giovedí, 26 aprile 2018

MELGES 40

Testa a testa tra STIG e SIKON al Melges 40 Grand Prix di Palma de Mallorca

testa testa tra stig sikon al melges 40 grand prix di palma de mallorca
redazione

l Melges 40 Grand Prix di Palma de Mallorca non risparmia lo spettacolo e anche quest’oggi, nel corso delle due prove disputate, si è assistito a regate serratissime con le imbarcazioni racchiuse in una manciata di secondi ad ogni passaggio.
SIKON, del giapponese Yukihiro Ishida (con il maiorchino Manu Weiller alla tattica) è indiscutibilmente la “boat of the day” con un secondo e un primo posto come parziali che, per pochi centimentri nella prova numero 6, non hanno permesso agli uomini di SIKON di festeggiare una doppietta vincente. E’ stato infatti l’italiano e leader della classifica generale STIG a vincere il duello ravvicinato nella prima prova di giornata (e sesta del programma generale), dimostrando ancora una volta la propria forza dopo essere riuscito a colmare totalmente, nell’ultimo lato di poppa, il gap nei confronti di SIKON che già pregustava il successo.
La seconda prova vede nuovamente la flotta estremamente compatta con SIKON al comando sin dal primo passaggio alla boa di bolina, inseguito dallo svedese INGA di Richard Goransson e da STIG. Il team italiano, praticamente perfetto fino a questo punto, incappa in un errore di manovra in issata di gennaker, condizionando in questo modo l’intera prova (che risulta essere lo scarto per STIG).
Alla vigilia della giornata finale del Melges 40 Grand Prix di Palma de Mallorca, il terzo e ultimo evento stagionale per la flotta Melges 40, la lotta per il successo è un discorso a due tra STIG e SIKON appaiati a pari punti (11) con il team italiano che al momento prevale per i migliori parziali ottenuti (tre successi contro i due del team nipponico). Anche INGA sembra poter ancora dire la sua per il successo finale, ma per fare ciò dovrà non solo esibire una prestazione perfetta ma sperare, al contempo, in un doppio scivolone della coppia di testa.
Manuel Weiller, tattico di SIKON ha commentato così la prestazione del proprio equipaggio: - "E' stata una giornata molto positiva per noi, non solo per il risultato, ma perché stiamo imparando velocemente tutti i segreti di questa splendida imbarcazione e questo ci permette di essere competitivi, pur essendo il team con la minore esperienza a bordo del Melges 40. Abbiamo regatato molto bene sotto ogni profilo anche se c’è un po’ di rammarico per aver mancato la doppietta vincenete per pochi centimetri nella prova numero 6 conclusa alle spalle di STIG. Domani proveremo a giocarci al meglio tutte le nostre carte per provare a vincere”
Il Melges 40 Grand Prix conta sul supporti di Helly Hansen, Garmin Marine, North Sails.


17/11/2017 19:41:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Francesca e Giovanna, facce da Mini

La Marina Militare e l'Aeronautica militare hanno affidato i loro colori a due ottime veliste come Giovanna Valsecchi e Francesca Komatar

Luise Group: nuovi uffici a Portofino, Viareggio, Capri e Castellammare di Stabia

Il viaggio partito da Napoli nel 1847 della famiglia Luise continua dunque nei porti più importanti al mondo, con l'apertura di nuovi uffici e creando addirittura a Napoli nuovi dipartimenti tecnici

“Una Vela Senza Esclusi” diventa una tappa del progetto Sailing For Health

Tante le novità di questa edizione, a partire dalla flotta che accanto alle Azzurre 600 vedrà sfidarsi anche le nuove Hansa 303, imbarcazioni affidate dal Panathlon Club Palermo alla L.N.I. e finalizzate alla formazione atletica dei ragazzi diversabili

A Brenzone i monotipi d'acqua dolce

Nella flotta dei Dolphin vince proprio il detentore del titolo tricolore, "Fantastica" della sorelle Navoni della Fraglia Desenzano, scafo condotto da Davide Bianchini (Canottieri Garda) con ben 4 primi posti su 6 manche

VOR: Scallywag è arrivato, oggi la Itajaì In-Port Race

Scallywag è arrivato nel porto di Itajaì dopo un lungo viaggio dal Cile, e affronta una corsa contro il tempo per poter prendere parte alla ottava tappa. Gli altri sei team invece si preparano per la Itajaí In-Port Race di oggi

La Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno 2018”

600 imbarcazioni, 1000 regatanti e 9 circoli velici impegnati in 15 classi di regate

Ieri Norwegian Cruise Line ha preso in consegna la Norwegian Bliss

La nuova nave di Norwegian Cruise Line debutta in Europa prima di iniziare il suo tour inaugurale intorno agli Stati Uniti. La cerimonia ufficiale di battesimo si terrà a Seattle, nello Stato di Washington

La Regata dell'Accademia Navale

Alla gara, che sarà valida anche come tappa di qualificazione per la regata “Madeira Race 950”, possono partecipare le imbarcazioni d’altura Maxi, IRC/ORC e 9.50

Lab Boat: navigare con la scienza

Lunedì a Cagliari laboratori didattici per le scuole e seminari per il pubblico

Senza vento la Bolina è più Lunga

Difficoltà in partenza per la Lunga Bolina, che ha sofferto per un vento latitante per quasi tutto il percorso

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci