sabato, 25 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

turismo    formazione    fraglia vela riva    barcolana    regate    suzuki    press    cala de medici    vela oceanica    guardia costiera    circoli nautici    altura    nautica    fincantieri   

SUZUKI

Suzuki dal 18 al 26 febbraio al 44° NauticSud di Napoli

Suzuki Marine parteciperà alla 44ma edizione del NauticSud - il Salone Nautico che si svolgerà all’interno della Mostra d’Oltremare di Napoli, dal 18 al 26 febbraio – con i migliori auspici e con la giusta enfasi in termini di presenza espositiva grazie a Nautica Mediterranea Yachting, dealer di zona del marchio giapponese, che nel padiglione 3B realizzerà uno stand di ben 380 mq, dove i motori Suzuki saranno protagonisti.
Forte di un 2016 che a consuntivo ha presentato ottimi risultati finanziari, una crescita in termini di vendita di motori fuoribordo e un trend che continua a segnare un deciso segno più da tre anni a questa parte, Suzuki Marine ha dunque sposato appieno il nuovo corso del NauticSud.
Una vera e propria rinascita, quella dello storico salone nautico partenopeo, iniziata con la scorsa edizione, caratterizzata dall’organizzazione a cura della ANRC, l’Associazione Nautica Regionale Campana. Operatori che con la loro esperienza, conoscendo perfettamente le aspettative e le esigenze che un espositore ha nei confronti di un salone nautico, sono riusciti a mettere in piedi una rassegna capace di soddisfare sia gli addetti ai lavori sia e diremmo soprattutto i Clienti, accorsi numerosi già nel 2016.
Un NauticSud che quest’anno coinvolgerà un numero ancor maggiore di espositori, e dove Suzuki ne sarà grande interprete, confermando il ruolo di primaria importanza che ha nel panorama nautico nazionale, e anche locale, della Campania e del Centro Italia, che saranno i probabili maggiori bacini di utenza della rassegna.
Nello stand di Nautica Mediterranea Yachting, di Ugo Lanzetta, oltre a un congruo numero di motori Suzuki, in rappresentanza della gamma definita “The Ultimate Four Stroke Outboard”, quella dei migliori fuoribordo quattro tempi disponibili sul mercato, ci saranno anche diverse interessanti proposte di natanti in package cioè di barche e gommoni motorizzati Suzuki. Su tutti il Ranieri Next 37 SH, top della gamma Sundeck Line di Ranieri International, una novità 2017 con 2 poderosi DF300AP installati a poppa. Il Cayman 23 Sport è invece il gommone che rappresenta la gamma di RIB Cayman, sempre prodotta del cantiere calabrese Ranieri International, stavolta motorizzato con un Suzuki DF250AP.
Nello stand ci saranno anche due battelli pneumatici, sempre con carena in vetroresina, prodotti da BWA, un marchio che ben rappresenta la qualità del made in Italy: il BWA 26 GT Sport motorizzato da un Suzuki DF250AP e il BWA 29 Premium con doppia motorizzazione.
Infine, a sottolineare stavolta l’innovazione che la cantieristica italiana sa esprimere anche sull’ambito dei gommoni, verrà esposto il LTN 26 Venom, RIB con carena, strutture e coperta interamente realizzati in alluminio, spinto da un Suzuki DF250AP.
Per chi poi è in cerca di un tender, Nautica Mediterranea Yachting saprà accontentare le necessità del visitatore esponendo i piccoli gommoni “Il Suzukino” ovviamente sempre in package con i fuoribordo di Suzuki Marine.


15/02/2017 19:10:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Mini 6.50: all'Arcipelago 650 si cerca il vento

Corrono insieme anche due dei protagonisti della prossima Roma per 1/2/Tutti, Ambrogio Beccaria e Luca Sabiu. DOpo i 10 nodi di ieri, oggi solo 4 nodi da Ovest per una flotta compatta

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

CICO 2017: Mattia Camboni è Campione Italiano con un giorno d'anticipo

Un titolo che invece è ancora in ballo nella flotta femminile, dato il distacco tra la leader Marta Maggetti (Fiamme Gialle) e l’Olimpionica di Rio Flavia Tartaglini (Fiamme Gialle)

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Coppa Adriatico, la novità targata Il Portodimare

La regata si disputerà a Chioggia dal 12 al 14 maggio ed ai vincitori di classe garantirà l'iscrizione gratuita al Campionato Italiano Assoluto di vela d'altura di Monfalcone

Morgan IV vince il Campionato Invernale di Vela d'Altura di Bari

Vincitori per la minialtura “Cocò” di Natuzzi Vitantonio con Marco Magrone al timone (CN Bari). A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera

La conclusione del CICO 2017 di Ostia

I titoli Italiani sono andati a Mattia Camboni (RS:X M), Francesco Marrai (Laser Standard), Joyce Floridia (Radial), Marta Maggetti (RS:X F), Ratti-Porro (Nacra 17), Tita-Zucchetti (49er)

Fincantieri: a Marghera al via i lavori in bacino per “Nieuw Statendam”

Il blocco dell’unità, lungo 11,3 metri, largo 34,8 e dal peso di 260 tonnellate, fa parte della sezione di centro nave di “Nieuw Statendam”, la cui consegna è prevista alla fine del 2018

L'Arcipelago 650 in salsa francese

All’1 e 44 minuti della mattina del 19 marzo i primi a tagliare il traguardo sono gli skipper di FRA 868 Alternative Sailing, i bravissimi Remì Aubrun e Nicolas Ferrelel

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci