sabato, 3 dicembre 2016

REGATE

Terza giornata per i Campionati Giovanili in Doppio

terza giornata per campionati giovanili in doppio
redazione

 

Proseguono a Termoli i Campionati Nazionali Giovanili Classi in Doppio: ieri mattina l’intensità era molto scarsa (meno di 6 nodi) e successivamente una serie di temporali presenti nell’entroterra hanno costretto a terra gli equipaggi. Alle 10:30 i Comitati di Regata sono usciti per verificare le condizioni in mare, ma la persistente presenza del fronte temporalesco li ha costretti a rientrare. Nell’attesa i ragazzi hanno invaso gli ampi spazi attrezzati del Circolo della Vela di Termoli, il club organizzatore, e sono riusciti insieme ad allenatori e accompagnatori a trovare il modo di  ingannare il tempo. Nel primo pomeriggio il grosso della perturbazione ha lasciato la costa e sui campi di regata la pressione è salita a circa 8 nodi con raffiche oltre i 10 da Nord-Ovest e, anche se il cielo era ancora nuvoloso, alle 14 è stata issata la delta per tutte le classi.

Prime a partire sul campo 2 le classi RS Feva e L’Equipe EV, che alle 15:30 hanno concluso la prima prova, mentre i primi dei 555FIV erano in prossimità della linea d’arrivo. Contemporaneamente chiudevano la prima regata i catamarani e i 29er sul campo 3, mentre sul campo 1 i 420 erano impegnati nell’ultima poppa, con vento in calo e rotazione a Ovest. Conclusa la prima prova, su tutti i campi il vento girato a Sud e la mancanza di pressione ha costretto i Comitati a tenere tutti in attesa. Dopo oltre 30 minuti solo sul campo due è stata data una seconda partenza per le classi RS Feva, L’Equipe EV e i 555FIV, mentre alle 17:50 tutte le altre classi sono state fatte rientrare a terra.

Presente a Termoli anche Alessandra Sensini, Direttore Tecnico del settore giovanile della FIV: “In questi giorni a Termoli erano presenti come osservatori i nostri Tecnici Federali Luis Rocha e Nicola Pitanti, perchè questi Campionati sono parte delle regate di selezione per la squadra che verrà scelta per partecipare ai Campionati Mondiali Youth ISAF 2016, che si terranno a Auckland (Nuova Zelanda). Dopo tanti anni e con una certa emozione sono tornata al Circolo della Vela Termoli, dove nel 1984 ho disputato il mio primo Campionato Italiano Windsurfer”.

“Le particolari condizioni meteo riscontrate in questi giorni sono veramente inconsuete”, ha spiegato il Presidente del Circolo della Vela Termoli Maurizio Dicenso, “in quanto le perturbazioni che hanno attraversato il versante adriatico hanno generato rovesci di particolare intensità accompagnati da forte vento instabile, in un periodo in cui solitamente le medie si attestano intorno ai 12-13 nodi da maestrale”.

Classifiche provvisorie dopo le prove odierne

29er (6 prove)

1 Zampiccoli Federico, Chiste' Leonardo - 9

2 Duchi Davide, Bonvicini Leonardo - 9

3 Porro Margherita, Fracassi Luca - 15

Hobie Dragoon (6 prove)

1 Giubilei Andrea, Di Francescantonio Matteo - 6

2 Paoli Geremia, Versace Daniele - 13

3 Scorrano Diana, Zanno Elisabetta - 21

Hobie Cat 16 Spi (5 prove)

1 Cesarini Alessandro, De Curtis Chiara - 5  

2 Ugolini Gianluigi, Giubilei Maria - 8

3 Budroni Federico, Faggioli Giulia - 16

RS Feva (5 prove)

1 Zinetti Mattia, Carbonelli Davide - 4

2 Boletti Giovanni, Riccò Lorenzo - 8

3 Forasacco Nicolò, Drago Stefano - 17

L’Equipe EV (5 prove)

1 Serrecchia Maria Sole, Trifaro Matteo, 5

2 Salvatorelli Antonio, Peria Dennis, 6

3 Montorsi Carlo, Telese Ulisse, 16

 

420 (5 prove)

1 Spagnolli Andrea, Rio Kevin, U17, 13
2 Abbruzzese Andrea, Boldrini Fabio, U19, 19

3 Ferraro Edoardo, Orlando Francesco, U19, 20

 
555FIV (3 prova)
1 Cavallaro Micol, Carbone, Iannone Fabiani, R.C.C. Tevere Remo, 4
2 Ravizza Cesare, Lanza, Robotti, Botti, Il Pontile, 7
3 Iannone Giovanni, Picciotti, Bossù, Mazzetti, Vaiano, R.C.C. Tevere Remo, 16

 

I Campionati Nazionali Giovanili Classi in Doppio di Termoli sono organizzati dal Circolo della Vela Termoli con la collaborazione del Circolo Velico Ortona e del Circolo Nautico Vasto e con il contributo di Comune di Termoli, Costa dei Delfini, La Molisana e Marina di San Pietro.


11/09/2016 12:03:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vendée Globe: le spettacolari immagini di Banque Populaire e Hugo Boss alle Kerguelen

Per la prima volta grazie alla Marina Militare francese le fantastiche immagini del Vendée Globe alle Kerguelen uno dei passaggi più a sud e più difficili di questa corsa estrema

Marco Maroni nuovo Presidente della Canottieri Garda

E festeggia i suoi 125 anni con tanti traguardi sportivi

RORC Transatlantic Race: Maserati Multi70 a metà percorso

1611 miglia all'arrivo a Grenada per il Team italiano

Novità 2017 Rio Yachts: Grantursimo 58 S e Spider 40

Più di 55 anni di esperienza producono due modelli sorprendenti per soluzioni, estetica e marinità

Msc Crociere e Fincantieri celebrano il Float-Out di Msc Seaside

Compreso il comparto crociere, la ricaduta economica totale del Gruppo Msc in Italia è di circa 5 miliardi di euro l’anno

RORC Transatlantic Race: Maserati Multi70 pronto a volare nell'Aliseo

Il trimarano italiano mantiene le prue verso il Nord Atlantico per agganciare venti più stabili

MSC Seaside, la nave più grande mai costruita in Italia

Primi passi in mare per la "Nave che segue il sole". Ispirata a un elegante complesso residenziale sulla spiaggia. Sarà pronta nel dicembre 2017

Invernale Riva di Traiano: "Tevere Remo Mon Ile" in cerca di conferme

L'equipaggio del Reale Circolo Canottieri Tevere Remo ha iniziato benissimo il Campionato Invernale e si presenta in acqua domenica 4 dicembre deciso a difendere la leadership in Irc

Maserati Multi70 punta a nord nella RORC Transatlantic Race

Scelte tattiche diverse e venti leggeri di bolina per Maserati Multi70 e Phaedo3 nel secondo giorno della RORC Transatlantic Race

Prima regata in oceano per Maserati Multi70

Partita la RORC Transatlantic Race con venti deboli da Sud Ovest

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci