giovedí, 8 dicembre 2016

REGATE

Spettacolo nel Golfo gardesano di Salo' per la Sail Meeting della Canottieri Garda

spettacolo nel golfo gardesano di salo per la sail meeting della canottieri garda
redazione

"31° edizione della Salò Sail Meeting", regata erede della Ecoservizi Trophy, la gara che negli anni aveva portato i veloci classi libera nel golfo salodiano. Una bellissima regata spettacolo che mantiene immutato il suo fascino grazie anche al grande lavoro organizzativo della Canottieri Garda, sodalizio guidato dal presidente Giorgio Bolla. Due giornate di regate, 5 prove, la prima con un "rafficato"  Ander, ieri con la classica brezza pomeridiana dell'Ora. E' stato, come sempre, un vero Campionato d'estate per le flotte dei Monotipi lacustri dopo i rispettivi campionati nazionali e prima delle gare su percorso lungo del 5O° Gorla e 66° Centomiglia, in programma ad inizio settembre. Il trofeo Sail Meeting per la classe più numerosa va (per sorteggio) va ai Protagonist. Vince Enrico Fonda (Canottieri Garda) di "El Moro" (equipaggio Giacomini, Pavoni, Sinibaldi)  con i piazzamenti: 2-1-1-3. Secondo è "Il peso della farfalla" di Roberta de Munari e Marco Schirato (Cv Gargnano), terzo Fabio Gasparri (Canottieri Garda)alla barra di "Luca"; seguono Giannino Boventi, ed i due avvocati: Pietro Bembo e Lorenzo Tonini.
La miglior serie di piazzamenti assoluti è però di "Baraimbo" (Fv Desenzano), il Dolphin che è il campione nazionale in carica. La barca degli appassionati armatori Imperadori e Razzi con Gio' Pizzati alla barra ottiene due vittorie e due secondi posti battendo nell'ordine Martin Reintjes con "Flipper", Brunetto Fezzardi con "Fantastica", Polettini e Bocchio con il "Twister", Davide Giubellini skipper di "30 Nodi". Poche barche per gli altri gruppi con la famiglia Cavallini (Cv Gargnano) di "Idefix"  che si aggiudica vittoria di classe ed i trofei Max Traverso e Marco Bosetti. I gargnanesi Cavallini battono i campioni nazionali con il veronese "Assatanato" di Ivano Brighenti (Cn Brenzone) e Francesca Ferrari con "Michelass" (North West Garda Sailing Org). L'Ufo 22 vede la vittoria di Simone Dondelli con Noleppi e Locatelli (Canottieri Garda) davanti al veronese Gugole e ai madernesi Carbonelli.


17/07/2016 18:19:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Riva di Traiano: di Lunatika il primo centro nella "Per2"

Vincono Lunatika (Per2), Ulika (Regata), Twins (Crociera) e Giuly del Mar (Gran Crociera) in una giornata caratterizzata da un grande equilibrio in tutte le classi

Vendée Globe: le spettacolari immagini di Banque Populaire e Hugo Boss alle Kerguelen

Per la prima volta grazie alla Marina Militare francese le fantastiche immagini del Vendée Globe alle Kerguelen uno dei passaggi più a sud e più difficili di questa corsa estrema

Campionato Meteor del Golfo di Napoli: Yanez vince il Trofeo Circolo Canottieri Napoli

Una flotta di 30 imbarcazioni che ospita anche alcuni team provenienti da Bracciano e dal Trasimeno

Matteo italo Ratti nuovo Presidente sezione cantieristica Confindustria Livorno Massa Carrara

Inoltre è stato eletto Graziano Giannetti, Amministratore dell’Azienda Metalquattro di Cecina

Fincantieri: a Sestri al via i lavori in bacino per “Seabourn Ovation”

La seconda di due navi da crociera extra-lusso che Fincantieri realizzerà per la società armatrice Seabourn Cruise Line, brand di Carnival Corporation

Invernale Riva di Traiano: "Tevere Remo Mon Ile" in cerca di conferme

L'equipaggio del Reale Circolo Canottieri Tevere Remo ha iniziato benissimo il Campionato Invernale e si presenta in acqua domenica 4 dicembre deciso a difendere la leadership in Irc

RORC Transatlantic Race: Maserati Multi70 a 660 miglia dal traguardo

Rush finale fino a Grenada, dove il trimarano italiano è atteso domenica mattina. Soddisfazione per la sperimentazione sul volo in oceano

L’austriaco Christian Binder vince la 12ª edizione dell’International Christmas J24 Match Race

Atleti da 8 nazioni del vecchio continente si sono dati battaglia in un week end di regate a match race a bordo dei J24, organizzato dalla Sezione di Trieste della Lega Navale

Gaetano Mura e Italia, con il vento forte arriva il record di percorrenza in 24 ore

Passato il meridiano di Greenwich, Capo di Buona Speranza è a un passo. In arrivo un fronte con vento a 40-45 nodi

RORC Transatalntic Race: MaseratiMulti70 a 142 miglia da Grenada

Vittoria per Phaedo nella categoria multiscafi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci