lunedí, 12 novembre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

press    campionati invernali    regate    route du rhum    melges 40    ucina    nautica    este 24    federvela    mini 6.50    vela olimpica   

WINDSURF

A Talamone il Campionato Italiano Giovanile 2018 di Windsurf Slalom

Si terrà dal 7 al 9 settembre il Campionato Italiano Giovanile 2018 di Windsurf Slalom con tavole FireRace 120. Il Progetto Giovanile Slalom con le tavole RRD FireRace 120 ha avuto da quest’anno il riconoscimento ufficiale da parte della Federazione Italiana Vela quale ‘tavola propedeutica slalom Under 20’. La manifestazione è organizzata da AICW in collaborazione con il Talamone Windsurfing Kitesurf Center di Talamone, in provincia di Grosseto, e si terrà presso il Talamone International Camping Village. La baia di Talamone, con la sua particolare conformazione del territorio, è particolarmente favorevole allo svolgimento degli sport acquatici, e permette durante il periodo estivo, grazie all'effetto Venturi, di planare con le tavole circondati dal magnifico scenario che offre la selvaggia Maremma toscana. L’intensità del vento termico con direzione nord-ovest è sempre superiore ai 15 nodi. La baia viene comunque interessata da qualsiasi direzione del vento, dal grecale allo scirocco. Sono ammessi un massimo di 80 partecipanti e verranno assegnati titoli maschili e femminili Under 20, under 17 e under 15. Sono ammessi di diritto i partecipanti alla stagione 2017 con Tavole RRD FIRERACE.

“Il progetto Firerace - dice Davide Gabriellini, uno dei coach responsabili del settore giovanile italiano - è giunto quest'anno ad un punto di svolta importante con l’approvazione della Fiv a tavola slalom giovanile. Insieme a Giuseppe Pugliese abbiamo organizzato due stage, uno a Cagliari ed uno a Torbole. Un aspetto importante, su cui sin dagli albori del progetto, ho lavorato è quello di integrare lo slalom all’interno di un percorso formativo dove l’altra tavola giovanile per eccellenza, il Techno, fà giustamente da padrona. Nel 2006 iniziammo in Italia il percorso con il Techno One Design e per l’ambiente giovanile fu la svolta. Ad oggi il bacino Techno Italiano è uno dei più importanti al mondo grazie alla professionalità dei vari istruttori ed ha ottenuto molte medaglie e forgiato atleti del calibro di Mattia Camboni, Giorgia Spegiale, Marta Maggetti, tutti atleti tra l’altro fortissimi anche in slalom, e per questo diventa importante da subito condividere la passione anche con una tavola slalom, come il Firerace 120. Gli stage sono stati solamente due ma il risultato più importante, a mio avviso, è stato l’intervento che ho avuto modo di fare grazie al Presidente di Classe Techno, Dario Baffetti, durante la prima regata Techno 2018 di Pozzuoli a Marzo, dove ho presentato il progetto Firerace alla grande famiglia T293 di fronte a tutti i coach dei vari team provenienti da tutta l’Italia i quali hanno manifestato interesse alla tavola slalom e garantito in futuro, un suo inserimento nei vari programmi agonistici dei loro circoli. Il progetto slalom giovanile – conclude Gabriellini - ha il difficile compito di inserirsi all’interno di innumerevoli appuntamenti Techno, ma con la volontà dei coach, il supporto manifestato dalla Federazione, su tutti la nostra Alessandra Sensini, che ringrazio personalmente, la ditta produttrice della tavola RRD e il costante impegno della classe AICW, da sempre sostenitrice del progetto, ed una collaborazione indispensabile con la classe Techno, sicuramente presto arriveranno risultati importanti per tutto il movimento”.


02/09/2018 19:57:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Con 35 barche in difficoltà è una Route du Rhum solo per stomaci forti

In 35 hanno abbandonato o si sono rifugiati in porti sicuri in attesa che passi la tempesta

Route du Rhum: disalbera Isabelle Joschke

Disalbera Isabelle Joschke. La velista sta bene e sta tentando di raggiungere la costa francese a motore

Route du Rhum: anche Samantha Davies costretta all'abbandono

I grandi colpi della tempesta su Initiatives-Coeur, hanno delaminato lo scafo costringendo Sam Davies a dirigersi verso terra

Route du Rhum: Andrea Fantini di nuovo in mare

I maxitrimarani della classe Ultime stanno per tagliare il traguardo in Guadalupa con Macif di Francois Gabart in leggero vantaggio (40 miglia) su Francis Joyon con Idec Sport

Route du Rhum: vince Joyon all'ultimo respiro

Battuto per soli 7 minuti François Gabart, in testa fino alle Basse Terre e bruciato nell'ultima virata

Melges 40: le Grand Prix Finals 2018 si aprono nel segno di Stig

Stig, detentore del circuito 2017 e vincitore della Copa del Rey 2018 (ultimo evento disputato dalla flotta Melges 40 sulla strada per Lanzarote) rispetta al meglio il pronostico che lo voleva in grande stato di forma

Corso di Archeologia a Termini Imerese: Palermo nel periodo romano

Sabato 10 novembre 2018 alle ore 16,30 nuova lezione del Corso di Archeologia Romana promosso da BCsicilia

Soldini, Pedote, Bissaro: professori d'eccezione per i Mini 6.50

Giovanni Soldini, Giancarlo Pedote e Vittorio Bissaro si calano nelle parte dei docenti nel 1° Clinic Mini 6.50 organizzato dalla FIV

Domenica al via il 48° Campionato invernale vela d’altura del Golfo di Napoli

La 48 esima edizione della manifestazione velica si aprirà con la Coppa Arturo Pacifico organizzata dal Circolo del Remo e della Vela Italia , divisa in due tappe: 11 e 18 novembre

Per il Marina Blu di Rimini una cartella esattoriale da 1,1 mln di euro

UCINA: la complessa vicenda normativa dei canoni demaniali dei porti turistici colpisce il Marina Blu di Rimini

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci