venerdí, 20 luglio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

azzurra    windsurf    classi olimpiche    solidarietà    vele d'epoca    ucina    vela olimpica    platu25    moth    h22    barcolana    nautica    press    melges 20    vela internazionale    altura   

MELGES 40

Testa a testa tra STIG e SIKON al Melges 40 Grand Prix di Palma de Mallorca

testa testa tra stig sikon al melges 40 grand prix di palma de mallorca
redazione

l Melges 40 Grand Prix di Palma de Mallorca non risparmia lo spettacolo e anche quest’oggi, nel corso delle due prove disputate, si è assistito a regate serratissime con le imbarcazioni racchiuse in una manciata di secondi ad ogni passaggio.
SIKON, del giapponese Yukihiro Ishida (con il maiorchino Manu Weiller alla tattica) è indiscutibilmente la “boat of the day” con un secondo e un primo posto come parziali che, per pochi centimentri nella prova numero 6, non hanno permesso agli uomini di SIKON di festeggiare una doppietta vincente. E’ stato infatti l’italiano e leader della classifica generale STIG a vincere il duello ravvicinato nella prima prova di giornata (e sesta del programma generale), dimostrando ancora una volta la propria forza dopo essere riuscito a colmare totalmente, nell’ultimo lato di poppa, il gap nei confronti di SIKON che già pregustava il successo.
La seconda prova vede nuovamente la flotta estremamente compatta con SIKON al comando sin dal primo passaggio alla boa di bolina, inseguito dallo svedese INGA di Richard Goransson e da STIG. Il team italiano, praticamente perfetto fino a questo punto, incappa in un errore di manovra in issata di gennaker, condizionando in questo modo l’intera prova (che risulta essere lo scarto per STIG).
Alla vigilia della giornata finale del Melges 40 Grand Prix di Palma de Mallorca, il terzo e ultimo evento stagionale per la flotta Melges 40, la lotta per il successo è un discorso a due tra STIG e SIKON appaiati a pari punti (11) con il team italiano che al momento prevale per i migliori parziali ottenuti (tre successi contro i due del team nipponico). Anche INGA sembra poter ancora dire la sua per il successo finale, ma per fare ciò dovrà non solo esibire una prestazione perfetta ma sperare, al contempo, in un doppio scivolone della coppia di testa.
Manuel Weiller, tattico di SIKON ha commentato così la prestazione del proprio equipaggio: - "E' stata una giornata molto positiva per noi, non solo per il risultato, ma perché stiamo imparando velocemente tutti i segreti di questa splendida imbarcazione e questo ci permette di essere competitivi, pur essendo il team con la minore esperienza a bordo del Melges 40. Abbiamo regatato molto bene sotto ogni profilo anche se c’è un po’ di rammarico per aver mancato la doppietta vincenete per pochi centimetri nella prova numero 6 conclusa alle spalle di STIG. Domani proveremo a giocarci al meglio tutte le nostre carte per provare a vincere”
Il Melges 40 Grand Prix conta sul supporti di Helly Hansen, Garmin Marine, North Sails.


17/11/2017 19:41:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Duende (CNRT) vince la Coppa Italia, Tevere Remo la 1^ Coppa Italia per Club

Duende – Aeronautica Militare, Vismara 46 di Raffaele Giannetti, C. N. Riva di Traiano, vince la Coppa Italia 2018. Al Reale Circolo Canottieri Tevere Remo la prima Coppa Italia per Club - Trofeo Enway

Garda: al mondiale Yngling si parla solo olandese

Mondiali classe Yngling a Riva del Garda: tra i tre olandesi la spunta NED 255 con Moorman Kaj al timone

Coppa Italia: una sola prova e la vince Duende (CNRT)

Riva di Traiano. Coppa Italia - Trofeo Enway 2018 - Tanto l’entusiasmo … ma il vento tradisce la prima della Coppa

CNRT: soddisfatti per la Coppa Italia, ma è già tempo di Roma-Giraglia

Soddisfazione per la Coppa Italia a Duende ed applausi a Reale Circolo Canottieri Tevere Remo per la Coppa Italia Trofeo Enway per Club. Ora la pausa estiva e poi si ricomincia con la Roma Giraglia

Guardia Costiera: sequestrati 11.000 metri di reti illegali

Il sequestro operato da Nave Bruno Gregoretti (CP920) della Guardia Costiera

Cagliari: si è conclusa dopo tre giornate di regate la Coppa Italia della classe Techno 293

A premiare i vincitori delle varie categorie sono stati gli ex campioni mondiali Techno 293, Marta Maggetti, Carlo Ciabatti e Michele Cittadini

Mondiali giovanili Laser 4.7: oro per Chiara Floriani e bronzo per Giorgia Cingolani

Chiara Benini Floriani (FV Riva) è Campionessa del Mondo 2018 per la classe Laser 4.7

Rolex TP52 World Championship: Azzurra seconda

Con un secondo e un settimo posto Azzurra nelle due regate odierne, Azzurra si posiziona seconda alle spalle Quantum nel Rolex TP52 World Championship in corso a Cascais, in Portogallo

Windsurf, Cagliari: cala domani il sipario domani sulla Coppa Italia'

Domani, 15 luglio, ultimo atto della manifestazione, con in programma nel primissimo pomeriggio delle ultime tre prove della Coppa Italia, con partenza della prima prova alle 13.

Prime regate all'Europeo Ufo 22

Al termine della prima giornata, in cima alla classifica troviamo Frisbee, ITA 049, di Michele Magagna, seguito al secondo posto da Wendl, AUT 114, di Günther Wendl e al terzo posto da GMT-Econova di Giorgio Zorzi, ex presidente della classe

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci