mercoledí, 15 agosto 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

circoli velici    luna rossa    farr 40    rs feva    vela olimpica    nacra 17    420    optimist    windsurf    press    melges 24   

TP52

TP52: una vittoria per Azzurra

tp52 una vittoria per azzurra
Roberto Imbastaro

Azzurra vince con autorità la prima prova con vento a oltre 20 nodi ma si deve accontentare del quinto posto nella successiva. La barca dello YCCS consolida la sua seconda posizione ma la distanza dal leader Quantum resta invariata. Oggi la conclusione del campionato mondiale.

Giornata di vento sostenuto a Cascais, in Portogallo, per il penultimo giorno di regate del Campionato Mondiale TP52 valido anche come terza tappa della 52 Super Series. Con vento medio da nordovest superiore ai 20 nodi e raffiche a 25, i TP52 hanno dato spettacolo con incroci al limite nei lati di bolina e adrenaliniche planate al lasco.

Azzurra ha fatto una prima regata perfetta, dominando fin dalla partenza, lanciatissima e in solitario sul pin, mentre il resto della flotta lottava in barca comitato. Con questa mossa Azzurra ha subito virato mure a sinistra in controllo sulla flotta, andando a navigare sul lato destro via via che diventava più vantaggiosa quella parte. Arrivata al comando al primo lato di bolina, il team ha navigato senza alcuna sbavatura andando a incrementare il vantaggio nel resto della prova, vinta con ottimo margine sul secondo, Sled. Terza Luna Rossa, mentre Quantum, giunto quinto, ha momentaneamente visto assottigliarsi il proprio vantaggio in testa alla classifica a soli tre punti.

Nella seconda prova il vento pareva decisamente aumentato sulla destra, lato favorito sinora, per cui Azzurra ha scelto di partire in comitato, seppur non lanciata, virando immediatamente mure a sinistra. Tuttavia la maggior pressione non ha dato il vantaggio sperato, mentre Luna Rossa e Quantum si sono portate in testa alla flotta arrivando dal lato sinistro. Gli americani hanno preso il comando alla prima boa di bolina, ma al gate di poppa ha girato primo Platoon, velocissimo alle portanti, che chiuderà però dietro a Quantum. Terzo posto in race 7 e in classifica generale per Sled, adesso quattro punti dietro ad Azzurra.

Lo skipper Guillermo Parada ha commentato la quarta giornata con queste parole: “Alla fine non è cambiato nulla in termini di punteggio tra noi e Quantum, quello che ci dispiace è l’aver perso un paio di belle opportunità nella seconda regata, dopo la bella vittoria nella prima. Nella prima poppa abbiamo perso l’occasione per essere davanti a Sled al gate per un errore di comunicazione in pozzetto, nella seconda abbiamo avuto un problema meccanico con la scotta del gennaker che si era incattivita, facendoci perdere tre o quattro lunghezze che per fortuna siamo riusciti a recuperare chiudendo quinti, ma c’è stato un momento in cui eravamo scivolati indietro. Domani ci aspettiamo condizioni di vento simili e contiamo di avere maggiori opportunità per fare bene, vedremo come va la prima prova per capire se ci rimarrà la chance di acchiappare il titolo”.

Giovanni Cassinari, randista: “La prima prova è stata perfetta, siamo partiti bene e da li abbiamo via via allungato, la seconda invece è stata più difficile abbiamo dovuto recuperare, non era facile. In ogni caso è stato bello, con questo vento sostenuto abbiamo fatto delle grandi planate, mi piace molto regatare qui!”

Le regate si concluderanno sabato con il segnale di avviso anticipato alle ore 12 locali, le 13 in Italia. Saranno visibili in webstreming sui siti 
www.52superseries.com e www.azzurra.it , con il Virtual Eye mentre verranno postati aggiornamenti sulla pagina Facebook e Twitter di Azzurra.

Classifica provvisoria dopo sette prove:
1. Quantum Racing (USA) (Doug DeVos) (2,1,3,4,1,5,1) 17 p.
2. Azzurra (ARG/ITA) (Alberto and Pablo Roemmers) (1,2,2,7,6,1,5) 24 p.
3. Sled (USA) (Takashi Okura) (8,3,7,2,3,2,3) 28 p.
4. Luna Rossa (ITA) (Patrizio Bertelli) (10DNF, 6,1,3,5,3,4) 32 p
5. Alegre (USA/GBR) (Andrés Soriano) (4,4,5,1,4,7,7) 32 p.
6. Provezza (TUR) (Ergin Imre) (5,9,4,5,7,4,6) 40 p.
7. Platoon (GER) (Harm Müller-Spreer) (3,5,6,6,9,8,2) (2 penalty) 41 p.
8. Phoenix (RSA) (Hasso/Tina Plattner) (6,7,8,8,2,6,8) 45 p.
9. Onda (BRA) (Eduardo de Souza Ramos) (7,8,9,9,8,10,10) 61 p.

 


21/07/2018 00:25:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Marina Cala de’ Medici si conferma per il terzo anno consecutivo Porto d’eccellenza

Ratificata l’attestazione di MaRINA Excellence, nonché i riconoscimenti 24 Plus e 50 Gold

Caorle, "Festa del Pesce": una sfida a colpi di sarde

La Festa del Pesce - A settembre l’evento culinario più tradizionale di Caorle (VE)

Mondiali Aarhus: Carolina Albano qualifica l'Italia nel Laser Radial a Tokyo 2020

L’Italia conquista oggi ad Aarhus la terza qualifica per le Olimpiadi di Tokyo 2020! Si tratta del Laser Radial e a compiere l’impresa è stata la giovane Laserista triestina Carolina Albano (CV Muggia) non ancora ventenne

Mondiali Aarhus: anche il 470 maschile si qualifica per Tokio

Anche oggi arriva una preziosa qualifica per l’Italia ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020: Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare) con il quinto posto odierno entrano in Medal Race e qualificano l'Italia per Tokio 2020

Nacra 17: oro per l'Italia ai Mondiali di Aarhus

La coppia formata da Ruggero Tita e Caterina Banti ha vinto il titolo della classe Nacra 17 al termine della 'medal race' di oggi

Europeo Melges 24: Maidollis allunga il passo

I Campioni del Mondo 2017 a bordo di Maidollis (7-1-1 oggi), dopo l'ottimo esordio della prima giornata in cui avevano messo a segno una magnifica doppietta, tornano ad essere protagonisti e consolidano la leadership della classifica provvisoria

Gargnano, Garda: Itaca è tornata a casa

Tredici anni dopo la sua ideazione il progetto Itaca ha fatto nuovamente tappa al Circolo Vela della Centomiglia

Mondiali Aarhus: sei le classi qualificate per Tokio 2020

Triplete per Tita-Banti che aggiungono il titolo mondiale all'europeo e all'italiano già conquistati nel 2018

Mini 6.50: con 12 h di vantaggio, Boggi riparte da Horta

Dopo aver vinto la prima tappa de Les Sables D’Olonne-Azzorre-Les Sables D’Olonne (SAS), con un vantaggio di 12 ore sul secondo, Ambrogio Beccaria a bordo di Geomag parte oggi alle 19 ora italiana

Tokio 2020: altre 3 qualifiche per l'Italia ai mondiali di Aarhus

L’Italia è qualificata alle Olimpiadi di Tokyo 2020 anche nelle classi RS:X maschile, RS:X femminile con Marta Maggetti e il Nacra 17 con Ruggero Tita e Caterina Banti

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci