venerdí, 22 settembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

volvo ocean race    ufo 22    salone nautico    nautica    barcolana    regate    slam    azzurra    protagonist    52 super series    audi    optimist    ufo22    marine   

MELGES 32

Tre giorni a Sebenico per decidere il Campione Europeo Melges 32 2017

tre giorni sebenico per decidere il campione europeo melges 32 2017
redazione

Saranno tre giorni caldissimi sotto il profilo agonistico quelli che attendono la flotta Melges 32 a Sebenico dove, dal giovedì 20 a sabato 22 luglio, si regaterà per il titolo di Campione Europeo Melges 32 2017.
Il campo di regata di Sebenico ha già dato prova, in occasione del recente Melges 20 European Championship della scorsa settimana, di essere estremamente spettacolare sia in condizioni di vento teso che di brezze più leggere, con acqua piatta che permette di scaricare i cavalli ed esigendo interpretazioni tattiche estremamente accurate e aggressive. Lo stadio perfetto per la corsa al titolo europeo tra i top team Melges 32.
Sedici i team sulla linea di partenza in rappresentanza di sette Nazioni (Germania, Svezia, Repubblica Ceca, Turchia, Russia, Principato di Monaco, Italia) in cui la compagine italiana (la più rappresentata) sembra avere le migliori carte da giocare. Tutti i tre precedenti eventi Melges 32 World League (di cui il Campionato Europeo rappresenta la quarta e penultima sfida stagionale) hanno visto il successo di un team azzurro con i nomi di GIOGI di Matteo Balestrero (vincitore nelle prime due tappe di Portovenere e Marina di Scarlino) e di TORPYONE di Edoardo Lupi e Massimo Pessina (Riva del Garda). 
Sono loro, in qualità di leader della ranking Melges World League (GIOGI) e di vicecampione del mondo 2014  (TORPYONE) ad avere le carte migliori da giocare. In questa edizione, come mai prima, il pronostico è assolutamente aperto sia perché vi è grande equilibrio in termini di prestazioni al top tra tutti i team, sia perchè il campo di regata di Sebenico rappresenta una prima assoluta per la flotta Melges 32 e i suoi campioni.
Il Melges 32 European Championship 2017, al di là dell’importanza data dal valore del titolo in palio, assume grande importanza  sia per la classifica del circuito Melges World League sia perché questa regata rappresenta l’ultimo passo di avvicinamento al Mondiale di Cala Galera di fine agosto.
Tra gli attesi protagonisti nella lotta per lo scettro europeo entrano di diritto i nomi di INGA dello svedese Richard Goransson (il detentore del circuito 2016), il tedesco WILMA di Fritz Homann (secondo nell'ultimo appuntamento), il russo TAVATUY di Pavel Kuznetsov (abbonato al podio negli ultimi due mesi), G-SPOT del monegasco Giangiacomo Serena di Lapigio che deve ancora esprimere il proprio potenziale vincente e può farlo già in questa occasione, così come VITAMINA AMERIKANA di Andrea Lacorte, il team che ha esibito la crescita migliore in questa stagione. Pronti a graffiare anche il veterano FRA MARTINA dei fratelli Pavesio e SPIRIT OF NERINA timonato da Andrea Ferrari.
Al via della sfida euroea anche il cecoslovacco Jan Kuchar, veterano del mondo Melges 20 a da oggi al timone anche del Melges 32 BLACK MAMBA.
Primo segnale di avviso domani alle ore 13.30.
 
Melges 32 European Championship 2017 official entry list:
CZE 204 BLACK BAMBA – Jan Kuchar / Tomislav Basic
ITA 186 CAIPIRINHA – Martin Reijnties / Enrico Fonda
TUR 159 EKER – Ahmet Eker / Mike Buckley
ITA 191 FRA MARTINA – Edoardo Pavesio / Manuel Weiller
MON 181 G-SPOT – Giangiacomo Serena di Lapigio / Branko Brcin
ITA 172 GIOGI – Matteo Balestrero / Daniele Cassinari
GER 215 HOMANIT JUNIOR – Kilian Holzapfel / Frithjof Schwerdt
SWE 322 INGA – Richard Goransson / Vasco Vascotto
GER 229 LA PERICOLOSA – Christian Schwoerer / Nic Ashei
GER 225 SJAMBOK – Jens Kuhne / Stefano Cherin
SPIRIT OF NERINA – Andrea Ferrari / Pietro Sibello
RUS 223 TAVATUY – Pavel Kuznetsov / Evgeny Neugodnikov
ITA 487 TORPYONE – Edorardo Lupi e Massimo Pessina / Lorenzo Bressani
ITA 194 VITAMINA – Francesco Graziani / Andrea Fornaro
ITA 201 VITAMINA AMERIKANA – Andrea Lacorte / Gabriele Benussi
GER 193 WILMA – Fritz Homann / Nicola Celon


19/07/2017 10:22:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Stazza J70, querelle infinita: lettera aperta di Carlo Alberini

"A pervadermi è ancora un sentimento di profondo rammarico, che è aumentato a dismisura questa mattina, quando ho visto la flotta lasciare gli ormeggi per andare incontro al primo giorno di regate"

SAAR Depositi Portuali compie 85 anni

Il più grande polo logistico di olii alimentari nel Mediterraneo festeggia la sua storia e guarda al futuro con nuovi progetti

L' 11° Childrenwidcup dell’Abe

La regata dei sorrisi con i piccoli dell'ospedale dei reparti di onco-ematologia pediatrica del Civili di Brescia

L’ Altura è la nuova sfida dell’Invernale di Riva di Traiano

Per gli equipaggi in doppio saranno possibili una o più regate d’altura verso Giglio/Giannutri che faranno parte integrante del Campionato Invernale 2017/2018

Ferretti Group Cantiere dell'Anno 2017 ai World Yachts Trophies

Insieme al riconoscimento come miglior Cantiere, ecco i trionfi per le premiere appena lanciate sul mercato: Ferretti Yachts 780, Riva 56’ Rivale, CRN 74 m Cloud 9 e Custom Line Navetta 33

È iniziato il Campionato Europeo Ufo 22

Domani alle ore 13:00 è previsto il segnale di avviso della prima prova. Le prove (ne sono previste un massimo di nove) proseguiranno quindi fino a domenica 24 settembre, e si svolgeranno in un numero massimo di tre al giorno

Domami al Laghetto dell'Eur la Re Boat Roma Race 2017

Giunta alla sua VIII edizione, i 24 i team in gara andranno a sfidarsi in una regata assolutamente innovativa

Ad Ancona la quinta ed ultima tappa del trofeo Optimist Italia Kinder + Sport

Attesi 250 timonieri da tutta Italia, compreso il campione del mondo Marco Gradoni

Frauscher 858 Fantom Air vince il Concorso di Eleganza a Cannes 2017

Frauscher 858 Fantom Air, motor yacht di 8,6 metri, combina le linee esclusive e le straordinarie caratteristiche tecniche del precedente modello cabinato

Con Eleva Yacht la vela italiana si arricchisce di un nuovo marchio

Il primo modello è The Fifty, un fast cruiser per la crociera velocedi quindici metri

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci