sabato, 20 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

match race    vele d'epoca    kite    vela    melges 32    cnsm    circoli velici    campionati invernali    veleziana    star    vela paralimpica    ambiente    melges 24    porti    invernali    soldini   

TRANSAT JACQUES VABRE

Transat Jacques Vabre: Fahad Al Hasni arrestato per aggressione sessuale, Oman Sail si ritira

transat jacques vabre fahad al hasni arrestato per aggressione sessuale oman sail si ritira
Roberto Imbastaro

Oman Sail si è ufficialmente ritirata questa mattina, a poche ore dalla partenza, dalla Transat Jacques Vabre, a causa del perdurare dello stato di fermo del co-skipper di Sidney Gavignet, Fahad Al Hasni, arrestato venerdì sera a Le Havre per sospetta aggressione sessuale.

Fahad Al Hasni è sospettato di un'aggressione sessuale contro una donna che sarebbe avvenuta venerdì sera a Le Havre. Secondo i testimoni, una donna è stata trovata piangente nel corridoio di un albergo, sostenendo di essere stata “vittima di un’aggressione sessuale", come ha dichiarato François Gosselin, procuratore di Le Havre -  che ha anche aggiunto che la detenzione del 33enne velista omanita è stata "confermata, a causa delle contraddizioni emerse tra le due versioni. E’ in corso un’inchiesta in flagranza di reato e stiamo ascoltando i testimoni”.

Ovviamente a poche ore dall’inizio della corsa tra Le Havre e Salvador de Bahia in Brasile, la notizia ha gettato nello sconforto il team e Sidney Gavignet, che ha cercato disperatamente un sostituto senza trovarlo.

“Il sostituto deve rispondere a precisi requisiti – chiarisce il direttore di corsa Sylvie Viant - specificati dell’avviso di gara. Deve aver completato un corso di addestramento alla sopravvivenza, il suo certificato medico deve essere aggiornato e il medico della corsa, Jean-Yves Chauve, deve rilasciargli un certificato di idoneità".

Una bella tegola su Oman Sail, un programma sviluppato dal Sultanato dell’Oman per far rivivere i fasti del patrimonio marittimo secolare della regione e favorirne lo sviluppo socio economico e turistico. Sydney Gavignet, che dal 2010 cura la formazione dei giovani marinai omaninti in equipaggio, sarà sicuramente amareggiato, ma fino ad ora non c’è stato nessun commento né ufficiale né informale. 


05/11/2017 11:33:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

Elements Race: Cagliari ospiterà la 3a edizione

Dopo le prime edizioni organizzate nell'Arcipelago della Maddalena, la manifestazione che unisce Vela e Off Road si sposta nel Sud della Sardegna, a Cagliari, con nuove rotte e a bordo dei GIRO 34

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Muore Ian Kiernan, l'uomo della "Mission Impossible" di pulire il Mondo

E’ morto a 78 anni portato via da un cancro un grande uomo, Ian Kiernan, velista ed ecologista, che si era dato il compito di “pulire il mondo”

Parte domenica l'Autunnale Peloritano

Prende il via domenica 21 il Campionato Autunnale Peloritano al Marina di Capo d'Orlando che riapre le sue braccia, ovvero le su banchine, ai velisti dopo il successo del Vela Cup del mese scorso

Una "Mare e Monti" per Giovanni Soldini

Giovanni Soldini e l'alpinista Hervé Barmasse faranno insieme una serie di traversate e di scalate con lo scopo di confrontare due mondi così diversi.

Garda: il Trofeo dell'Odio a Diavolasso

“Diavolasso” della scuderia velica “Ac&e-Sicurplanet” con lo skipper veronese Andrea Farina (Cn Brenzone) ha vinto la 66° edizione e del Trofeo dell’Odio, classica autunnale del Circolo Vela Gargnano.

Caorle: la stagione della vela chiude con La Cinquanta

Il 27 e 28 ottobre ultimo appuntamento con l’altura a Caorle

Viareggio, arriva in porto la flotta delle vele d’epoca

Oltre 60 barche a vela d’epoca e circa 500 membri di equipaggio stanno convergendo a Viareggio dove dal 18 al 21 ottobre si svolgerà la XIV edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio

Melges 32 a Cagliari per giocarsi il Mondiale

Diciotto i team al via in rappresentanza di 8 Nazioni (Russia, Germania, Giappone, Norvegia, Principato di Monaco, Svizzera, Polonia, Italia) per un Campionato del Mondo assolutamemte aperto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci