giovedí, 13 dicembre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vele d'epoca    premi    seatec    recordate    star    sydney hobart    regate    protezione civile    circoli velici    golden globe race    america's cup    formazione    turismo    crociere    j24    press    campionati invernali    attualità   

WINDSURF

Techno 293: 3 volte Campioni del mondo con Speciale, Graciotti e Renna

techno 293 volte campioni del mondo con speciale graciotti renna
redazione

Nicolò Renna del CS Torbole è Campione del Mondo per la classe TPlus Open maschile e di conseguenza anche per la TPlus Youth maschile. Si impone dopo una serie di 12 regate che lo hanno visto sempre protagonista. Alle sue spalle il greco Alexandros Kalpogiannakis, secondo, e il francese Yun Pouliquen, terzo. Chiude il Mondiale al 15esimo posto (16esimo nei TPlus Youth) l'altro azzurro in gara, Nicolò Gatti, anche lui del CS Torbole.

Giorgia Speciale (SEF Stamura) è Campionessa del Mondo per la classe TPlus Open femminile (e TPlus Youth femminile) e si conferma ai massimi livelli dopo la vittoria del Campionato Europeo Techno 293 avvenuta in aprile. Giorgia dopo aver cominciato il Mondiale in seconda posizione si è presa la prima posizione a due giorni dalla fine e non l'ha più lasciata a discapito della francese Manon Pianazza, seconda, e dell'israeliana Naama Gazit, terza. Marta Bonetti conclude il suo Mondiale al 29esimo posto (27esimo nei TPlus Youth).

Alessandro Graciotti è Campione del Mondo per la classe T293 Junior maschile chiudendo davanti ai due israeliani Tal Basik-Tashtash e Ram Zerach, rispettivamente secondo e terzo. Alessandro ha avuto la costanza di non mollare, dopo una partenza perfetta era scivolato fuori dal podio, ma è riuscito poi a riprendersi il primo posto e la medaglia d'oro. Sempre nei T293 Junior maschili troviamo il nono posto di Alessandro Melis (CVWC Cagliari), 13esimo si Giuseppe Romano (CC Roggero Lauria), 15esimo di Giorgio Falqui Cao(CVWC Cagliari), 22esimo di Jacopo Gavioli (CS Torbole), 45esimo di Michele Marchei (FV Malcesine), 46esimo di Manolo Modena (FV Malcesine) e 52esimo di Alessandro De Gregorio (GDV LNI Ostia).

La dichiarazione di Alessandra Sensini, Direttore Tecnico Giovanile:

"E' andata molto bene, siamo molto contenti anche perché era l'ultima regata prima dei Giochi Olimpici Giovanili e hanno affrontato la maggior parte degli atleti che incontreranno a Buenos Aires. Un buon test con condizioni sempre diverse, da vento debole a forte e anche onda. Bella la vittoria di Graciotti che evidenzia lo stato di buona salute della classe in Italia".

Nei T293 Junior femminili il terzetto israeliano Mika Kafri, Amit Segev e Michal Slavin si aggiudica le tre medaglie in palio. Chiudono comunque con buoni risultati le azzurrine: sesta Sofia Renna (CS Torbole), settima Lucia Napoli (CVWC Cagliari), nona Sara Galati (CN del Finale), decima Anita Soncini (GDV LNI Ostia), 14esima Sophie Nevierov (Windsunfing Marina Julia) e 15esima Sofia Ada Ciaravolo (CVWC Cagliari).

Anche il podio dei T293 Youth femminili è tutto israeliano con Naama Greenberg, medaglia d'oro, Daniela Peleg, d'argento, e Sharon Kantor, di bronzo. Chiudono l'avventura in Lettonia in 11esima posizione l'azzurra Marta Monge (CN del Finale), in 19esima Aurora De Felici (GDV LNI Ostia), in 21esima Lavinia De Felici (GDV LNI Ostia) e in 27esima Claudia Parolari (FV Malcesine).

Nei T293 Youth maschili vince il Mondiale l'israeliano Daniel Basik-Tashtash seguito dal connazionale Nir Leshed, secondo e dal britannico Finn Hawkins, terzo. Per quanto riguarda gli azzurri: settimo Edoardo Tanas (CS Torbole), 28esimo Alessandro Giangrande (ASD Albaria), 32esimo Gabriele Guella (ASD Albaria), 38esimo Roberto Galletti (CS Torbole), 47esimo Francesco Simeoni (NC Castefusano), 55esimo Francesco Parolari (FV Malcesine), 64esimo Alberto Soncini (GDV LNI Ostia) e 67esimo Flavio Polzella (GDV LNI Ostia).

 


11/08/2018 18:16:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Golden Globe Race: tratta in salvo Susie Goodall

Susie Goodall è stata finalmente recuperata 2.000 miglia a ovest di Capo Horn dall'equipaggio della nave cargo registrata a Hong Kong MV Tian

Ambrogio Beccaria e Geomag campioni di Francia!

Primo italiano a vincere il Campionato francese in solitario in classe serie (Championnat de France Promotion Course au Large), Ambrogio Beccaria, 27 anni, l’8 dicembre scorso Beccaria ha ricevuto la medaglia d’oro presso il Nautic de Paris

Lazio e Campania: allerta meteo sulle zone costiere per domenica 9 dicembre

Previsti anche venti di burrasca nord-occidentali, con raffiche fino a tempesta, sulla Sardegna in estensione a Sicilia e Calabria

Circolo Vela Gargnano: il bilancio del 2018

Gorla e Centomiglia, il ritorno della classe Star, i successi delle squadre giovanili, l'alternanza scuola lavoro, le Università di Brescia e Padova. Il prossimo anno si annuncia un Settembre a tutta vela con le classi Olimpiche e gli equipaggi azzurri

America's Cup: c'è anche Malta con una sfida molto italiana

Il Team Principal dell'Altus Challenge di Malta è Pasquale Cataldi, un uomo d'affari italiano nato a Malta, fondatore e CEO della multinazionale del settore immobiliare e dello sviluppo, Altus

My Fin vince per il terzo anno il Trofeo Città di Viareggio

I portacolori del Club Nautico Versilia Bresci e Galeassi fanno poker di vittorie di giornata e si aggiudicano anche dell’edizione 2018

Sydney/Hobart: sarà ancora lotta tra Comanche e Wild Oats XI

Il record è di LDV Comanche, che lo scorso anno ha impiegato 1 giorno, 9 ore, 15 minuti e 24 secondi per coprire le 628 miglia del percorso

Seatec prepara l'edizione 2019

La collaborazione sempre più stretta, efficace e produttiva tra ICE-Agenzia e CarraraFiere porta a Seatec 60 buyer da 25 paesi e una delegazione di giornalisti esteri da 6 paesi

Fincantieri: varata a Marghera Carnival Panorama

È stata varata oggi nello stabilimento Fincantieri di Marghera, “Carnival Panorama”, nuova nave destinata a Carnival Cruise Line, brand del gruppo statunitense Carnival Corporation & plc, primo operatore al mondo del settore crocieristico

Conclusa la Imperia Winter Regatta

Imperia Winter Regatta per le classi 420 e 470: i fratelli Caldari si impongono nei 420 open; Frascari-Lanzetta tra le femmine, mentre il podio dell’olimpica 470 è appannaggio straniero con la vittoria tedesca di Winkel-Cipra

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci