lunedí, 25 giugno 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

marina militare    tp52    vele d'epoca    solidarietà    melges 20    regate    volvo ocean race    altura    mini 6.50    press    circoli velici   

MINI 6.50

Sideral di Fornaro-Bravo De Laguna e Koati Di Renella-Solaroli i primi alle Bocche di Bonifacio

sideral di fornaro bravo de laguna koati di renella solaroli primi alle bocche di bonifacio
redazione

Partiti regolarmente alle ore 12.00 di Sabato 8 aprile, i 18 Mini 6.50 iscritti al Gran Premio d’Italia sono arrivati in Tirreno. Percorso accorciato con l’eliminazione di Gallinara alla partenza, la rotta da seguire è Genova, Bocche di Bonifacio, Giannutri e ritorno al porto Ligure.
Una ampia zona di alta pressione presente sul Golfo di Genova ha reso le prime 24 ore di regata una vera prova di nervi; vento quasi assente e l’urgenza di scappare quanto prima per incontrare il Nord Ovest previsto nella prima parte di Lunedì 9 aprile. 
La flotta si divide subito in due; chi resta verso la costa Ligure e quindi più verso Ponente e chi tenta la strada più corta iniziando la discesa verso le coste della Corsica.
Tra i proto Sideral ITA 931 sceglie l’opzione ovest e sfrutta le termiche per avere velocità seguito da un gruppo di barche di serie tra cui KOATI ITA 446 di Renella-Solaroli, JANAINA ITA 608 di Castelli- Martinet, POGO DANCER CZE 908 di Roubal-Komarek, ELOA CRO 704 di Kabalin – Suardi e LENDUR GBR 740 di Sharpe-Torresani. 
Per il gruppo più a Est, nei proto si porta in testa ITA 444 SPOT di Rusticali-Komatar con il gruppo dei serie tra cui Remi-Ferellec di FRA 868 COSTRUCTION DU BELON , Vi.Pe.R ITA 859 di Lusso-Fissore, PENELOPE ITA 603 di Grassi-Rossi, BEA ITA 633 di Moresino-Buompane, SANYLEG TORTUGA ITA 738 di Gelmini-Paltrinieri, ZERO & T ITA 556 di Cuciuc-Pingelli e il proto ITA 5 PARIS TEXAS di Paliaga-Balzano. Il resto della flotta subisce ancora l’alta pressione e resta bloccata più a nord.
Lunedì entra prima il maestrale, per poi girare a Ponente e la flotta, che nel frattempo si è ricompattata all’altezza di Calvi, inizia a prendere velocità. SIDERAL entra nel flusso per primo ed aumenta il suo distacco seguito da KOATI ITA 446 che conduce sui serie, alternando la posizione di testa con l’altro mini di serie ELOA CRO 704.
Rientro a Genova per ITA 444 di Rusticali-Komatar per un problema al sartiame. 
L’effetto Venturi alle Bocche di Bonifacio rende il passaggio velocissimo e Fornaro di SIDEREL passa il waypoint alle ore 18.38 di lunedì 10 aprile, mentre per i serie è KOATI di Renella-Solaroli a passare per primo alle 23.42, precedendo di un solo minuto la barca croata ELOA di Kabalin-Suardi. Gli altri Mini seguiranno distanziati di pochi minuti l’uno dall’altro. 
Si entra così nella seconda parte della regata con il prossimo passaggio a Giannutri e risalita verso Genova. Le velocità si sono ridotte e se le carte meteo rispettano i dati sarà un rientro di bolina.

Photo Credits Benedetta Pitscheider


11/04/2017 18:43:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Assegnati a Forio i titoli di Campione Italiano ORC 2018

Altair 3 di Sandro Paniccia conferma il suo titolo. Nel Gruppo B successo diExtrema, X35 di Andrea Bazzini

Joshua e Suhaili, ecco la Storia della Vela

Eccole, affiancate dopo 50 anni a Les Sables d'Olone, JOSHUA, la barca di Bernard Moitessier, e SUHAILI di Sir Robin Knox-Johnston

Italiano Altura: due prove con vento leggero nella seconda giornata ischitana

Nelle acque dell’isola verde si sono svolte due prove di giornata nonostante un vento debole e instabile che ha costretto il Comitato di Regata di rinviare la prima partenza di quasi due ore

MASBEDO a Manifesta 12 Palermo | altri due weekend per visitare l'installazione all'Archivio di Stato di Palermo

Sabato 23 e domenica 24, e sabato 30 giugno e domenica 1 luglio, dalle ore 10 alle ore 20 l'installazione site-specific Protocollo no. 90/6 (2018) del duo MASBEDO per Manifesta 12 sarà nuovamente fruibile all’interno dell’Archivio di Stato di Palermo

Kiel: Cesare Barabino oro nel Laser 4.7

Cesare Barabino dello Yacht Club di Olbia si aggiudica la medaglia d’oro nella classe Laser 4.7 distaccando il secondo classificato, l’olandese Paul Hameeteman di ben 41 punti ...

Forio d'Ischia: parte il Campionato Italiano Altura

Le acque dell’isola di Ischia faranno da palcoscenico alle sessantatré imbarcazioni, per un totale di oltre ottocento atleti che si daranno battaglia per quattro giorni sui due campi di regata al largo di Forio d’Ischia

La Serenissima celebra la tradizione con il VI Trofeo Principato di Monaco - Vele d'Epoca in Laguna

Per il quarto anno il Trofeo, seconda tappa della “Coppa A.I.V.E. dell’Adriatico” 2018, si rivolge alle imbarcazioni classiche ed è organizzato dallo Yacht Club Venezia

Volvo Ocean Race: tappa decisiva

E’ quella in cui veramente ci si gioca il titolo. La leg 11 partirà giovedì 21 giugno da Göteborg, in Svezia, diretta all’Aja nei Paesi Bassi e sarà una sfida totale per i primi tre team della classifica generale, MAPFRE, Team Brunel e Dongfeng Race Team

Grande successo per la 30+Trenta

Il percorso costiero prevede la partenza davanti al porto di Fiumicino con arrivo al molo della marina di Riva con attenzione alle secche di Capolinaro. Il ritorno percorso inverso con arrivo al traverso del molo verde di Fiumicino

Italiano Altura: dopo la prima giornata al comando Mela ed Extrema

Le imbarcazioni hanno portato a termine una prova nel corso di una giornata caratterizzata da bel tempo e vento debole intorno ai 7-8 nodi fino al pomeriggio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci