martedí, 6 dicembre 2016

VELA D'ALTURA

E’ subito sfida tra Milù III e Sagola alla Coppa Italia

8217 subito sfida tra mil 249 iii sagola alla coppa italia
redazione

Oggi sul campo di regata di Ostia le prime regate della Trentaduesima Coppa Italia di vela d’altura, organizzata dal Circolo Velico Fiumicino e ultima prova valida per il Trofeo Armatore dell’anno 2016. Due belle prove con vento, sole e mare formato nella seconda prova, caratterizzate da belle sfide, tra le imbarcazioni che si stanno giocando il titolo di Armatore dell’anno. 
ll Comitato di regata, presieduto da Francesco Sette, coadiuvato da Francesca lo Forte, Massimo Bazzicalupo e Giovanni Colucci, ha dato il via alla prima prova di giornata, su un percorso di 6,5 miglia, alle 10,20 con vento proveniente da sud e boa di bolina a 130 gradi, e un’intensità alla partenza oltre i 10 nodi e aumentato dopo il primo giro. Subito in evidenza alla prima prova Sagola che effettua una bella partenza bruciando tutti. Al primo passaggio in boa arriva prima Milù III di Andrea Pietrolucci, con Giuseppe Tesorone al timone e Roberto Ferrarese alla tattica, ma Le Coq Hardi di Maurizio Pavesi, Sagola di Salvatore Fornich che si aggiudica la regata e Vahinè di Francesco Raponi, sono alle spalle. 
La seconda prova è partita alle ore 13,00 con un vento girato di 10 gradi a destra e con un bel aumento di pressione, con raffiche oltre i 18 nodi. Lo spettacolo si ripete con sempre in evidenza i protagonisti della prima prova, ma è Milù III, il Mylius 14E55 ad aggiudicarsi la sfida con Sagola, il Grand Soleil 37 che chiude in seconda posizione. Ottima prova anche per l’X41 Le Coq Hardi e l’X35 Nautilus XM.
La classifica dopo due prove nella classifica ORC: primo Milù III, di Andrea Pietrolucci, secondo a pari punti (3) Sagola di Salvatore Fornich, terzo a 6 punti Le coq Hardi di Maurizio Pavesi e quarto a 8 punti Nautilus XM di Pino Stillitano. Quinta posizione per Vahinè 7 di Francesco Raponi.
La classifica IRC dopo due prove vede sempre Milù III e Sagola in testa a 3 punti, mentre Nautilus XM ruba la terza posizione a Le Coq Hardi, ottimo 5° posto per Wanax EXP Team, davanti a Vahinè 7.
La Coppa Italia chiude un'annata particolarmente intensa per la vela d'altura a rating, grazie alla passione degli armatori italiani e all’impegno dei circoli organizzatori e di tutte le realtà impegnate nell'ambito delle regate. 


01/10/2016 23:28:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Riva di Traiano: di Lunatika il primo centro nella "Per2"

Vincono Lunatika (Per2), Ulika (Regata), Twins (Crociera) e Giuly del Mar (Gran Crociera) in una giornata caratterizzata da un grande equilibrio in tutte le classi

Vendée Globe: le spettacolari immagini di Banque Populaire e Hugo Boss alle Kerguelen

Per la prima volta grazie alla Marina Militare francese le fantastiche immagini del Vendée Globe alle Kerguelen uno dei passaggi più a sud e più difficili di questa corsa estrema

RORC Transatlantic Race: Maserati Multi70 a metà percorso

1611 miglia all'arrivo a Grenada per il Team italiano

Matteo italo Ratti nuovo Presidente sezione cantieristica Confindustria Livorno Massa Carrara

Inoltre è stato eletto Graziano Giannetti, Amministratore dell’Azienda Metalquattro di Cecina

Fincantieri: a Sestri al via i lavori in bacino per “Seabourn Ovation”

La seconda di due navi da crociera extra-lusso che Fincantieri realizzerà per la società armatrice Seabourn Cruise Line, brand di Carnival Corporation

Novità 2017 Rio Yachts: Grantursimo 58 S e Spider 40

Più di 55 anni di esperienza producono due modelli sorprendenti per soluzioni, estetica e marinità

Invernale Riva di Traiano: "Tevere Remo Mon Ile" in cerca di conferme

L'equipaggio del Reale Circolo Canottieri Tevere Remo ha iniziato benissimo il Campionato Invernale e si presenta in acqua domenica 4 dicembre deciso a difendere la leadership in Irc

RORC Transatlantic Race: Maserati Multi70 a 660 miglia dal traguardo

Rush finale fino a Grenada, dove il trimarano italiano è atteso domenica mattina. Soddisfazione per la sperimentazione sul volo in oceano

MSC Seaside, la nave più grande mai costruita in Italia

Primi passi in mare per la "Nave che segue il sole". Ispirata a un elegante complesso residenziale sulla spiaggia. Sarà pronta nel dicembre 2017

Gaetano Mura e Italia, con il vento forte arriva il record di percorrenza in 24 ore

Passato il meridiano di Greenwich, Capo di Buona Speranza è a un passo. In arrivo un fronte con vento a 40-45 nodi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci