lunedí, 19 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

orc    kitesurf e windsurf    nauticsud    regate    vela    volvo ocean race    x-yachts    marevivo    cambusa    social media    campionati invernali    ambiente    formazione    porti    libri    nautica    assarmatori    ferreti group   

ALTURA

Sole e vento di maestrale nella seconda Giornata del XVIII Campionato di Vela d’Altura città di Bari

sole vento di maestrale nella seconda giornata del xviii campionato di vela 8217 altura citt 224 di bari
redazione

Continua l’avvincente Campionato Invernale di Vela d’Altura Città di Bari organizzata dai sei circoli velici baresi Circolo della Vela Bari, CUS Bari, del CC Barion, Lega Navale Italiana, Circolo Nautico il Maestrale e Circolo Nautico Bari. Anche nella seconda giornata di regate è stato rispettato il programma con le due prove su percorso a bastone, portate a termine regolarmente in una mattinata caratterizzata da sole, mare mosso e vento di maestrale sui 15 nodi che ha soffiato sul campo di regata, a sud del lungomare barese.
35 le imbarcazioni che si sono sfidate in una giornata ideale per regatare tra le boe, e con esse grandi nomi della vela internazionale, come Paolo Montefusco tattico della Obelix dell’armatore Giuseppe Ciaravolo (CUS Bari) prima in classifica in ORC Over All che racconta “Una bellissima giornata di vela e di mare quella appena conclusa, per Obelix è stata una giornata molto positiva. Quali sono gli avversari da battere? Sempre noi stessi, quindi fare il meglio possibile per affrontare il campionato. A parte il vento per vincere un campionato, come si dice a Lecce “petra su petra ergi parete” e altre mille componenti. Mi piace ricordare che la Puglia è fra le zone DOC per la vela internazionale, i grossi nomi sono tanti e qui la vela è di qualità, di competenza e professionalità. Bene fanno i sei circoli velici baresi ad unirsi e collaborare per migliorare il servizio ai regatanti.  E’ la soluzione migliore, se la collaborazione è positiva per crescere e diventare attrattivi”
Al termine della seconda giornata  il primo posto in classifica OVERALL per l’altura è andato a Obelix di Giuseppe Ciaravolo (CUS Bari), alle sue spalle con un buon secondo posto   Morgan IV  di Nicola De Gemmis (CC Barion), e NEO Poliba di Eugenio Di Sciascio (CUS Bari) al terzo.
 
 
Nelle sotto classifiche per le categorie Gran Crociera e Crociera Regata, Minialtura e LIBERA le seguinti posizioni :
 
- Gran Crociera, al comando l’imbarcazione Orione di Nunzio Pio Bellincontro (LNI Bari), seguita da Jolly Roger di Angelo Volpe (C.C.Barion) e  GAIOS di  Giuseppe De Vanna/ Pasquale Amoroso(CUS Bari);
- Crociera/Regata in testa il team dell’imbarcazione Obelix di Giuseppe Ciaravolo (CUS Bari), seguita dalla Morgan IV di Nicola De Gemmis (CC Barion) e terzo posto per NEO POLIBA di Eugenio Disciascio (CUS Bari);

Minialtura:
-  Minialtura overall classifica è guidata dal team dell’imbarcazione Argentina di Francesco Lorusso (CN Bari), seguita da Cocò di Vitantonio Natuzzi (CN Bari), e Extravagance di Giuseppe Pannarale (CUS Bari);
- Monotipi Surprise: al primo posto Argentina di Francesco Lorusso (CN Bari), Cocò di Vitantonio Natuzzi (CN Bari) e Gamberetto di Alberto Lorusso (CN Bari);
- Libera Primo gruppo in testa FaustX2 di Michelangelo Bonvino (CN Bari), secondo gruppo prima classificata l’imbarcazione Pandora di Raffaele Gangai (CUS Bari) e terzo gruppo prima posizione per Cecilia di Simon Proctor (Lymington Town);
Una classifica che non fa altro che confermare la validità qualitativa della flotta delle  imbarcazioni partecipanti e la grande competizione che accompagna armatori ed equipaggi ambiziosi alla ricerca di vittorie.

Prossimo appuntamento domenica 5 marzo.


20/02/2017 10:34:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Bruno Bozzetto, la Rete ti ama!

Dal 1 Settembre 2017 al 13 Febbraio 2018 sono stati pubblicati circa 600 articoli online che citano il papà del Signor Rossi, e hanno raccolto oltre 150.000 azioni di engagement (Fonte dati: BauciWeb)

Giovanni Soldini e Maserati: ancora 2700 miglia per Londra

Dopo aver lottato due giorni per superare una depressione tropicale, questa notte poco prima dell’alba, il trimarano italiano è entrato nella fascia degli alisei da Nord Est, sinonimi di venti costanti

Stati Uniti e Russia si impongono nel fine settimana di regate Melges 20

Il campione del Mondo Pacific Yankee conquista la prima tappa Melges 20 World League a Miami

Bper Banca Crotone International Carnival Race 2018

Le ultime regate hanno rimesso ordine nella classifica: Gradoni con due vittorie ha consolidato il primato; Schulteis (secondo) ha confermato di essere il suo vero rivale; Nuccorini ha scalzato dal podio Yuill;

Invernale Riva di Traiano: una giornata che vale doppio

Disputate due prove che rimettono in linea il numero di regate disputate. Nei "per 2" testata l'innovativa formula "Finish&Go"

Nautica: Ice si prepara a lanciare il nuovissimo Icecat 61

Il carattere sportivo dell'ICECAT 61 è facilmente percepibile dall'ampio uso del carbonio, che viene infuso con resina epossidica della miglior qualità col sistema del sottovuoto per scafo, coperta e paratie

Undicesima Regata all'Invernale del Circeo

In IRC 1 primo Cavallo Pazzo l'X35 di Enrico Danielli, secondo Twins dei fratelli Gemini, terzo Tityre di Borsò. In IRC2 primo primo VIS IOVIS di Magliozzi, secondo Gunboat Rangiriri di Masucci, terzo Loucura di Gagliardi

Velista dell'Anno FIV, ecco tutti i finalisti

I nomi e le schede dei finalisti del Velista dell'Anno FIV. La premiazione a Roma, Villa Miani, il 12 marzo p.v., preceduta da una tavola rotonda dedicata all'America's Cup

Volvo Ocean Race: Turn the Tide on Plastic incontra barca alla deriva

Turn The Tide on Plastic ha avvistato Sea Nymph mercoledì 14 febbraio a circa 360 miglia ad est di Guam (VIDEO)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci