sabato, 26 maggio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

volvo ocean race    club nautico versilia    optimist    cala de medici    azzurra    gc32    melges20    m32    kiterboarding    press    nautica    regate    crociere    altura    mare    uvai   

MAXI YACHT ROLEX CUP

Shirlaf sul podio dei Mini Maxi alla Rolex Cup

shirlaf sul podio dei mini maxi alla rolex cup
redazione

Lo Swan 65 Shirlaf, timonato da Giuseppe Puttini, coadiuvato alla tattica da Pierluigi Fornelli, fino a ieri sera leader della sua classe (Mini Maxi Racer Cruiser 2) cede il primato solo nell'ultima giornata di regate della Maxi Yacht Rolex Cup, disputata da lunedì 4 a sabato 9 settembre a Porto Cervo, organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda.
Nella quinta regata costiera del programma generale (giovedì 7 è stata riservata una giornata di riposo) il Red Devil Sailing Team non trova le condizioni meteo favorevoli e scivola su un quinto posto che, dopo gli ottimi due primi e due secondi posti non gli consentono di conservare la leadership. Proprio chi lo seguiva in classifica, il Vallicelli 80 H2O di Riccardo De Michele, è riuscito a strappargli la vittoria grazie a un primo posto di giornata.
L'ultima prova della Maxi Yacht Rolex Cup si è disputata su un percorso di 18 miglia che ha visto i concorrenti passare la secca dei Monaci, navigare a nord di Caprera e della Maddalena, lasciare poi sulla sinistra l'isola di Santo Stefano e tagliare il traguardo a Capo d'Orso. La regata si sarebbe dovuta concludere davanti a Porto Cervo dopo 25 miglia di navigazione, ma il Comitato di Regata ha ridotto il percorso per via di un prolungato calo di vento.
Arrivederci al 2018, magari con un raggruppamento di "barche classiche"
Shirlaf chiude quindi la Maxi Yacht Rolex Cup con 6 punti, contro i 5 di H20. Terza classificata Lunz Am Meer, Swan 651 di Marietta Grafin Strasoldo, con 11 punti. "Sono felice per il secondo posto, ma ho un po' di amaro in bocca nel vedere che due primi e due secondi posti di giornata, ovvero quattro ottimi piazzamenti nell'arco di cinque prove, non sono stati sufficienti a garantirci la vittoria", ha dichiarato Giuseppe Puttini al termine della Maxi Yacht Rolex Cup. "Il prossimo anno saremo ancora qui, con la speranza che gli organizzatori creino un raggruppamento di barche classiche. Noi, ma anche altri, ce la siamo dovuta vedere con barche un po' troppo diverse dalla nostra, come misure e tipologia. Sarebbe bello per tutti vedere raggruppamenti più omogenei".
Le dichiarazioni del navigatore Giuseppe Montella
"L'equipaggio ha regatato molto bene tutta la settimana, ma oggi tutti noi non siamo stati perfetti", ha dichiarato il navigatore di Shirlaf Giuseppe Montella. "Dopo tutto, appena il Comitato di Regata ha annunciato il percorso della regata costiera, abbiamo capito che per noi sarebbe stato difficile trovare il passo per difendere il primo posto. Il meteo ha rispettato le nostre previsioni, con un vento da nord-ovest in calo che ha poi lasciato il posto al vento da sud-est. Una transizione totalmente in contro tempo con il nostro passo che ci ha costretto a navigare spesso di bolina con poca aria e fronteggiare pure un momento di bonaccia nell'attesa del cambio di direzione del vento".
Giuseppe Montella ha voluto complimentarsi con il tattico Pierluigi Fornelli, che di solito nel Red Devil Sailing Team ricopre il ruolo di randista. "Solo alla vigilia del campionato gli è stato dato il compito di dedicarsi alla tattica di regata e si è fatto trovare assolutamente pronto e preparato. Ha svolto un ottimo lavoro".
Per la Maxi Yacht Rolex Cup era stato convocato alla tattica Branko Brcin che, però, proprio all'ultimo momento si è tirato indietro cogliendo di sorpresa il team, comunque abile a trovare immediatamente una valida soluzione alternativa.
L'equipaggio di Shirlaf alla Maxi Yacht Rolex Cup 2017
Giuseppe Puttini (timoniere), Pierluigi Fornelli (tattico), Giuseppe Montella (navigatore), Pietro Moschini, Vincenzo Race, Zio Vinz, Davide Innocenti, Stefano Selo, Danilo Margiotta, Mario Noto, Giovanni Scala (comandante), Giovanni Buono, Marzio Dotti, Nicolò, Francesco Izzo, Fabio Montefusco


09/09/2017 19:06:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Seatailor: lo spi prêt-à-porter

Una giovane start up, la Seatailor, fondata da Andrea Postiglione e Cristina Renzi usa vele e mute da sub per la propria linea di abbigliamento

Punta Ala protagonista della vela d’altura italiana

Oltre 200 imbarcazioni per circa 3.000 velisti arriveranno a Punta Ala e parteciperanno alla grande festa che caratterizza l’atto finale della 151 Miglia un evento di grande rilievo nel panorama sportivo nazionale e internazionale

La Grand Soleil Cup 2018

Organizzata dal Circolo Nautico e della Vela Argentario in collaborazione con il Marina Cala Galera, il Cantiere del Pardo e Pierservice, sono attese in banchina oltre 55 imbarcazioni

X-Yacht Med Cup a Chiavari in una due giorni di vela ed eventi collaterali

La formula ha previsto regate per le classi d’altura FIV IRC e ORC, ma anche prove da vivere con lo spirito di vere e proprie veleggiate, abbinando a terra eventi sociali

Race For The Cure, il 27 Maggio a Bari la veleggiata

La regata è in programma in contemporanea con la corsa che vedrà un fiume rosa invadere pacificamente il centro di Bari

Da mercoledì si torna a volare sul Garda Trentino con il 1° Mondiale GC32

Anche Ruggero Tita tra i GC32 a Riva del Garda. L'atleta trentino probabilmente salirà a bordo di Realteam per una sessione speciale di velocità

Disney Italia sul Catamarano di Andra Stella per il progetto WOW Wheels On Waves

Un’impresa “incredibile”: l’accessibilità universale e il valore della resilienza emotiva che oggi fa tappa al porto di Rimini

I vincitori della Rolex Capri Sailing Week

Nella piazzetta di Capri assegnati i trofei della combinata e i 4 orologi submariner

Calabria: intervento della Guardia Costiera sulla Ades, alla deriva nella notte senza luci

La nave è stata monitorata dalla Guardia costiera che l'ha illuminata e ha emanato gli avvisi di sicurezza ai naviganti ed allertato la Sala operativa di Reggio Calabria

SuperNikka si aggiudica la Rolex Capri Sailing Week

Davvero notevole lo score del Maxi portato da Lacorte che nelle cinque prove portate a termine nell’arco di quattro giorni, ha ottenuto tre vittorie, un secondo (nella prova di oggi) e un terzo posto,

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci