giovedí, 18 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

campionati invernali    veleziana    star    vela paralimpica    kite    ambiente    melges 24    porti    vele d'epoca    melges 32    circoli velici    invernali    soldini    regate    vela olimpica    barcolana    melges 20   

MELGES 20

Stati Uniti e Russia si impongono nel fine settimana di regate Melges 20

stati uniti russia si impongono nel fine settimana di regate melges
redazione

Il fine settimana appena conclusosi ha visto il doppio e contemporaneo impegno della flotta Melges 20 su due campi di regata: quello di Miami per la tappa inaugurale della Melges 20 World League e quello di Montecarlo con il classico appuntamento della Primo Cup.
Le eccellenti condizioni offerte dal campo di regata della Florida hanno permesso la disputa di otto prove in cui il dominatore è stato il Campione del Mondo in carica, il team statunitense di Pacific Yankee timonato da Drew Freides (con Morgan Reeser alla tattica). Pacific Yankee ha letteralmente “ucciso” la regata già al termine della prima giornata conclusa con una incredibile tripletta vincente, risultato perfetto che ha consentito immediatamente a Drew Freides di marcare un netto divario rispetto agli inseguitori, tenuti poi costantemente a debita distanza nelle giornate successive.
La seconda piazza dell'evento inaugurale Melges 20 World League 2018 va al russo Nika di Vladimir Prosikhin con al proprio fianco Michele Ivaldi, che si conferma subito sugli stessi eccellenti livelli di performance della scorsa stagione, in cui Nika è stato uno dei protagonisti assoluti. Il gradino più basso del podio è per l’azzurro Mascalzone Latino Jr. di Achille Onorato che ripropone alla tattica Malcom Page incassando un eccellente piazzamento e punti pesanti in attesa di esordire ad aprile nel circus europeo. 
Oltre che su Miami l’attenzione degli appassionati della vela one design firmata Melges era rivolta anche in Mediterraneo sul campo di regata di Montecarlo, per il primo evento “sanctioned” per la flotta Melges 20 (regata non valida per l’assegnazione di punti Melges World League). A conquistare la trentaquattresima edizione della Primo Cup Trophee Credit Suisse è stato il russo Alex Team dell’armatore Alexander Mikhaylik che, con tre vittorie su sette prove disputate (scartando quale risultato peggiore un quinto posto), ha conquistato il primo importante titolo della propria carriera nella flotta Melges 20. Alle sue spalle l’italiano Maolca di Manfredi Vianini Tolomei che, nella lotta per il podio, ha avulto la meglio su un altro equipaggio russo, quello di Medyza dell’armatore Pavel Grachev.
La Melges 20 World League tornerà protagonista tra poco più di un mese, nuovamente sul campo di regata di Miami, per il secondo appuntamento stagionale.


12/02/2018 20:03:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

FLASH - Oro per Giorgia Speciale alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires

Giorgia Speciale ha dominato nella classe dei Techno 293 Plus femminile ed ha conquistato l'Oro alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires

Barcolana, se non sono 2000 non ci si diverte

Superata la soglia dei 2000 iscritti. Spirit of Portopiccolo riconsegna la Coppa, ma è pronto a riprendersela.

Barcolana 50: prima regata per il Team MSC

Con MSC Team parte da Trieste l’esperienza velica della compagnia di navigazione con la barca classe Psaros33. In partnership con Marevivo, l’organizzazione dedicata alla conservazione marina, MSC promuoverà la passione e il rispetto per il mare

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Muore Ian Kiernan, l'uomo della "Mission Impossible" di pulire il Mondo

E’ morto a 78 anni portato via da un cancro un grande uomo, Ian Kiernan, velista ed ecologista, che si era dato il compito di “pulire il mondo”

Olimpiadi Giovanili: Speciale e Renna oggi in acqua per una medaglia

Appuntamento in acqua con primo segnale di avviso alle ore 12:00 locali (17:00 italiane) con le finali delle tavole a vela previste alle 12:05 (17:05 italiane) quella maschile e alle 12:45 (17:45 italiane) quella femminile

Una "Mare e Monti" per Giovanni Soldini

Giovanni Soldini e l'alpinista Hervé Barmasse faranno insieme una serie di traversate e di scalate con lo scopo di confrontare due mondi così diversi.

Olimpiadi Giovanili: buone notizie dalla vela azzurra

Sofia Tomasoni sale al 2° posto nei Kiteboard femminili, Nicolò Renna sempre 2° nei T293 maschili e Giorgia Speciale consolida il 1° posto nei T293 femminili

Olimpiadi Giovanili: Argento per Nicolò Renna

L'atleta del Circolo Surf Torbole ha conquistato l'argento nella classe techno 293 plus maschile

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci