venerdí, 16 novembre 2018

TP52

TP52, Zadar: va in testa Phoenix

tp52 zadar va in testa phoenix
Roberto Imbastaro

Il Comitato di regata ho dovuto attendere le 14.40 per dare il via a race 5 della Zadar Royal Cup, seconda tappa della 52 Super Series. Infatti era necessario attendere che la brezza termica da nordovest prevalesse rispetto alla Bora che soffiava al mattino seppur con intensità calante. Dagli 8 nodi iniziali il vento, molto instabile per intensità e direzione, è rinforzato fino a raggiungere 16 nodi nel corso della seconda prova di giornata. 

Questo vento fresco ha idealmente spinto Azzurra verso una prestazione più consona alle sue abitudini, un terzo posto al photofinish con Quantum che è arrivato sul traguardo secondo spinto da una raffica proveniente dal lato destro del campo mentre Azzurra navigava a sinistra assieme alla maggior parte della flotta.  Nel corso della regata la barca dello YCCS ha sempre occupato la seconda piazza, contesa da Platoon, tattico John Kostecki, in un duello appassionante: ma a tutti i giri di boa Azzurra era sempre stata dietro alla sola Phoenix, tattico Ed Baird, dominatrice incontrastata della prova e nuovo leader della classifica provvisoria.

“Anche oggi il vento è stato impossibile da prevedere – ha dichiarato il navigatore Bruno Zirilli – salti fino a 50 gradi e differenze di 4 nodi d’intensità nel giro di 50 metri, in poppa le barche scendevano parallele ma su mure opposte ai due lati del campo, una follia. Francamente non penso che noi si abbia regatato meglio nella seconda prova rispetto alla prima conclusa però in nona posizione”.

Guillermo Parada, skipper: “Più che altro oggi abbiamo finalmente riacquistato buone sensazioni. Veniamo da una settimana molto brutta, non stiamo facendo bene le cose e stiamo pagando molto caro in termini di punti. Quindi speriamo che questo terzo posto ci dia il coraggio di continuare a lavorare e migliorare. Ovviamente in classifica generale siamo indietro, ma domani andremo in mare per fare delle belle regate senza pensare alla classifica. Vogliamo finire con una nota positiva e concentrarci su Cascais, dove ci aspettiamo di trovare condizioni di vento in cui siamo più a nostro agio”.

Domani, ultimo giorno, le regate riprendono alle 12 e saranno visibili in streaming sul sito 
52superseries.com e su azzurra.it
Come di consueto, aggiornamenti in diretta dal campo di regata verranno postati sulla pagina Facebook e sull’account Twitter di Azzurra.

Classifica provvisoria dopo 6 prove:
1. Phoenix (RSA) (Hasso/Tina Plattner) (3,7,1,6,4,1) 22 punti
2. Luna Rossa (ITA) (Patrizio Bertelli) (1,2,5,3,7,7) 25 p.
3. Platoon (GER) (Harm Müller-Spreer) (5,5,2,2,8,4) 26 p.
4. Sled (USA) (Takashi Okura) (6,4,7,1,5,5) 28 p.
5. Quantum Racing (USA) (Doug DeVos) (9,6,3,7,3,2) (2 penalty) 32 p.
6. Alegre (USA/GBR) (Andrés Soriano) (2,9,9,4,1,10) 35 p.
7. Provezza (TUR) (Ergin Imre) (11,3,4,5,10,9) 42 p.
8. Azzurra (ARG/ITA) (Alberto/Pablo Roemmers) (4,10,10,9,9,3) 45 p.
9. Gladiator (GBR) (Tony Langley) (7,1,11,11,2,12) (2 penalty) 46 p.
10. Onda (BRA) (Eduardo de Souza Ramos) (10,11,6,8,6,6) 47 p.
11. Paprec Recyclage (FRA) (Jean Luc Petithuguenin) (8,8,8,10,11,8) 53 p.

 


24/06/2018 00:06:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Route du Rhum: vince Joyon all'ultimo respiro

Battuto per soli 7 minuti François Gabart, in testa fino alle Basse Terre e bruciato nell'ultima virata

Otranto: regata di San Martino con poco vento e tanto sole

Dopo circa un mese di fermo per via del meteo poco favorevole, domenica si è svolta la seconda regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ con la flotta arricchita di 3 new entry, una per ogni Categoria

Route du Rhum: Andrea Fantini di nuovo in mare

I maxitrimarani della classe Ultime stanno per tagliare il traguardo in Guadalupa con Macif di Francois Gabart in leggero vantaggio (40 miglia) su Francis Joyon con Idec Sport

Per Beneteau una base permanente a Barcellona

Beneteau inaugura una base permanente a Port Ginesta, vicino Barcellona con le prove in mare degli ultimi modelli a vela e a motore

Per il Marina Blu di Rimini una cartella esattoriale da 1,1 mln di euro

UCINA: la complessa vicenda normativa dei canoni demaniali dei porti turistici colpisce il Marina Blu di Rimini

Melges 40: le Grand Prix Finals 2018 si aprono nel segno di Stig

Stig, detentore del circuito 2017 e vincitore della Copa del Rey 2018 (ultimo evento disputato dalla flotta Melges 40 sulla strada per Lanzarote) rispetta al meglio il pronostico che lo voleva in grande stato di forma

Corso di Archeologia a Termini Imerese: Palermo nel periodo romano

Sabato 10 novembre 2018 alle ore 16,30 nuova lezione del Corso di Archeologia Romana promosso da BCsicilia

Este 24: Ricca D’Este di Marco Flemma fa l’enplein

Si archivia una stagione ricca di grandi giornate di mare e di uno spirito di aggregazione che l’Este24 ha sempre portato come segno distintivo. Ricca D’Este fa l’enplein, dopo il Titolo Italiano si prende anche il Circuito Nazionale

FVG Marinas: il Governo intervenga sui canoni demaniali

La Rete FVG Marinas con i suoi 20 marina aderenti, circa 7000 posti barca, è la Rete di porti turistici più estesa in Italia e sarà a Rimini a testimoniare la propria solidarietà al Marina Blu

Melges 40: Stig di Alessandro Rombelli è Campione del mondo

Stig di Alessandro Rombelli (con Francesco Bruni alla tattica) firma il bis confermandosi Campione del circuito Melges 40 Grand Prix dopo il trionfo nella stagione scorsa

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci