lunedí, 21 maggio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

press    nautica    rolex capri sailing week    altura    formazione    vele d'epoca    regate    volvo ocean race    surf    dinghy    ufo22    barche d'epoca   

52 SUPER SERIES

Sotto il segno di Azzurra

sotto il segno di azzurra
redazione

La prima giornata inizia sotto il segno di Azzurra, che con questa prima vittoria allunga il suo vantaggio di otto punti ai danni dei tedeschi di Platoon e di dieci su Quantum Racing. Ieri in mare si sono viste condizioni difficili, sopratutto per il moto ondoso, onde fino a quattro metri hanno accolto la flotta sul campo di regata, un vento di direzione dai quadranti settentrionali (340° – 020°) fino ai 15 nodi di intensità. Nell’unica prova, Azzurra si prende la testa della regata con una grande partenza di Guillermo Parada, timoniere argentino della barca italiana. Tattica perfetta per la barca coadiuvata da Vasco Vascotto che mette a segno una serie di chiamate altamente prolifiche. Un vantaggio solido sin dalle prime fasi, guardando avanti in testa alla flotta il gioco è più facile. Gladiator e Sled sono i due team che raccolgono il miglior risultato di giornata, un secondo e terzo posto che fa morale. Bronenosec è in buona posizione, quando la rottura del gennaker compromette il risultato finale. Il Comitato di Regata cerca di portare a casa una seconda prova, ma il vento instabile e l’ennesimo fronte temporalesco decretano la fine “delle ostilità” per oggi. C’è chi si deve leccare le ferite, chi non deve montarsi la testa perchè ha iniziato nel migliore dei modi questo gran finale di stagione delle 52 SUPER SERIES.

Vasco Vascotto (ITA) tattico Azzurra (ITA):

“Dobbiamo dimenticarci in fretta di questa prima vittoria, è andata bene e siamo convinti che dobbiamo rimanere concentrati per fare bene questa settimana. La regata inizia oggi con qualche punto di vantaggio. Guille oggi è stato bravissimo, ha timonato bene la barca dalla partenza fino all’ultima stramba e queste sono le cose che dobbiamo continuare a far così, limare qualche piccolo errore che sempre ci può essere ma andiamo avanti così, siamo stati fortunati ma allo stesso tempo bravi.“

Romolo Ranieri (ITA) grinder di Quantum Racing (USA):

“Per quanto ci riguarda, abbiamo sofferto nella prima fase della partenza, è stata un pò la chiave della regata, di conseguenza anche la prima bolina non è stata semplice. Giornata molto complicata con un vento molto instabile, buchi d’aria, abbiamo fatto un buon punteggio, la nostra previsione era di otto punti in due regate, possiamo dire di esser moderatamente soddisfatti. Da noni a quarti, Terry ha fatto un buon lavoro per la nostra progressione. Diciamo che è ancora la partenza dove possiamo migliorare, le prime fasi ci hanno visti un pò in difficoltà.”

Francesco Bruni (ITA) stratega di Bronenosec (RUS):

“Una giornata difficile con tantissima onda, fino a tre-quattro metri d’onda, vento che saltava molto, continui sorpassi, noi abbiamo avuto una giornata difficile. Eravamo quarti quando si è rotto il gennaker, in un attimo siamo passato noni, peccato perchè avevamo fatto una buona regata. Giornata con alti e bassi, un pò come il tempo ieri, condizioni molto difficili, sopratutto per gli armatori timonieri come nel nostro caso Vladimir Liubomirov.”
Le regate prenderanno il via lunedì con la practice race, e si concluderanno sabato. 

52 SUPER SERIES – Menorca 52 SUPER SERIES Sailing Week
Classifica dopo una prova:
1. Azzurra (Familia Roemmers, ITA/ARG), (1) 1 p.
2. Gladiator (Tony Langley, GBR) (2) 2 p.
3. Sled (Takashi Okura, USA), (3) 3 p.
4. Quantum Racing (Doug DeVos, USA), (4) 4 p.
5. Provezza (Ergin Imre, TUR) (5) 5 p.
6. Platoon (Harm Müller-Spreer, GER), (6) 6 p.
7. Rán Racing (Niklas Zennström, SWE), (7) 7 p.
8. Paprec Recyclage (Jean-Luc Petithuguenin, FRA) (8) 8 p.
9. Bronenosec (Vladimir Liubomirov, RUS), (9) 9 p.
10. Alegre (Andrés Soriano GBR/USA) (10) 10 p.
11. Sorcha (Peter Harrison GBR) (11) 11 p.


20/09/2017 08:57:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Alle Bermuda un po' di Match Race in salsa Argentario

Il Team di Ettore Botticini supportato da Andrea Fornaro fa un'ottima prova alla Argo Group Gold Cup arrivando fino ai quarti della prestigiosa competizione di Match Race

Sul Garda arrivano i gentlemen della vela

La regata organizzata da Circolo vela Gargnano e Yacht Club di Cortina. Si corre il 19 e 20 maggio

Marina Cala de’ Medici partnership col Porto di Cavallo

Il Porto di Cavallo è aperto dal 1 giugno al 30 settembre, richiedi informazioni presso la reception del Porto per usufruire dei voucher promozionali

B&G fornitore esclusivo per il leggendario trimarano Orma 60 Ad Maiora

La nuova ed entusiasmante collaborazione vedrà la famosa imbarcazione completamente riequipaggiata con l'elettronica B&G

Varato a Trieste il nuovo TP52 Luna Rossa

Con la nuova imbarcazione parteciperà alla 52 Super Series, in programma da Maggio a Settembre di quest’anno, la prima serie di regate su cui si potranno testare equipaggio e strategie di regata in vista della prossima edizione dell'America's Cup

Ambiente: UniBologna e Confcommercio insieme per "Sentinelle del Mare"

Sentinelle del Mare è il progetto nato presso il Dipartimento di Scienze biologiche, geologiche e ambientali dell’Università di Bologna per la salvaguardia dell’ambiente, attraverso il monitoraggio della biodiversità marina

Tecnorib con la boutique Salvini al Montenapoleone Yacht Club

Dal 14 al 20 maggio 2018 in una delle vie più chic e famose del mondo. Due modellini della linea di gommoni a marchio PIRELLI saranno esposti nella prestigiosa gioielleria Salvini

SuperNikka pronta per il debutto stagionale

È pronto a prendere il via con il primo appuntamento della serie, il Maxi Yacht Capri Trophy, in programma nelle acque del golfo di Napoli da domani fino a domenica nell’ambito della Rolex Capri Sailing Week

Seatailor: lo spi prêt-à-porter

Una giovane start up, la Seatailor, fondata da Andrea Postiglione e Cristina Renzi usa vele e mute da sub per la propria linea di abbigliamento

Gizzeria, Invernale 2018: la Corona a Damanhur

Il Comet 45s di Monteleone- Ferrone quest’anno si è nettamente affermato sugli avversari, collezionando ben 7 primi su 8 risultati che concorrono a formare la classifica

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci