venerdí, 20 gennaio 2017

BARCOLANA

SLAM propone un progetto a tutto tondo sia in mare sia a terra per la Barcolana 48

slam propone un progetto tutto tondo sia in mare sia terra per la barcolana
redazione

SLAM ha sviluppato un programma ricco dedicato alla quarantottesima edizione della Barcolana. Appuntamenti a terra per coinvolgere il pubblico e gli appassionati presenti a Trieste, una serie di sponsorizzazioni tecniche ad alcuni degli equipaggi di punta, il concorso SLAM I AM dedicato ai social network con lo scopo di celebrare i valori del brand e una linea di abbigliamento e accessori Barcolana 48.
Una delle grandi news dell’edizione 2016 vede il ritorno di Furio Benussi a capo di un equipaggio di altissimo livello sponsorizzato SLAM. Il team manager, che non ha bisogno di presentazioni, porta sui campi di regata triestini il progetto Alfa Romeo Fast and Furio a bordo di Shockwave, e annuncia la loro intenzione a puntare al gradino più alto del podio. A bordo, insieme a Benussi, ci saranno anche le giovani promesse della vela mondiale come il randista Andrea Straniero e il trimmer Jacopo Ciampalini. La barca è partita da La Spezia e solcherà le acque mediterranee, facendo il giro d’Italia fino ad arrivare al bacino di San Giusto indicativamente nella giornata di lunedì 3 ottobre, condizioni meteo permettendo.
In linea con l’alto livello tecnico che caratterizza SLAM, l’azienda ha deciso di sponsorizzare altri due team che spiccano per importanza e prestigio: Xtreme Sailing Team e Ancilla Domini.
L’Xtreme Sailing Team di Alessandro Linussi (team manager) e Andrea Pergola (presidente) parteciperà alla Barcolana 2016 con A-Team, il TP 52  ITA 2011, arrivato secondo nell’edizione del 2013, e sarà condotta dallo skipper Andrea Micali. Il team manager porterà con sé a bordo alcuni dei nomi di riferimento dei circuiti velici mondiali come Nevio Sabadin, Guglielmo Giotto, Furlan Diego, Matteo Ledri, Fredella Raffaele e Martin Giorgio.
Ancilla Domini, il Farr80 della Società Velica di Barcola e Grignano, partecipa alla Barcolana da tre anni e anche in questa edizione sarà tra le protagoniste della categoria crociera. L’equipaggio di Claudio Demartis, consigliere della Barcolana, guidato dalla legenda della vela Mauro Pelaschier offrirà momenti di altissima qualità velistica alla competizione.
SLAM sarà inoltre presente al villaggio Barcolana con il suo stand ufficiale sulle Rive di Trieste, organizzato con un’area media, una lounge ed una area esposizione delle collezioni Barcolana, Pro e Sailing .Pura celebrazione dei core values del brand genovese, qualità, tecnologia, know-how, eccellenza e passione, la linea SLAM per Barcolana si presenta come il vero passe-partout del velista. T-shirt, polo, cappellini e borse idrorepellenti, declinati in tonalità di nero, grigio e bianco, perfetti per chi vuole entrare al 100% nello spirito di Barcolana.
A supporto delle attività on-site l’azienda genovese lancia il Concorso SLAM I AM che sfiderà ogni partecipante a sbizzarrirsi tramite foto, video e testi ispirati alle colonne portanti dal brand: la passione per il mare, la vela e la performance.
Dal 30 settembre al 10 ottobre 2016, infatti, sul sito dedicato www.concorsoslamiam.it, i concorrenti si possono registrare tramite i profili social e caricare con l'hashtag #concorsoslamiam le loro creazioni. I testi, di massimo 500 battute, in forma di prosa o poesia dovranno contenere almeno una parola a scelta tra: mare, passione, competizione, eccitazione, adrenalina, vento, verità. Le foto e i video dovranno essere ispirati alla passione per il mare, la vela e la voglia di competere. Una giuria di qualità premierà gli interpreti migliori che vinceranno una fornitura di materiale tecnico SLAM.
Tra terra e mare, storia e racconti, persone e città, SLAM ha trovato a Trieste il suo campo di regata, il suo modo di essere Barcolana.


30/09/2016 17:59:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: una costiera con vento, delfini e qualche fiocco di neve

Pochi i fiocchi di neve caduti sulla regata, ma tanto vento e tanti i delfini che hanno accompagnato le vittorie di Pierservice Luduan (Regata), Lunatika (Per 2), Twins (Crociera), Giuly Del Mar (Gran Crociera)

Stagione 2017, lo Yacht Club Cala de’ Medici riparte alla grande con un calendario ricco

Il primo dei corsi è in programma per il 21 gennaio e consisterà in una giornata formativa sanitario – marittima in cui verranno trattate le fondamentali conoscenze per la gestione del primo soccorso in ambiente velico e marittimo

Traiano: riprende l'Invernale in una domenica complicata

Domenica 15 gennaio in acqua con un meteo che risentirà del nuovo fronte freddo in arrivo da est. Sarà una giornata coperta e con pioggia. Intanto di lavora alla Roma per 2 con il bando che uscirà a giorni

Vendée Globe: previsto alle 18:00 l'arrivo di Le Cleac'h

Apoteosi finale per il francese che ha staccato di 85 miglia lo skipper britannico e si avvia a godersi il meritato trionfo a Les Sables d'Olonne

Vendée Globe: Hugo Boss fa il record nelle 24 ore

Tra le Ieri 8:00 di ieri mattina (ora italiana) e quelle di oggi lunedì 16 gennaio 2017o, 2017, Alex Thomson ha viaggiato alla stupefacente media di 22.36 nodi

Mascalzone Latino inizia la lunghissima stagione 2017 a Key West con il nuovo J70

L’edizione 2017 si svilupperà su cinque intense giornate con inizio ogni giorno alle 11.00 (ora della East Coast) a partire da lunedì 16 gennaio

Vendée Globe: Armel Le Cleac'h, la sua vittoria miglio dopo miglio

Tutti i numeri della vittoria dello "Sciacallo", che ha tenuto testa a tutti i tentativi di Alex Thomson senza scomporsi quasi mai

La XVIII Edizione del “Campionato Invernale di Vela d’altura città di Bari”

Quattro regate nei mesi di febbraio e marzo a partire da domenica 5 febbraio per proseguire il 19 febbraio, il 5 e 19 marzo, con eventuale recupero il 26 marzo

Friuli Venezia Giulia Marinas a Boot Düsseldorf dal 21 al 29 gennaio

Circa 7000 posti barca dai 7 ai 100 metri di lunghezza con profondità all’ormeggio in grado di accontentare tutti i diportisti

Floating Life incarica Cantiere delle Marche per la costruzione del K42

Costruttore del nuovo M/Y K42, un explorer di 42mt e 499GT, con consegna prevista per fine 2018

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci