martedí, 23 gennaio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

pesca    azimut yacht    regate    giovanni soldini    press    ferreti group    azimut yachts    crn    volvo ocean race    porti    vela    fincantieri   

52 SUPER SERIES

Sotto il segno di Azzurra

sotto il segno di azzurra
redazione

La prima giornata inizia sotto il segno di Azzurra, che con questa prima vittoria allunga il suo vantaggio di otto punti ai danni dei tedeschi di Platoon e di dieci su Quantum Racing. Ieri in mare si sono viste condizioni difficili, sopratutto per il moto ondoso, onde fino a quattro metri hanno accolto la flotta sul campo di regata, un vento di direzione dai quadranti settentrionali (340° – 020°) fino ai 15 nodi di intensità. Nell’unica prova, Azzurra si prende la testa della regata con una grande partenza di Guillermo Parada, timoniere argentino della barca italiana. Tattica perfetta per la barca coadiuvata da Vasco Vascotto che mette a segno una serie di chiamate altamente prolifiche. Un vantaggio solido sin dalle prime fasi, guardando avanti in testa alla flotta il gioco è più facile. Gladiator e Sled sono i due team che raccolgono il miglior risultato di giornata, un secondo e terzo posto che fa morale. Bronenosec è in buona posizione, quando la rottura del gennaker compromette il risultato finale. Il Comitato di Regata cerca di portare a casa una seconda prova, ma il vento instabile e l’ennesimo fronte temporalesco decretano la fine “delle ostilità” per oggi. C’è chi si deve leccare le ferite, chi non deve montarsi la testa perchè ha iniziato nel migliore dei modi questo gran finale di stagione delle 52 SUPER SERIES.

Vasco Vascotto (ITA) tattico Azzurra (ITA):

“Dobbiamo dimenticarci in fretta di questa prima vittoria, è andata bene e siamo convinti che dobbiamo rimanere concentrati per fare bene questa settimana. La regata inizia oggi con qualche punto di vantaggio. Guille oggi è stato bravissimo, ha timonato bene la barca dalla partenza fino all’ultima stramba e queste sono le cose che dobbiamo continuare a far così, limare qualche piccolo errore che sempre ci può essere ma andiamo avanti così, siamo stati fortunati ma allo stesso tempo bravi.“

Romolo Ranieri (ITA) grinder di Quantum Racing (USA):

“Per quanto ci riguarda, abbiamo sofferto nella prima fase della partenza, è stata un pò la chiave della regata, di conseguenza anche la prima bolina non è stata semplice. Giornata molto complicata con un vento molto instabile, buchi d’aria, abbiamo fatto un buon punteggio, la nostra previsione era di otto punti in due regate, possiamo dire di esser moderatamente soddisfatti. Da noni a quarti, Terry ha fatto un buon lavoro per la nostra progressione. Diciamo che è ancora la partenza dove possiamo migliorare, le prime fasi ci hanno visti un pò in difficoltà.”

Francesco Bruni (ITA) stratega di Bronenosec (RUS):

“Una giornata difficile con tantissima onda, fino a tre-quattro metri d’onda, vento che saltava molto, continui sorpassi, noi abbiamo avuto una giornata difficile. Eravamo quarti quando si è rotto il gennaker, in un attimo siamo passato noni, peccato perchè avevamo fatto una buona regata. Giornata con alti e bassi, un pò come il tempo ieri, condizioni molto difficili, sopratutto per gli armatori timonieri come nel nostro caso Vladimir Liubomirov.”
Le regate prenderanno il via lunedì con la practice race, e si concluderanno sabato. 

52 SUPER SERIES – Menorca 52 SUPER SERIES Sailing Week
Classifica dopo una prova:
1. Azzurra (Familia Roemmers, ITA/ARG), (1) 1 p.
2. Gladiator (Tony Langley, GBR) (2) 2 p.
3. Sled (Takashi Okura, USA), (3) 3 p.
4. Quantum Racing (Doug DeVos, USA), (4) 4 p.
5. Provezza (Ergin Imre, TUR) (5) 5 p.
6. Platoon (Harm Müller-Spreer, GER), (6) 6 p.
7. Rán Racing (Niklas Zennström, SWE), (7) 7 p.
8. Paprec Recyclage (Jean-Luc Petithuguenin, FRA) (8) 8 p.
9. Bronenosec (Vladimir Liubomirov, RUS), (9) 9 p.
10. Alegre (Andrés Soriano GBR/USA) (10) 10 p.
11. Sorcha (Peter Harrison GBR) (11) 11 p.


20/09/2017 08:57:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Maggetti e Ciabatti a Miami per la Coppa del Mondo di Vela

"Finalmente nuovamente in gara" dichiara la Maggetti "L'ultima regata è stata in Giappone, lo scorso Settembre in occasione del Campionato del Mondo Assoluto, regata in cui sono riuscita aconquistare un importante 16mo posto"

Rete FVG Marinas Network: salgono a 20 i Marina aderenti

La Rete parteciperà alle principali Fiere nautiche europee “Esportiamo la passione per la nautica”

1° Trofeo Nazionale Giangiacomo Ciaccio Montalto

Regata velica commemorativa in occasione del XXXV anniversario dall’omicidio del magistrato Giangiacomo Ciaccio Montalto

Fincantieri con Regione e Sindacati per lo sviluppo del lavoro in Friuli Venezia Giulia

Firmato un protocollo di politica attiva per l’occupazione

Ferretti Yachts compie 50 anni e si regala Dovizioso

L’accordo di sponsorizzazione, annunciato durante la conferenza stampa al BOOT di Düsseldorf, prevede la presenza del marchio del cantiere sulla tuta del campione forlivese in tutte le 19 tappe del MotoGP 2018

Maserati Multi 70: partiti alla conquista del record sulla rotta Hong Kong-Londra

Per battere il primato dovranno tagliare il traguardo sotto il ponte Queen Elizabeth II sul Tamigi prima del prossimo 1 marzo

Azimut Yachts: a Dusseldorf con due nuovi modelli e numeri in crescita

Primo bilancio dall’inizio dell’anno nautico (settembre 2017), per Azimut Yachts è decisamente positivo: il brand, infatti, ha registrato un trend di crescita del portafoglio ordini pari a +30% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente

Tecnorib presenta Pirelli J33 - Azimut Special Edition

In anteprima mondiale alla fiera nautica Boot di Dusseldorf (20-28 Gennaio 2018), Tecnorib svela il nuovo gommone PIRELLI J33 - Azimut Special Edition, il primo jet tender marchiato Pirelli realizzato in esclusiva per Azimut Yachts.

Benetti vende il settimo yacht modello Fast 125'

Lo yacht di 38 metri con linee esterne di Stefano Righini equipaggiato con il sistema di propulsione Azipull Carbon 65 progettato da Rolls Royce

VOR: confermata una vittima a bordo del peschereccio

Collisione fra Vestas 11th Hour Racing, un team che sta prendendo parte alla Volvo Ocean Race 2017-18, e una barca da pesca uno dei componenti dell’equipaggio del peschereccio è deceduto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci