lunedí, 25 maggio 2020

WINDSURF

Torbole: il Mondiale Windsurfer prosegue tra regate di slalom, free style e course race

torbole il mondiale windsurfer prosegue tra regate di slalom free style course race
redazione

Al Circolo Surf Torbole in questi giorni è un mix di colori, emozioni, regate con discipline diverse e lo spirito Windsurfer, che continua ad animare il Campionato del Mondo Windsurfer, la prima tavola e la prima classe monotipo della storia del windsurf, che rende le giornate pienissime. Il ricco programma è un susseguirsi di eventi sportivi e non, che tra slalom, course race e free style, cene e feste, rende il Circolo Surf Torbole un turbinio di attività. Dopo le regate course race di giovedì, oggi si è iniziato con il free style, una serie di evoluzioni con tavola e vela a pochi metri dalla spiaggia, che hanno offerto uno spettacolo d’altri tempi e soprattutto dimostrato quello spirito di “giocare” con il vento e la tavola a vela. Strambate sottovela, tavola di taglio, vela al contrario e altre figure che per tanti surfisti sono diventate un passatempo nelle giornate di poco vento, senza rinunciare all’uscita con l’amato windsurf, atteggiamento che poi è mancato negli anni successivi. Dopo le prime fasi eliminatorie il vento da sud ha iniziato a soffiare sul Garda Trentino, permettendo di disputare per le sole categorie medio pesanti e pesanti due regate, che sommate alle tre di ieri hanno permesso l’applicazione dello scarto della prova peggiore. Nella categoria pesanti in testa il tedesco Meyer, seguito dall’australiano Bez; terzo il romano Giuseppe Barone. Più Italia nella categoria medio pesanti con Alessandro Terzoni primo, seguito dal ceko Lavicky; terzo il palermitano Riccardo Giordano e subito alle sue spalle il portacolori del Circolo Surf Torbole Riccardo Renna. L’arrivo di un temporale e un minaccioso vento di ponale ha interrotto il programma, cosicchè le restanti categorie sono state costrette a terra. Nella categoria leggeri, dopo alcune proteste, la classifica provvisoria vede al comando l’australiano Gourlay, seguito dall’austriaco Wallner; terzo l’altro australiano Swain. Primo degli italiani Ivan Oprandi, mentre uno dei miti del windsurf italiano Cesare Cantagalli è sesto. L’azzurro Mattia Camboni sta dominando la categoria medio-leggeri, mentre la categoria femminile è onorata di avere in testa la campionessa giapponese Imai Masako, tre volte alle Olimpiadi e capace di tenere testa ad una bravissima, nonchè giovanissima Sofia Renna, seconda ad un solo punto. Elaborate anche le classifiche della disciplina slalom, disputata per alcune categorie mercoledì e giovedì: tripletta italiana nela categoria medio-pesanti con Cottone, Torzoni e Giordano nell’ordine. Ancora Italia nella categoria medio-leggeri con Marco Casagrande, Mattia Camboni e Antonino Cangemi, mentre la categoria leggeri vede nelle prime tre posizioni gli australiani Gourlay, Wallner (Austria) e Swain. Sabato mattina dovrebbe disputarsi la spettacolare long distance con partenza unica di tutte le categorie.

 


26/07/2019 21:34:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Regione Sardegna: la nautica contro il Passaporto Sanitario

Gli operatori del comparto nautico e i charter denunciano un forte calo delle prenotazioni per l'incertezza normativa causata degli annunci del presidente Solinas sul Passaporto Sanitario

Marina Cala de’ Medici ottiene per la 10ª volta il prestigioso riconoscimento della Bandiera Blu Approdi

Il vessillo spetta alle località turistiche balneari che rispettano determinati criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio

Maxi Yacht a Venezia: i protagonisti in diretta Facebook

La diretta di giovedì 21 alle ore 21.15, organizzata dallo YC Venezia e dal CV Portodimare, vedrà la partecipazione di grandi nomi della vela che hanno gareggiato in molte edizioni dell’unica regata al mondo che si corre in un circuito cittadino

Pubblicate le linee guida per la ripartenza di diporto e charter

Nella tarda serata di ieri il Ministero dei Trasporti ha diffuso le linee guida per i porti turistici, la navigazione privata, il charter e il diving

Velista dell’Anno FIV 2019: premiazione online giovedì 28 maggio 2020 dalle 18.15

Superata la prima fase dura della pandemia, l’organizzazione dell’evento ha deciso di rompere gli indugi e ufficializzare i vincitori del Velista dell’Anno FIV 2019

1000 Vele per Garibaldi: un arrivederci al 2021

Rinuncia forzata all'edizione 2020 della 1000 Vele per Garibaldi, regata legata alle manifestazioni del Comune di La Maddalena dedicate all'eroe dei due Mondi

Mitek da Ravenna lancia i fuoribordo elettrici dai 2 ai 3 mila euro

La via romagnola alla nautica sostenibile. Protagonista Alfonso Peduto e il suo socio Giovanni Parise che in questi giorni lanciano i loro motori a partire da poco più di 2000 euro

La FIV lancia il suo progetto di scuola vela "Ritrova la bussola"

La Federazione Italiana Vela presenta il progetto sulla stagione delle Scuole Vela FIV 2020. Oltre 750 Circoli Velici in tutta Italia si preparano: "La cosa giusta da fare questa estate!"

Bari: il Circolo della Vela dona 50 tablet a studenti in difficoltà

Questa mattina in Comune la consegna di 50 nuovi tablet acquistati dai soci del Circolo della Vela in favore dei ragazzi delle famiglie più fragili che in queste settimane hanno incontrato difficoltà nel seguire le attività didattiche a distanza

Navigazione e turismo nautico necessitano di frontiere aperte

Confindustria nautica ha incontrato in una videoconferenza organizzata da Ebi (european boating industry), l'ambasciatore permanente aggiunto d'italia presso l'ue a bruxelles

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci