altura Yacht Club Hannibal

Il Team Altura YCH si impone nei maggiori eventi della stagione

1001 Vela Cup 2016, la decima edizione va all’Università di Padova

Le due imbarcazioni Aura e Ate, giunte rispettivamente al primo e al secondo posto. Terzo gradino del podio per l'equipaggio dell'Università di Brescia con Pelèr

Vittoria italiana del ligure Mario Rabbò alla D-One Gold Cup

La D-One iniziata e finita in assoluta paritá, con la vittoria per migliori parziali del ligure Mario Rabbò, che è riuscito a controllare il campione in carica Nick Craig, aggiudicandosi la vittoria finale, sebbene in paritá di punteggio

Nautica, il settore mostra segnali di ripresa e va alla ricerca di nuovi professionisti

In occasione del 56° Salone Nautico di Genova, Wyser identifica i profili più ricercati dal settore. Project Manager, ingegneri e commerciali, tra i ruoli più richiesti

Le Extreme Sailing Series debuttano a Madera

Al via l’Act 6 del circuito di vela mondiale

La nave più lussuosa al mondo in resina italiana

Un’opera che punta ad esaltare i plus estetici della resina e soprattutto le sue funzionalità: resistenza nel tempo, sicurezza e igiene

Mascalzone Latino è secondo alla Rolex Swan Cup 2016

Fra gli yacht classici disegnati da Sparkman & Stephens

Alle Régates Royales di Cannes il gran finale del Panerai Classic Yachts Challenge 2016

Dal 20 al 24 settembre una flotta di oltre 90 imbarcazioni si sfiderà per aggiudicarsi i trofei stagionali del Circuito Mediterraneo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci