martedí, 19 giugno 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    altura    azzurra    tp52    aziende    press    gc32    extreme sailing series    vele d'epoca    volvo ocean race    circoli velici    optimist    j70    giraglia rolex cup    mini 650   

J24

Terza e penultima giornata al 38° Campionato Italiano Open J24

terza penultima giornata al 38 176 campionato italiano open j24
redazione

 Sta proseguendo regolarmente nelle acque trentine del Lago di Garda il XXXVIII Campionato Italiano Open J24: sino a domani, domenica 3 giugno, infatti, la Fraglia della Vela di Riva del Garda presieduta da Giancarlo Mirandola, sotto l’egida della FIV e in collaborazione con l’Associazione Nazionale Classe J24, sta organizzando l’importante appuntamento che, oltre ad assegnare il titolo tricolore 2018, è anche un’eccellente opportunità per testare il campo di regata, la logistica, gli avversari e l’organizzazione in vista del J24 World Championship, in programma, sempre a Riva al 23 al 31 agosto. 
Nella terza giornata, conclusa con temporali in arrivo e vento in diminuzione, sono state, portate a termine regolarmente altre due regate.
“Oggi abbiamo fatto due prove la prima delle quali con 16/18 nodi di aria che ha spinto gli equipaggi ad utilizzare il fiocco e non il genoa- ha commentato il presidente del Comitato di Regata Franco Minotti coadiuvato da Matteo Morgantin, Bruno Bottacini, Raoul Maggiolini e Fausto Maroni -Nella seconda prova, invece, dopo una prima bolina con 12 nodi, il vento è calato fino ad esaurirsi per le ultime barche sull’arrivo, impedendo quindi di portare a termine una terza prova.”
Le vittorie di giornata sono state firmate da Usa 5399 Furio con Keith Whittemore (che ha preceduto Ita 416 La Superba del Centro Velico di Napoli della Marina Militare e timonato da Ignazio Bonanno, il pugliese Ita 439 Compagnia del Mare L’Emilio di Francesco Mastropietro ma timonato da Antonio Macina e Ita 498 NotiFyme-Pilgrim armato dal Capo Flotta J24 del Lario Mauro Benfatto e timonato da Fabio Mazzoni) e da Ita 416 La Superba (che ha anticipato Ita 443 Aria della LNI Olbia con il Capo Flotta sardo Marco Frulio, Ita 498 NotiFyme-Pilgrim, Ita 499 Kong Grifone due di Marco Stefanoni con Mario Zaetta al timone, e il ravennate Ita 400 co-armato dal Capo Flotta della Romagna Guido Guadagni e da Domenico Brighi).
La classifica Open provvisoria stilata al termine delle prime cinque prove (e uno scarto) vede pertanto passare al comando i campioni uscenti di Ita 416 La Superba (7 punti; 8,3,1,2,1) seguiti da Usa 5399 Furio (18; 1,8,2,1,8), Ita 499 Kong Grifone due (25 punti; 4,11,3,ufd,4) e Ita 501 Avoltore armato da Massimo Mariotti ma timonato da Francesco Cruciani (26 punti; 3,1,4,15,24). Seguono Ita 498 NotiFyme-Pilgrim (28, 10,18,11,4,3), gli ungheresi di Hun 1622 Jukebox con Milos Rauschenberger (30 punti) e Ita 439 Compagnia del Mare L’Emilio (32; 5,6,18,3,20).
Il Comitato di Proteste è presieduto da Andrea Maria Coronato affiancato da Roberto Armellin ed Eros Angeli mentre il Comitato tecnico è composto dai chief mesurer Emanuela Donati e Paolo Luciani.
Il programma di domani prevede le ultime regate (con partenza della prima regata alle ore 8.30) al termine delle quali si svolgerà la cerimonia di chiusura (saranno premiate i primi cinque classificati e il vincitore di ogni prova di giornata, mentre il titolo di Campione Italiano con il Trofeo Challenger della Classe sarà assegnato al miglior equipaggio italiano classificato) e un rinfresco di saluto. 
Questa sera, invece, si svolgerà la consueta cena riservata ai concorrenti e ai loro accompagnatori, un bel momento di aggregazione per una delle Classi Monotipo più amate e diffuse in tutto il mondo e con un'attività ancora competitiva e dinamica sia a livello italiano che internazionale.
Sponsor tecnico dell’Italiano e del Mondiale è Alce Nero, il marchio di oltre mille agricoltori e apicoltori biologici, impegnati, dagli anni '70, in Italia e nel mondo, nel produrre cibi buoni, sani e che nutrono bene.


02/06/2018 20:00:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Tutti i vincitori della Giraglia 2018

La regata si è dunque chiusa questa mattina con il tempo limite delle 11 del mattino e la premiazione nel villaggio allestito per i regatanti nei piazzali della sede dello Yacht Club Italiano

Giancarlo Pedote "vede" il Vendée Globe

Giancarlo Pedote entrerà nella Classe IMOCA nella stagione 2019, quando potrà recuperare la barca che gli sarà assegnata, oggi condotta da Yann Elies

Campionato italiano di vela d’altura, Ischia pronta ad accogliere i velisti

Appuntamento dal 19 al 23 giugno con un evento che unisce sport e mondanità, spettacoli e serate di gala

Panerai Classic Yacht Challenge: vincono Bertelli su Linnet e Ferruzzi con Il Moro di Venezia I

Vittoria per Patrizio Bertelli su ‘Linnet' nella categoria Vintage e di Massimiliano Ferruzzi con 'Il Moro di Venezia I' nei Classic

Volvo Ocean Race: Team Brunel vince a Göteborg

Team Brunel, guidato dallo skipper olandese Bouwe Bekking e con il velista italiano Alberto Bolzan, si è aggiudicato la decima tappa della Volvo Ocean Race in un finale ad alta tensione battendo gli spagnoli di MAPFRE

Mini 6.50, Boggi Beccaria vince il MAP

Ambrogio Beccaria vince il Trofeo Marie-AgnèsPéron” (MAP) nella categoria Serie a bordo di “Sponsor wanted”.

La “100Vele” raddoppia: all’evento di altura si affianca un percorso dedicato alle derive

La manifestazione prende il via il 24 giugno dal Pontile di Ostia: crew party e premiazione finale al Porto Turistico di Roma

Prosecco Doc - Cooking Cup: vince Keep Cool

Francesco Dal Bon e Davide Cori vincono per il terzo anno consecutivo con a bordo il cuoco professionista Alessando Ramel

A Torbole la 3^ tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport si tinge d’Argento

538 i pre-iscritti provenienti da 7 nazioni: un evento Internazionale di livello, e un’occasione per confrontarsi in una regata “open” con i timonieri più quotati del momento tra cui il Campione del mondo in carica Marco Gradoni

Si prepara al via la Venice Hospitality Challenge 2018

Sportività, luxury e lifestyle sono i mondi di riferimento di questa competizione che vedrà partecipare undici Maxi Yacht che hanno firmato pagine indimenticabili nella storia della vela abbinati ad altrettante famose realtà dell’alta hôtellerie veneta

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci