venerdí, 9 dicembre 2016


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

alinghi    vela oceanica    gaetano mura    guardia costiera    press    suzuki    regate    campionati invernali    windsurf    altura    yacht club sanremo    laser    nautica    j24    campionato invernale riva di traiano   

AZZURRA

Tp52: Azzurra in testa insieme a Quantum

tp52 azzurra in testa insieme quantum
redazione

Con due secondi posti in entrambe le prove svolte ieri, Azzurra raggiunge Quantum in vetta alla classifica provvisoria della Puerto Portals Sailing Week, terzo evento della 52 Super Series.

La brezza tipica dell’estate maiorchina si è stesa anche oggi puntuale, consentendo al Comitato di regata di iniziare le procedure di partenza come da programma alle ore 13, con circa 11 nodi di vento da sudovest.
In entrambe le prove Azzurra ha fatto delle buone partenze vicino al pin ma ha dovuto combattere con le barche accanto per uscire dai rifiuti delle loro vele e navigare in aria pulita.

Nella prima regata ha dato i suoi frutti la scelta tattica di virare subito mure a sinistra verso il lato destro del percorso, pur dovendo dar rotta a Quantum, per recuperare poi nel corso della prima bolina, girata al secondo posto dietro a Bronenosec, vincitore della partenza sul pin.

La dinamica della seconda partenza è stata simile, questa volta con Provezza prima sul pin e successivamente a tutti i giri di boa e sul traguardo. Azzurra subito dietro, in controllo di Platoon, che ha continuato ad attaccarla fino alla fine, e del resto della flotta. Mentre gli altri concorrenti hanno avuto prestazioni alterne, la barca dello Yacht Club Costa Smeralda si è dimostrata la più costante con due solidi secondi piazzamenti, risalendo fino al vertice di una classifica diventata cortissima, con i primi quattro racchiusi in un punto.

Guillermo Parada, skipper: “Abbiamo fatto due discrete partenze, ma soprattutto siamo riusciti a navigare fuori dai rifiuti degli altri. In più le nostre modifiche alla barca hanno migliorato le performance, cosa di cui siamo davvero contenti. E’ stata una giornata incoraggiante, tenuto conto che stiamo continuando a lavorare sulla messa a punto e ad apprendere circa la nuova filosofia che stiamo seguendo. C’è ancora tanta strada da fare, abbiamo una barca ben davanti a noi e vogliamo competere al loro livello. Siamo soddisfatti e abbiamo fatto un passo avanti nella giusta direzione”.

Vasco Vascotto,
tattico, propone un’analisi tecnica del lavoro di messa a punto: “Ieri c’era stato un primo passo verso la direzione giusta anche se i risultati non ci hanno premiati, oggi abbiamo fatto il secondo passo e ottenuto due piazzamenti che rendono giustizia all’impegno profuso. Non è cambiato molto, continuiamo a lavorare duramente. Quando si provano cose nuove ci sono giorni in cui queste funzionano e altri in cui non sono a punto. Bisogna avere la pazienza di star tranquilli e fare le analisi corrette delle giornate negative, c’è ancora molto lavoro da svolgere con umiltà e concentrazione, il presente è ancora difficile e i buoni risultati arriveranno stabilmente più avanti. Per ora non siamo ancora al livello di chi è al comando del circuito, sono stati più bravi e noi dobbiamo imparare da loro”.

Oggi alle ore 13 è prevista una prova a bastone seguita da una costiera corta, con previsioni meteo analoghe a quelle odierne. Sulla pagina Facebook e l’account Twitter di Azzurra verranno postati gli aggiornamenti direttamente dal campo di regata, mentre sul sito www.azzurra.it sarà disponibile il Virtual Eye con commento in inglese a cura dell’organizzazione della 52 Super Series.
 
52 Super Series - Puerto Portals Sailing Week

Standings after Day 2
1 Quantum Racing, USA (Doug DeVos USA) (4,1,4,5) 14pts
2 Azzurra, ITA (Pablo/Alberto Roemmers ARG)  (6,4,2,2) 14pts
3 Bronenosec, RUS (Vladimir Liubomirov RUS) (1,5,1,8) 15pts
4 Provezza, TUR (Ergin Imre TUR) (2,7,5,1) 15pts
5 Platoon, GER (Harm Müller-Spreer GER) (5,6,3,3) 17pts
6 Sled, USA (Takashi Okura JPN) (3,2,8,6) 19pts
7 Gladiator, GBR (Tony Langley GBR) (9,3,7,9) 28pts
9 Alegre, GBR (Andres Soriano USA) (8,8,9,4)  29pts
8 Rán Racing, SWE (Niklas Zennström SWE) (7,9,6,7) 29pts
10 Xio/Hurakan, ITA (Marco SerafiniITA) (DNS, DNS, DNS, DNS) 44pts


27/07/2016 08:28:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Gaetano Mura: danni per Italia sdraiata da 65 nodi di vento

Gaetano Mura:"Ho lottato invano per 40 minuti che mi sono sembrati un' eternità, sotto quello sforzo, spendendo sino all'ultima goccia di energia e di forza dentro le mie braccia e tutto il mio corpo".

Invernale Riva di Traiano: di Lunatika il primo centro nella "Per2"

Vincono Lunatika (Per2), Ulika (Regata), Twins (Crociera) e Giuly del Mar (Gran Crociera) in una giornata caratterizzata da un grande equilibrio in tutte le classi

Campionato Meteor del Golfo di Napoli: Yanez vince il Trofeo Circolo Canottieri Napoli

Una flotta di 30 imbarcazioni che ospita anche alcuni team provenienti da Bracciano e dal Trasimeno

Matteo italo Ratti nuovo Presidente sezione cantieristica Confindustria Livorno Massa Carrara

Inoltre è stato eletto Graziano Giannetti, Amministratore dell’Azienda Metalquattro di Cecina

Fincantieri: a Sestri al via i lavori in bacino per “Seabourn Ovation”

La seconda di due navi da crociera extra-lusso che Fincantieri realizzerà per la società armatrice Seabourn Cruise Line, brand di Carnival Corporation

RORC Transatlantic Race: Maserati Multi70 a 660 miglia dal traguardo

Rush finale fino a Grenada, dove il trimarano italiano è atteso domenica mattina. Soddisfazione per la sperimentazione sul volo in oceano

L’austriaco Christian Binder vince la 12ª edizione dell’International Christmas J24 Match Race

Atleti da 8 nazioni del vecchio continente si sono dati battaglia in un week end di regate a match race a bordo dei J24, organizzato dalla Sezione di Trieste della Lega Navale

Gaetano Mura e Italia, con il vento forte arriva il record di percorrenza in 24 ore

Passato il meridiano di Greenwich, Capo di Buona Speranza è a un passo. In arrivo un fronte con vento a 40-45 nodi

Giro di boa per la Monteargentario Winter Series e l’Argentario Coastal Race

Ottimo riscontro di partecipanti e gradimento per l’innovativa formula proposta dai Circoli dell’Argentario

RORC Transatalntic Race: MaseratiMulti70 a 142 miglia da Grenada

Vittoria per Phaedo nella categoria multiscafi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci