venerdí, 25 maggio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

crociere    altura    mare    uvai    melges20    gc32    52 super series    azzurra    volvo ocean race    470    optimist    la cinquecento    palermo-montecarlo    fragile vela desenzano    confitarma    nautica    olimpiadi    mascalzone latino   

STAR

Star Eastern Hemisphere Championship 2018

star eastern hemisphere championship 2018
redazione

Lo Yacht Club Adriaco di Trieste, considerato uno dei templi italiani e continentali per la Classe Star, dal 30 aprile al 5 maggio ospiterà l’edizione 2018 dello Star Eastern Hemisphere Championship 2018. Questa regata rappresenta uno degli eventi più importanti della stagione (insieme al Campionato del Mondo) per la classe Star, per la vela internazionale e ovviamente per il Golfo di Trieste.
La Classe Star e lo Yacht Club Adriaco sono legati a doppio filo: la Star, barca a chiglia per due persone di equipaggio disegnata nel 1911, è stata per decenni la classe regina dei Giochi Olimpici fino a Londra 2012. La classe in cui tutti i più grandi campioni della storia della vela hanno sempre voluto regatare e confrontarsi. Lo Yacht Club Adriaco, che è uno dei club che più ha contributo al medagliere olimpico del Coni nello sport della vela (3 medaglie d’oro, 2 d’argento in 29 partecipazioni dei propri soci ai Giochi), conta nel proprio albo d’oro i nomi leggendari degli staristi e campioni olimpici (oro a Helsinki 52 e argento a Melbourne 56) Agostino Straulino e Nico Rode.
L’edizione 2018 della Star Eastern Hemisphere si preannuncia sin d’ora come una regata di alto profilo qualitativo con una entry list che conta più di 60 equipaggi in rappresentanza di 16 Nazioni (Stati Uniti, Russia, Svezia, Francia, Ucraina, Slovenia, Austria, Germania, Repubblica Ceca, Svizzera, Olanda, Polonia, Danimarca, Croazia, Principato di Monaco e Italia). Scorrendo la lista dei pretendenti al titolo che hanno già confermato la propria presenza spiccano i nomi degli azzurri Diego Negri e Sergio Lambertenghi, recenti vincitori della Bacardi Cup (regata che per storia, tradizione e importanza è considerata qualcosa di simile a  Wimbledon nel tennis) e primi italiani ad essere riusciti in questa impresa nella storia della Star. Negri e Lambertenghi sono altresì gli attuali numeri uno della ranking mondiale di Classe.
Tra i candidati al titolo anche la “stella d’oro” Roberto Benamati (Campione del Mondo Star a Cannes nel 1991), il nome dello sloveno Vasilij Žbogar (due argenti e un bronzo olimpico al collo ottenuti nelle classi Laser e Finn) e quello del tedesco Frithjof Kleen (già campione del mondo Star nel 2014, una partecipazione olimpica a Londra 2012 e vincitore della finale della Star Sailors League lo scorso anno a Bermuda) che sarà a prua dell’americano Jack Jennings. Da tenere d’occhio anche lo svedese Tom Lofstedt e i padroni di casa Diego e Michele Paoletti al timone entrambi di due scafi diversi per un derby tutto in famiglia nelle acque di casa.
La settimana dello Star Eastern Hemisphere Championship 2018 prevede quattro giorni di regate  (da mercoledì 2 a sabato 5 maggio) dopo due giornate di stazze e misurazioni che faranno seguito al precedente fine settimana dedicato alla 33esima edizione della Coppa Tito Nordio sempre per la Classe Star.
Guglielmo Danelon, velista attualmente regatante in Classe Star (campione Italiano 2015), comandante della Flotta Star di Trieste e anima del Comitato Organizzatore insieme al Segretario della Flotta di Trieste Davide Battistin e a tutti i soci del Club, riassume così il significato di questo evento per lo Yacht Club Adriaco e non solo - “La flotta Star di Trieste fa parte della ISCYRA (International Star Class Yacht Racing Association) dal 1935 per impulso del nostro Club. Poter oggi essere il circolo ospitante dell’Eastern Hemisphere Championship è il riconoscimento del lavoro e dell’impegno di tutti gli staristi dell’Alto Adriatico negli anni e del Club nell’aver sempre creduto in questa meravigliosa Classe, organizzando la Coppa Tito Nordio che ancora oggi (l’edizione 2018 si disputerà dal 28 al 29 aprile) rappresenta annualmente un appuntamento fissato nelle agende di tutti coloro che amano regatare sulla Star. I nomi che ospiteremo a Trieste sono di assoluto valore, pur se concomitanze di calendari internazionali ci hanno privato della possibilità di avere anche altri campioni rispetto a quelli che hanno già confermato la propria presenza. Il nostro obiettivo, con l’aiuto del vento, è quello di dimostrare una volta di più a chi viene a regatare a Trieste la passione che ha questa città per la vela, passione che vive non solo nella seconda domenica di ottobre, ma tutto l’anno in tutti i Club della città e che si manifesta costantemente nei grandi risultati che la schiera di velisti triestini ottiene da sempre in ogni angolo del mondo. Un grande evento internazionale Star non poteva mancare ancora troppo a lungo a Trieste e siamo orgogliosi di aver convinto la Classe Internazionale ad assegnare a Trieste e al nostro Club l’organizzazione di questa sfida”.


10/04/2018 14:21:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Seatailor: lo spi prêt-à-porter

Una giovane start up, la Seatailor, fondata da Andrea Postiglione e Cristina Renzi usa vele e mute da sub per la propria linea di abbigliamento

Punta Ala protagonista della vela d’altura italiana

Oltre 200 imbarcazioni per circa 3.000 velisti arriveranno a Punta Ala e parteciperanno alla grande festa che caratterizza l’atto finale della 151 Miglia un evento di grande rilievo nel panorama sportivo nazionale e internazionale

Marina Cala de’ Medici partnership col Porto di Cavallo

Il Porto di Cavallo è aperto dal 1 giugno al 30 settembre, richiedi informazioni presso la reception del Porto per usufruire dei voucher promozionali

La Grand Soleil Cup 2018

Organizzata dal Circolo Nautico e della Vela Argentario in collaborazione con il Marina Cala Galera, il Cantiere del Pardo e Pierservice, sono attese in banchina oltre 55 imbarcazioni

X-Yacht Med Cup a Chiavari in una due giorni di vela ed eventi collaterali

La formula ha previsto regate per le classi d’altura FIV IRC e ORC, ma anche prove da vivere con lo spirito di vere e proprie veleggiate, abbinando a terra eventi sociali

Da mercoledì si torna a volare sul Garda Trentino con il 1° Mondiale GC32

Anche Ruggero Tita tra i GC32 a Riva del Garda. L'atleta trentino probabilmente salirà a bordo di Realteam per una sessione speciale di velocità

Race For The Cure, il 27 Maggio a Bari la veleggiata

La regata è in programma in contemporanea con la corsa che vedrà un fiume rosa invadere pacificamente il centro di Bari

I vincitori della Rolex Capri Sailing Week

Nella piazzetta di Capri assegnati i trofei della combinata e i 4 orologi submariner

Disney Italia sul Catamarano di Andra Stella per il progetto WOW Wheels On Waves

Un’impresa “incredibile”: l’accessibilità universale e il valore della resilienza emotiva che oggi fa tappa al porto di Rimini

SuperNikka si aggiudica la Rolex Capri Sailing Week

Davvero notevole lo score del Maxi portato da Lacorte che nelle cinque prove portate a termine nell’arco di quattro giorni, ha ottenuto tre vittorie, un secondo (nella prova di oggi) e un terzo posto,

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci