domenica, 18 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

orc    kitesurf e windsurf    nauticsud    regate    vela    volvo ocean race    x-yachts    marevivo    cambusa    social media    campionati invernali    ambiente    formazione    porti    libri    nautica    assarmatori    ferreti group   

REGATE

Spettacolo nel Golfo gardesano di Salo' per la Sail Meeting della Canottieri Garda

spettacolo nel golfo gardesano di salo per la sail meeting della canottieri garda
redazione

"31° edizione della Salò Sail Meeting", regata erede della Ecoservizi Trophy, la gara che negli anni aveva portato i veloci classi libera nel golfo salodiano. Una bellissima regata spettacolo che mantiene immutato il suo fascino grazie anche al grande lavoro organizzativo della Canottieri Garda, sodalizio guidato dal presidente Giorgio Bolla. Due giornate di regate, 5 prove, la prima con un "rafficato"  Ander, ieri con la classica brezza pomeridiana dell'Ora. E' stato, come sempre, un vero Campionato d'estate per le flotte dei Monotipi lacustri dopo i rispettivi campionati nazionali e prima delle gare su percorso lungo del 5O° Gorla e 66° Centomiglia, in programma ad inizio settembre. Il trofeo Sail Meeting per la classe più numerosa va (per sorteggio) va ai Protagonist. Vince Enrico Fonda (Canottieri Garda) di "El Moro" (equipaggio Giacomini, Pavoni, Sinibaldi)  con i piazzamenti: 2-1-1-3. Secondo è "Il peso della farfalla" di Roberta de Munari e Marco Schirato (Cv Gargnano), terzo Fabio Gasparri (Canottieri Garda)alla barra di "Luca"; seguono Giannino Boventi, ed i due avvocati: Pietro Bembo e Lorenzo Tonini.
La miglior serie di piazzamenti assoluti è però di "Baraimbo" (Fv Desenzano), il Dolphin che è il campione nazionale in carica. La barca degli appassionati armatori Imperadori e Razzi con Gio' Pizzati alla barra ottiene due vittorie e due secondi posti battendo nell'ordine Martin Reintjes con "Flipper", Brunetto Fezzardi con "Fantastica", Polettini e Bocchio con il "Twister", Davide Giubellini skipper di "30 Nodi". Poche barche per gli altri gruppi con la famiglia Cavallini (Cv Gargnano) di "Idefix"  che si aggiudica vittoria di classe ed i trofei Max Traverso e Marco Bosetti. I gargnanesi Cavallini battono i campioni nazionali con il veronese "Assatanato" di Ivano Brighenti (Cn Brenzone) e Francesca Ferrari con "Michelass" (North West Garda Sailing Org). L'Ufo 22 vede la vittoria di Simone Dondelli con Noleppi e Locatelli (Canottieri Garda) davanti al veronese Gugole e ai madernesi Carbonelli.


17/07/2016 18:19:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Bruno Bozzetto, la Rete ti ama!

Dal 1 Settembre 2017 al 13 Febbraio 2018 sono stati pubblicati circa 600 articoli online che citano il papà del Signor Rossi, e hanno raccolto oltre 150.000 azioni di engagement (Fonte dati: BauciWeb)

Giovanni Soldini e Maserati: ancora 2700 miglia per Londra

Dopo aver lottato due giorni per superare una depressione tropicale, questa notte poco prima dell’alba, il trimarano italiano è entrato nella fascia degli alisei da Nord Est, sinonimi di venti costanti

Bper Banca Crotone International Carnival Race 2018

Le ultime regate hanno rimesso ordine nella classifica: Gradoni con due vittorie ha consolidato il primato; Schulteis (secondo) ha confermato di essere il suo vero rivale; Nuccorini ha scalzato dal podio Yuill;

Stati Uniti e Russia si impongono nel fine settimana di regate Melges 20

Il campione del Mondo Pacific Yankee conquista la prima tappa Melges 20 World League a Miami

Invernale Riva di Traiano: una giornata che vale doppio

Disputate due prove che rimettono in linea il numero di regate disputate. Nei "per 2" testata l'innovativa formula "Finish&Go"

Nautica: Ice si prepara a lanciare il nuovissimo Icecat 61

Il carattere sportivo dell'ICECAT 61 è facilmente percepibile dall'ampio uso del carbonio, che viene infuso con resina epossidica della miglior qualità col sistema del sottovuoto per scafo, coperta e paratie

Undicesima Regata all'Invernale del Circeo

In IRC 1 primo Cavallo Pazzo l'X35 di Enrico Danielli, secondo Twins dei fratelli Gemini, terzo Tityre di Borsò. In IRC2 primo primo VIS IOVIS di Magliozzi, secondo Gunboat Rangiriri di Masucci, terzo Loucura di Gagliardi

Velista dell'Anno FIV, ecco tutti i finalisti

I nomi e le schede dei finalisti del Velista dell'Anno FIV. La premiazione a Roma, Villa Miani, il 12 marzo p.v., preceduta da una tavola rotonda dedicata all'America's Cup

Volvo Ocean Race: Turn the Tide on Plastic incontra barca alla deriva

Turn The Tide on Plastic ha avvistato Sea Nymph mercoledì 14 febbraio a circa 360 miglia ad est di Guam (VIDEO)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci