sabato, 17 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela    volvo ocean race    x-yachts    nauticsud    marevivo    cambusa    social media    campionati invernali    ambiente    formazione    porti    libri    nautica    assarmatori    ferreti group    press    premi   

52 SUPER SERIES

TP52: Quantum concreto, sorpresa Provezza in testa

tp52 quantum concreto sorpresa provezza in testa
redazione

Una giornata con due prove, lente e in ritardo. La prima prova, ripropone alla vittoria il team svedese capitanato da Niklas Zennström su Rán Racing, una bella regata, un bel feeling con il nuovo tattico Adrian Stead e una buona conduzione da parte di tutto il team, il gioco è fatto. Quantum Racing, timonata dal suo patron Doug DeVos si guadagna una seconda posizione molto importante, Platoon con un terzo posto consolida la sua leadership ai danni di Azzurra che pecca in velocità e finisce in quinta posizione nella manche, scendendo al quarto posto in classifica generale. La seconda manche mette in campo un bel duello tra Quantum, Azzurra e Rán Racing per metà della regata, nella seconda parte invece, Interlodge e Provezza si mettono in mezzo, la regata vede la vittoria degli americani, consistenti e concreti come mai era successo dall’inizio di questo primo evento del 2017 delle 52 SUPER SERIES. La classifica si muove molto, i turchi di Provezza sono i nuovi leader dalla classifica generale con due punti di vantaggio su Quantum, Platoon e Azzurra, ad un punto Rán Racing, c’è spazio per tutti, l’ultima giornata sarà intensa e ricca di suspance, i giochi sono ancora aperti.

Cronaca della giornata: 
Una mattinata dal meteo in evoluzione e dunque attesa a terra, l’intelligenza issata rimanda di quasi due ore lo start. Alle 14.05 con 135°gradi di direzione ed un’intensità intorno agli 8 nodi ed 1.6 miglia la distanza del lato, arriva il via in un un vero spettacolo nelle acque azzurre di Key West. Rán Racing di Niklas Zennström sul pin, Paprec e Quantum in cerca di una riscossa. Gli svedesi tutto a sinistra insieme a Quantum, Sled deve rientrare per partenza anticipata, Azzurra al centro dell’allineamento. La flotta si dirige verso destra, Quantum, Rán Racing, Platoon, Provezza e Azzurra sembrano contendersi la testa della flotta. Doug DeVos, al timone di Quantum Racing passa in testa alla bolina, seguito da Rán Racing e Platoon, un terzetto ben nutrito quello al comando. Rán Racing gioca bene la sua poppa, Niklas Zennström coadiuvato da Adrian Stead alla tattica passa in testa ai danni di Quantum che cede il passo, Platoon tiene il ritmo gli altri faticano. Al gate, gli svedesi in testa davanti a Quantum e Platoon, Azzurra e Provezza a quasi due minuti di distanza, un abisso. Una bolina alla ricerca dell’assetto migliore per gli inseguitori, Rán Racing ha un ottimo passo, Stead e Hutchinson si conoscono bene e si temono. John Kostecki su Platoon fa da terzo incomodo. Alla bolina il podio non cambia, il vantaggio del terzetto di testa aumenta, Bronenosec si prende il quarto posto ai danni di Provezza e Azzurra che perde ancora terreno. Ordine di arrivo senza cambiamenti, prima vittoria nella nuova stagione per Rán Racing, Quantum e Platoon guadagnano su Azzurra. Vento in calo per la seconda prova di giornata, si accorcia la lunghezza del lato, 1.5 miglia. Rán Racing, Interlodge, Azzurra, e Quantum che grinta, una serie di virate e flotta splittata, gli americani a metà del lato sono in testa ma sotto pressione con Azzurra e Rán Racing che vanno in push. Un bellissimo passaggio alla boa, Quantum, appaiate Azzurra e Rán Racing, il vento sale di intensità, lo spettacolo è unico, inizia la poppa, ci si aspettano dei colpi di scena, Vascotto & Hutchinson, la battaglia è assicurata. Quantum regge il confronto, al gate Azzurra ad una lunghezza, Rán Racing va a sinistra, regata molto serrata. Quantum nella seconda bolina sembra avere un passo superiore. Il suo vantaggio aumenta, Rán Racing e Azzurra si perdono per strada, entrano nella scia Interlodge e Provezza che giocano meglio. Finisce con la vittoria di Quantum Racing davanti a Interlodge, Provezza, Bronenosec, Azzurra e Rán Racing.

Vasco Vascotto (ITA) tattico di Azzurra (ITA):

“Oggi non ho navigato benissimo, siamo moderatamente soddisfatti, dopo una giornata così siamo ancora tutti li in seconda posizione, vuol dire che anche gli altri stanno facendo errori. Le condizioni sono difficili, personalmente oggi ho contribuito a perdere qualche punto per strada. Dobbiamo navigare un pò meglio, speriamo sia un pò la ruggine della prima regata della stagione. Domani ci giochiamo tutto, analizziamo la situazione, abbiamo l’esperienza per capire gli errori e per gestire certe situazioni che oggi ci hanno fatto perdere dei punti.”

Nacho Postigo (ESP) navigatore di Provezza (TUR):

“Abbiamo chiuso un altra buona giornata per noi, in una giornata con poco vento e molto difficile. Peter Holmberg al timone e Tony Ray alla tattica hanno fatto un ottimo lavoro, ottime chiamate del vento e buon lavoro di tutto l’equipaggio. La verità è che oggi siamo andati bene, domani c’è l’ultima regata e sarà difficile mantenere questa posizione ma noi dobbiamo tentare di vincere questa prima tappa del 2017.”


20/01/2017 09:52:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Bruno Bozzetto, la Rete ti ama!

Dal 1 Settembre 2017 al 13 Febbraio 2018 sono stati pubblicati circa 600 articoli online che citano il papà del Signor Rossi, e hanno raccolto oltre 150.000 azioni di engagement (Fonte dati: BauciWeb)

Giovanni Soldini e Maserati: ancora 2700 miglia per Londra

Dopo aver lottato due giorni per superare una depressione tropicale, questa notte poco prima dell’alba, il trimarano italiano è entrato nella fascia degli alisei da Nord Est, sinonimi di venti costanti

Bper Banca Crotone International Carnival Race 2018

Le ultime regate hanno rimesso ordine nella classifica: Gradoni con due vittorie ha consolidato il primato; Schulteis (secondo) ha confermato di essere il suo vero rivale; Nuccorini ha scalzato dal podio Yuill;

Invernale Riva di Traiano: una giornata che vale doppio

Disputate due prove che rimettono in linea il numero di regate disputate. Nei "per 2" testata l'innovativa formula "Finish&Go"

Stati Uniti e Russia si impongono nel fine settimana di regate Melges 20

Il campione del Mondo Pacific Yankee conquista la prima tappa Melges 20 World League a Miami

Undicesima Regata all'Invernale del Circeo

In IRC 1 primo Cavallo Pazzo l'X35 di Enrico Danielli, secondo Twins dei fratelli Gemini, terzo Tityre di Borsò. In IRC2 primo primo VIS IOVIS di Magliozzi, secondo Gunboat Rangiriri di Masucci, terzo Loucura di Gagliardi

Nautica: Ice si prepara a lanciare il nuovissimo Icecat 61

Il carattere sportivo dell'ICECAT 61 è facilmente percepibile dall'ampio uso del carbonio, che viene infuso con resina epossidica della miglior qualità col sistema del sottovuoto per scafo, coperta e paratie

FIV: siglato l'accordo con la Guldmann per l'attività paralimpica

Guldmann è un'azienda con sede in Danimarca che dedica il suo operato allo sviluppo , alla produzione e alla vendita di tecnologie applicate al benessere delle persone

Velista dell'Anno FIV, ecco tutti i finalisti

I nomi e le schede dei finalisti del Velista dell'Anno FIV. La premiazione a Roma, Villa Miani, il 12 marzo p.v., preceduta da una tavola rotonda dedicata all'America's Cup

Annullata la prima giornata del Campionato Vela d'Altura di Bari

Vento tra i 22 e i 29 nodi e onda fino a tre metri bloccano la prima giornata di prove. I 37 equipaggi torneranno in acqua il 25 febbraio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci