domenica, 19 agosto 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

microclass    vela oceanica    nacra 15    circoli velici    centomiglia    420    pesca    rs feva    fiv    attualità    les sables-les açores-les sables    mini 650    turismo    luna rossa    farr 40   

GC32

Svizzeri al top: Team Tilt e Realteam protagonisti

svizzeri al top team tilt realteam protagonisti
redazione

Dopo le belle prove disputate ieri e in attesa della battaglia finale di oggi, la GC32 Riva Cup ha un leader solido. Ieri il lago di Garda si è offerto al meglio, con un vento di Ora costante intorno ai 15/18 nodi che ha ridotto notevolmente le opzioni tattiche ma ha privilegiato la velocità e, soprattutto, chi è stato abbastanza coraggioso da spingersi fin sotto le imponenti rocce a strapiombo della costa occidentale.
L'equipaggio svizzero Realteam, con lo skipper Jérôme Clerc ha vinto la prima prova di ieri ma, grazie alla incredibile costanza di prestazioni con cinque secondi posti su otto regate disputate, ha un robusto vantaggio di ben sette punti. E' la prima volta che un team svizzero guida il GC32 Racing Tour, e il vantaggio accumulato pone gli elvetici in pole position per aggiudicarsi la vittoria finale della GC32 Riva Cup oggi.Abbiamo avuto condizioni eccellenti e abbiamo ottenuto un buon risultato in ogni singola prova. Adesso siamo coscienti di essere veloci.” Ha detto Clerc. “Ieri era importante anche la tattica. Oggi era importante la tecnica, la capacità di volare, le manovre e una velocità costante.”
Realteam è arrivato al GC32 Racing Tour lo scorso anno e non ha partecipato alla GC32 Riva Cup 2016. Durante il periodo invernale il team si è arricchito di componenti provenienti da altri equipaggi come il tattico e trimmer Lucien Cujean e il trimmer Bryan Mettraux da Team Tilt o ancora il prodiere Christophe Carbonnieres, in passato con Team ENGIE. “Hanno portato molto al team” ammette Clerc. “Lucien e Brian erano fuori età per correre la Red Bull Youth America’s Cup quindi si sono uniti a un team di “vecchietti”! E' un'ottima cosa perchè conoscono bene la barca, la tecnica di volo e le regolazioni, con questo tipo di barca se vuoi stare avanti devi avere velisti con esperienza.”Realteam sarà molto difficile da battere domani, anche con un programma pieno di regate. Oggi, tuttavia, c'è stata un'altra “barca del giorno” ossia gli altri svizzeri di Team Tilt. Il team guidato da Sébastien Schneiter, che lo scorso anno si è piazzato secondo nel GC32 Racing Tour si è riproposto in piena forma, dopo una giornata da dimenticare ieri. In effetti dopo tre vittorie consecutive oggi, il loro score ha ricordato molto quello ottenuto in passato da Franck Cammas su NORAUTO, il vincitore indiscusso dell'edizione 2016 del circuito. Malgrado la giornata super, però, nella classifica overall Team Tilt rimane al secondo posto..
“Ieri per noi è stato un po' un disastro” ha ammesso Schneiter. “Oggi abbiamo cercato soluzioni più semplici al cancello e siamo tornati a navigare come facevamo in passato. Tuttavia, ieri abbiamo imparato molto, abbiamo fatto un buon debrief e oggi eravamo persino meglio del solito.” Schneiter crede di aver regatato molto meglio. “Abbiamo fatto delle manovre davvero buone, specialmente sulle strambate. E siamo stati uno dei pochi team a strambare volando. Una cosa che ci ha fatto guadagnare tanto.”
Poichè ci sono due suoi ex compagni d'equipaggio su Realteam, fra cui il suo co-equipier di 49er Lucien Cujean, Schneiter si è detto felice che siano in testa al tabellone, malgrado i due team si siano dati battaglia tutto il giorno, con diverse proteste, nessuna delle quali è stata però accettata.
Team Tilt è stato anche vittima incolpevole di una collisione, per il secondo giorno consecutivo. L'incidente di ieri ha provocato una penalità di due punti a carico di Malizia – Yacht Club de Monaco di Pierre Casiraghi. Oggi, invece è stata la volta di Team ENGIE, che oggi ha vissuto un giorno sfortunato essendosi anche incagliato in una cima semi sommersa, che ha provocato una virata involontaria. Il team francese è quindi sceso al terzo posto overall.
Anche gli statunitensi di Team Argo hanno vissuto una giornata deludente, benchè continuino a guidare la classifica owner-driver. Mentre Team Tilt guida fra i giovani che parteciperanno alla Red Bull Youth America’s Cup a Bermuda il prossimo mese, sfortunatamente oggi non è andata bene per Team BDA, che si è rovesciato. Prontamente aiutati dal team in acqua di Team Argo da bordo del loro grande gommone, i velisti dell'isola caraibica hanno raddrizzato la barca.
Oggi si sono svolte anche due prove di velocità valide per l'ANONIMO Speed Challenge ma nessun team è riuscito a fare meglio di Flavio Marazzi su ARMIN STROM Sailing Team che ieri ha fatto registrare la velocità supersonica di 31.02 nodi. Oggi il più veloce è stato Realteam, che ha raggiunto 28.44 nodi nel secondo round mentre Team ENGIE è arrivato a 27.07 nel primo. Domani si correranno un altro round dell'ANONIMO Speed Challenge e, se le condizioni lo permetteranno, altre quattro regate.


14/05/2017 12:11:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini 650, SAS: Ambrogio Beccaria domina tra i Serie

Ecco la sua prima intervista una volta a terra. Il milanese, ha vinto entrambe le tappe e ha conquistato il titolo di Campione di Francia di Course au Large

Prime multe per il divieto di pesca al tonno rosso

Lo scorso 9 agosto il ministero per le politiche agricole ha firmato un decreto che vieta la pesca del tonno rosso e la Capitaneria di Porto di Policoro ha subito applicato la nuova norma

Nacra 17: oro per l'Italia ai Mondiali di Aarhus

La coppia formata da Ruggero Tita e Caterina Banti ha vinto il titolo della classe Nacra 17 al termine della 'medal race' di oggi

Mondiali Aarhus: sei le classi qualificate per Tokio 2020

Triplete per Tita-Banti che aggiungono il titolo mondiale all'europeo e all'italiano già conquistati nel 2018

Alla scoperta della Messina misteriosa

Nelle date del 16 agosto 2018 e del 1 settembre 2018 due suggestivi Tour notturni per le vie cittadine, alla scoperta di itinerari insoliti, simboli misterici, leggende e miti

Gargnano festeggia l'argento di Waink e Gambarin

Ferragosto di festa al Circolo Vela Gargnano-lago di Garda grazie a Michelle Waink e Claudia Gambarin, vice campionesse d'Europa 29Er alle regate disputate sul mare finlandese di Helsinki

Verve Cup Offshore Regatta: Enfant Terrible è secondo a Chicago

Dopo quattro giorni di regate, e un totale di dieci prove disputate, si è chiusa a Chicago la Verve Cup Offshore Regatta, evento riservato alla classe Farr 40

Una Luna Rossa gommata Pirelli

Pirelli ha sottoscritto con Luna Rossa Challenge un accordo per realizzare una partnership che sarà finalizzata allo sviluppo del progetto pluriennale che porterà Luna Rossa a partecipare alla prossima edizione dell’America’s Cup

Europei RS Feva: tre equipaggi azzurri in Gold fleet

È terminata domenica 12 agosto dopo 6 prove la serie di qualifiche che hanno diviso la flotta in gold e silver al Campionato europeo Rs Feva

L'Oro delle Marche brilla in Lettonia

Protagonisti assoluti due giovani atleti della SEF Stamura: il 13enne Alessandro Graciotti, e la18enne Giorgia Speciale, che hanno conquistato due medaglie d'oro rispettivamente nel Techno293 juniores e nel TechnoPlus

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci