lunedí, 23 ottobre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

press    optimist    match race    rolex middle sea race    vela olimpica    cnsm    volvo ocean race    windsurf    campione d'autunno    rs:x    regate    formazione    mascalzone latino   

NAUTICA

Successo di Nautor’s Swan Adriatic di San Giorgio di Nogaro a Cannes

successo di nautor 8217 swan adriatic di san giorgio di nogaro cannes
redazione

Nautor’s Swan Adriatic era presente al quarantesimo Yacthing Festival di Cannes, l’evento clou dei saloni nautici nel Mediterraneo, la rassegna che in Europa espone il maggior numero di imbarcazioni in acqua. Nella splendida cornice della località francese, che è considerata la capitale della cultura e della bellezza, e dell’eleganza nel Mediterraneo. Per una settimana, l’intera baia è infatti è allestita per accogliere gli appassionati della nautica di alto livello. Vi hanno trovato spazio barche di prestigio e yacht ammirati da tutto il mondo, fino a oltre 50 metri di lunghezza. Tra essi, quest’anno, gli Swan, di Nautor’s Adriatic che ha sede in Italia, al Marina Sant’Andrea di San Giorgio di Nogaro. Presentati da Fortunato Moratto. E in particolare il 92 piedi: oltre trenta metri di lunghezza, per uno sloop che fa sognare anche chi è abituato a vivere il mare senza rinunciare al massimo comfort.  Marina Sant’Andrea, bandiera blu per la sostenibilità e la qualità dell’offerta, fin dai primi anni dopo la realizzazione, che risale agli inizi del 2000, è stata scelta da Nautor’s Swan quale punto di assistenza per le proprie prestigiose imbarcazioni presenti nell’Adriatico e nel Mediterraneo orientale. L’importanza dell’evento di Cannes è stata sottolineata dalla partecipazione di autorità e dal folto pubblico di visitatori, ma soprattutto, dalla presenza di 528 tra aziende e cantieri nautici. Nonché dal livello degli eventi collaterali: per l’inaugurazione si è esibita sulla baia di Cannes la pattuglia acrobatica inglese, i Red Arrows. Mentre tra le manifestazioni che hanno maggiormente entusiasmato i visitatori, il concorso di eleganza, nel quale, a sfilare, erano le barche. Tra le seicento imbarcazioni esposte allo Yacthing Festival, 528 aziende presentavano grandi e piccoli yacht, a vela e a motore, monoscafi e multiscafi, barche aperte (open) per la navigazione diurna, semi rigide e tender. In questa grande kermesse, Swan Adriatic è stata presente per la prima volta assieme per il grande cantiere finlandese. Ottenendo notevole riscontro da parte degli appassionati e dai numerosi fans dei ‘cigni’ (questo significa la parola Swan) dei mari del nord. In particolare, sono state apprezzate le rifiniture delle imbarcazioni, la sistemazione degli arredi e l’allestimento degli interni, che possono essere adattati alle esigenze e attese dell’armatore. Ma anche le potenzialità nella navigazione sia a motore che a vela, che contraddistinguono gli Swan delle ultime generazioni. Uno dei quali, per esempio, Selene, del friulano Massimo De Campo, ha concluso a un soffio dal successo assoluto il mondiale svoltosi nel golfo di Trieste. La progettazione degli Swan tiene infatti conto della necessità di contemperare la proverbiale abitabilità e la comodità di queste barche, con la possibilità di ricavarne performance interessanti, sia a vela che nella navigazione a motore. Lo Yacthing Festival di Cannes apre la stagione dei grandi saloni autunnali. Ed è stato visitato da oltre 50 mila persone, per il 60 per cento provenienti da altre parti del mondo. Su uno sviluppo dell’esposizione di 10 km, con tre km di pontili galleggianti, 300 mila metri quadrati a disposizione delle aziende presenti, oltre 120 erano i velieri di grandi dimensioni, più di cento gli scafi semirigidi e una cinquantina i multiscafi, assieme a decine di barche d’occasione. Il prossimo evento sarà a Genova: il Salone del mare. Al via già questa settimana. 


21/09/2017 10:06:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Alla Fraglia Vela Riva il Trofeo Torboli

Si confermano primi Demurtas e Cesana. Domenica disputate altre due prove con vento da nord

Al via la 12ª edizione della Totano’s Cup

La manifestazione prevede una regata per imbarcazioni a vela e un trasferimento in flottiglia per quelle a motore da Marina Cala de’ Medici fino all’Isola di Capraia

“Piu’ Vela per Tutti” IX Edizione Campionato Invernale Otranto 2017 – 2018

Quello di domneica è stato un inizio impegnativo per le 15 barche in acqua, poiché il mare era formato e il vento non scendeva sotto i 18 nodi

Sabato 21 ottobre al via La Cinquanta del Circolo Nautico Santa Margherita

A Caorle anche Michele Zambelli che sarà alle ore 21.00 presso l’Aula Magna Parrocchiale per un incontro aperto a tutti dal titolo “Il mio Oceano”

Fincantieri: al via i lavori in bacino della sesta unità per Viking

La nave, la cui consegna è prevista nel 2019, si posizionerà nel segmento di mercato di unità di piccole dimensioni

Match Race Internazionale l’Argentario è pronto a ben figurare

La squadra del CNVA, nelle acque dell’Argentario, affronta quotati campioni internazionali nell’ evento di match race di Grado 2

La Coppa Italia d’Altura cambia pelle e sceglie Riva di Traiano per il 2018

Una nuova formula, con il Circolo vincente che sceglierà la sede per il 2019, e nuove date per le regate, che si svolgeranno a metà luglio 2018

Tavolo tecnico sullo sviluppo della nautica e della cantieristica

Inaugurato da Confindustria nella sede dei Nuovi Cantieri Apuania a Marina di Carrara.Necessità di fare sistema, qualificazione e supporto alle imprese,i temi messi in evidenza

Tu vuò fà o' catamarano

Joe Valia è il nuovo socio di C-Cat; grande appassionato di barche e navigazione, con due giri del mondo a vela alle spalle di cui il primo su un vecchio 13 metri quando non aveva ancora 18 anni

Hilton Molino Stucky sul podio della IV edizione della Venice Hospitality Challenge

A bordo di Pendragon VI anche il Campione Olimpionico Antonio Rossi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci