lunedí, 20 novembre 2017

MELGES 32

Torpyone si porta al comando della terza tappa Melges 32 World League a Riva Del Garda

torpyone si porta al comando della terza tappa melges 32 world league riva del garda
redazione

Il sabato di regate del terzo evento stagionale Melges 32 World League, in corso di svolgimento a Riva del Garda, si chiude all’insegna dell’equilibrio tra i valori in campo, confermato dal fatto che le quattro prove fino ad ora disputate hanno visto quattro vincitori diversi e nessun dominatore. Una costante che non è solo di questa tappa ma  di tutta la  stagione di regate, dove ormai sono i minimi dettagli a fare la differenza.
Ciò trova ulteriore dimostrazione nel fatto che, tra i vincitori odierni, non c’è il nome per ora più importante, quello del leader della classifica provvisoria dopo quattro prove, l’italiano TORPYONE di Edoardo Lupi (al timone) e Massimo Pessina, con Lorenzo Bressani alla tattica.
Il vicecampione del Mondo 2014, su un campo di regata che oggi ha offerto più di altre volte libertà di interpretazione tattica, ha fatto pieno affidamento sulla propria costanza di rendimento fatta del miglior mix di velocità e grande tattica. Un ottavo, un terzo e un quinto posto sono i parziali che, sommati al secondo posto dell’unica prova disputata ieri, proiettano TORPYONE al vertice della classifica.
Staccato di quattro lunghezze dalla vetta il tedesco WILMA timonato Fritz Homann (con Nico Celon alla tattica), tra i protagonisti della giornata con una vittoria nell’ultima regata (e un settimo e sesto posto in quelle precedenti). A pari punti con WILMA il team russo di TAVATUY di Pavel Kuznetsov (Evgeny Neugodnikov alle scelte tattiche) che punta a confermare il podio della tappa precedente conclusa al secondo posto. Alle spalle del trio di testa e a un solo punto dal podio virtuale il monegasco G SPOT di Giangiacomo Serena di Lapigio. Al quinto posto, staccato di un punto da G SPOT, c’è l’attuale leader della ranking Melges World League GIOGI di Matteo Balestrero che, dopo aver iniziato la giornata con un successo, si complica la vita con una penalità nella terza regata.
Lo svedese INGA di Richard Goransson con Vasco Vascotto completa il terzetto dei vincitori odierni conquistando la seconda prova di giornata.
La classifica corinthian vede la conferma al vertice di VITAMINA di Francesco Graziani che scava un divario importante (ora 14 punti) con il primo degli inseguitori, l’altro equipaggio italiano di CAIPIRINHA di Martin Reintjes.


03/06/2017 21:08:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Ad Otranto la III regata "Piu' Vela per Tutti"

In onore di Lele Coluccia, grande uomo di mare

"Caccia ai pirati somali” il libro di Gualtiero Mattesi

L’Ammiraglio Mattesi, Comandante del gruppo di 5 navi sotto insegne NATO nell’operazione «Ocean Shields», ha spiegato che i pirati attuali, altro non sono che criminali senza scrupoli

Montura presenta la linea Keep Sailing

Linea di abbigliamento destinato alla nautica e all'agonismo velico ricca di soluzioni innovative e realizzata con tecnologie applicate per la prima volta nel mondo della vela

Marina Cala de’ Medici, riprendono i lavori in diga foranea per l’allungamento della berma sommersa

Stamani l’incontro in Porto della 4ª Commissione Consiliare del Comune di Rosignano M.mo col Prof. Aminti per l’aggiornamento sullo stato lavori

FVG Marinas: il 2017 si chiude con un +30% di transiti

Rete FVG Marinas Network: è tempo di bilanci. 30% in più di transiti nei Marina del Friuli Venezia Giulia nella stagione turistica

La vela d’altura protagonista a Viareggio per la chiusura della stagione agonistica del Club Nautico Versilia

La tradizionale manifestazione è stata affiancata da una graditissima novità che invitava i regatanti a raccontare, attraverso immagini fotografiche, tutte le fasi della regata, il proprio equipaggio, la propria barca o le imbarcazioni avversarie

Invernale Riva di Traiano: i Big subito in evidenza

Sole, mare calmo e poco vento. Ma la regata si fa e brilla lo Swan 45 Aphrodite

Nauta firma il Tender 48’ dei cantieri Maxi Dolphin di Erbusco

Nasce come progetto di imbarcazione veloce da appoggio e connessione per un superyacht di maggiori dimensioni; è dotata di un bottazzo continuo e morbido di protezione che agevola l’appoggio alla barca “madre”

Transat Jacques Vabre: vittoria e record per Sodebò

Thomas Coville e Jean Luc Nélias hanno tagliato il traguardo della 13ma Transat Jacques Vabre vincendo nella categoria Ultimes davanti a Sebastien Josse e Thomas Rouxel

Riva Boutique: eccellenza e artigianalità per un Natale in grande stile

Lo store online ufficiale di Riva si arricchisce di nuovi accessori realizzati con lo stile e la qualità del cantiere mito della nautica mondiale, perfette idee regalo per le festività

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci